SINGAPORE (Reuters) - Il dollaro cala, con i mercati azionari ai massimi storici che spingono l'ottimismo in tutte le classi di asset e con i trader che valutano una serie di dati sull'attività economica molto migliori del previsto per cercare indizi sui tassi di interesse.

Intorno alle 11,20, l'euro si rafforza dello 0,3% a 1,0853 dollari.. La moneta è salita di oltre lo 0,5% ai massimi da quasi tre settimane, dopo i dati Pmi sull'attività francese più forti del previsto, ma è calata dopo i deludenti dati tedeschi.

L'indice del dollaro cede lo 0,3% a 103,67 e si avvia a un calo settimanale di quasi 0,6%. Se restasse così, sarebbe la prima settimana negativa del 2024.

In giornata sono attesi i dati sull'attività economica degli Stati Uniti.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Claudia Cristoferi)