La rupia indiana sarà sostenuta giovedì dai dati sull'inflazione statunitense, inferiori alle attese, mentre si prevede che le proiezioni secondo cui la Federal Reserve taglierà i tassi solo una volta quest'anno avranno un peso.

I forward non consegnabili indicano che la rupia aprirà a 83,52-83,55 contro il dollaro americano, rispetto alla chiusura precedente a 83,5450.

"Il sollievo sull'inflazione statunitense non sta portando a molto (per la rupia), il che normalmente significa che (la coppia dollaro/rupa) vuole spingersi più in alto", ha detto un trader di valuta presso una banca.

"E questa spinta verso l'alto deve fare i conti con la RBI".

La Reserve Bank of India è intervenuta mercoledì nel mercato a termine non consegnabile (NDF) e nel mercato locale a pronti per evitare che la valuta locale scendesse ai minimi storici.

I rendimenti dei Treasury statunitensi e l'indice del dollaro sono crollati dopo che i prezzi al consumo degli Stati Uniti sono rimasti invariati a maggio, dopo un aumento dello 0,3% mese su mese ad aprile e rispetto ad un aumento dello 0,1% previsto dagli economisti intervistati da Reuters.

Il calo dei rendimenti e del dollaro è stato in parte annullato dopo che il dot plot ha indicato che la Fed potrebbe tagliare i tassi solo una volta quest'anno, rispetto ai tre tagli dei tassi che i responsabili politici avevano previsto a marzo.

Inoltre, la stima di lungo periodo della Fed è salita dal 2,5625% al 2,75%.

Il dot plot ha fornito una sorpresa da falco con una proiezione mediana di un taglio nel 2024 invece dei due previsti dal consenso, ha dichiarato Goldman Sachs in una nota.

La probabilità di mercato di un taglio dei tassi della Fed a settembre è salita a oltre l'80% dopo il rapporto sull'inflazione, per poi scendere di nuovo vicino al 60%.

L'indice del dollaro, dopo aver toccato un minimo di 104,25, si è ripreso. Il rendimento del Tesoro americano a 10 anni si è allontanato di 7 punti base dai minimi.

INDICATORI CHIAVE: ** Rupia forward a un mese non consegnabile a 83,60; premio forward a un mese onshore a 7 paise

** Indice del dollaro in rialzo a 104,76 ** Futures sul greggio Brent in calo dello 0,4% a 82,3 dollari al barile ** Rendimento dei titoli decennali statunitensi al 4,32% ** Secondo i dati di NSDL, gli investitori stranieri hanno acquistato un valore netto di 6,8 milioni di dollari di azioni indiane l'11 giugno.

** I dati NSDL mostrano che gli investitori stranieri hanno venduto un valore netto di 299,2 milioni di dollari di obbligazioni indiane l'11 giugno (Segnalazione di Nimesh Vora; Redazione di Sohini Goswami)