I prezzi dell'oro sono scesi giovedì dopo che i trader hanno valutato le proiezioni aggiornate dei funzionari della Federal Reserve sui tassi d'interesse, che segnalavano un solo taglio dei tassi statunitensi quest'anno.

FONDAMENTALI

* L'oro spot era in calo dello 0,5% a $2.311,50 per oncia, alle 0134 GMT. I futures sull'oro degli Stati Uniti sono scesi dell'1,2% a $2.327,20.

* Il dollaro si è rafforzato dello 0,1%, rendendo il prezzo dell'oro verde meno interessante per i detentori di altre valute, mentre il rendimento dell'obbligazione decennale statunitense di riferimento è aumentato...

* La Fed statunitense ha mantenuto i tassi di interesse fermi mercoledì, mentre i responsabili politici hanno indicato che prevedono di tagliare i tassi solo una volta nel 2024.

* I tassi d'interesse più bassi riducono il costo opportunità di detenere lingotti non redditizi.

* Il presidente della Fed, Jerome Powell, ha dichiarato che le prospettive di inflazione offerte dalla Fed sono "una previsione piuttosto conservativa" che potrebbe non essere confermata dai dati futuri e che è soggetta a revisione.

* Powell ha aggiunto che i dati dell'indice dei prezzi al consumo sull'inflazione, migliori del previsto, sono stati accolti con favore dai funzionari.

* L'indice principale dei prezzi al consumo è rimasto piatto su base mensile a maggio, al di sotto delle aspettative per un aumento dello 0,1%. I prezzi core sono aumentati dello 0,2%, anch'essi al di sotto delle previsioni degli economisti per un aumento dello 0,3%.

* Il rally fulmineo dell'oro verso i massimi storici consecutivi mostra tutti i segni di continuare nella seconda metà del 2024, in quanto il caso fondamentale per l'oro rimane saldamente al suo posto, anche se 3.000 dollari per oncia sembrano appena fuori portata, hanno detto i commercianti e gli esperti del settore.

* L'inflazione al consumo della Cina si è mantenuta stabile a maggio, mentre il calo dei prezzi alla produzione si è attenuato, ma la tendenza di fondo suggerisce che Pechino deve fare di più per sostenere la debole domanda interna e una ripresa economica non uniforme.

* La Cina è il maggior acquirente ufficiale di oro del settore.

* L'argento spot è sceso del 2,6% a 28,94 dollari l'oncia, il platino è sceso dell'1,6% a 950,50 dollari e il palladio ha perso l'1% a 897,25 dollari.

DATI/EVENTI (GMT) 1230 US Initial Jobless Clm Weekly 1230 US PPI Machine Manuf'ing May (Segnalazione di Sherin Elizabeth Varghese a Bengaluru; Redazione di Sherry Jacob-Phillips)