La crescita dei salari dell'Eurozona è destinata a rallentare il prossimo anno, ma le pressioni inflazionistiche sono ancora abbastanza forti perché la Banca Centrale Europea possa frenare la crescita economica, ha detto martedì il capo economista della BCE Philip Lane.

La BCE ha tagliato i tassi per la prima volta dal 2019 giovedì, ma si è trattenuta dal promettere un seguito alla sua mossa, anche se la Presidente della BCE Christine Lagarde ha suggerito che questo è il primo passo di una serie di tagli.

"L'elevato livello di incertezza e le pressioni sui prezzi ancora elevate, evidenti negli indicatori dell'inflazione interna, dell'inflazione dei servizi e della crescita dei salari, significano che dovremo mantenere un orientamento monetario restrittivo", ha detto Lane in un discorso a Dublino.

I mercati prevedono poco più di un taglio dei tassi nella seconda metà dell'anno e tra le tre e le quattro mosse nei prossimi 18 mesi.

Lane, l'architetto delle decisioni politiche della BCE, ha aggiunto che la BCE non si sta impegnando in un ulteriore allentamento della politica dopo il taglio dei tassi di giovedì scorso, e che le eventuali mosse successive dipenderanno dai dati in arrivo e le decisioni saranno prese riunione per riunione.

Lane ha affermato che la crescita dei salari - il fattore chiave dell'inflazione - è elevata in quanto le aziende adeguano i salari in risposta all'inflazione passata, ma si aspetta un rallentamento l'anno prossimo.

"Questo profilo con pendenza negativa per la crescita dei salari contribuisce a sostenere il calo previsto dell'inflazione nel 2025, con una minore pressione del costo del lavoro l'anno prossimo", ha detto Lane.

Lane ha aggiunto che anche i margini di profitto delle aziende sono destinati a ridursi ulteriormente e anche questo assorbirà parte degli aumenti salariali, togliendo pressione ai prezzi al consumo.

Sebbene la crescita economica sia aumentata, questo non sembra minacciare di aumentare le pressioni sui prezzi, poiché la domanda nei settori più sensibili ai tassi d'interesse rimane contenuta. (Servizio di Padraic Halpin Scrittura di Balazs Koranyi Editing di Peter Graff)