"Questo processo continua e non farà che crescere", ha detto il Colonnello Vadym Sukharevskyi, comandante delle forze drone ucraine.

L'Ucraina, che sta combattendo contro un'invasione russa su larga scala da quasi 26 mesi, sta cercando di aumentare la produzione di armi a livello nazionale e l'uso di tecnologie innovative per competere con un nemico molto più grande e più ricco.

Sabato ha parlato in occasione di una mostra di veicoli senza pilota di fabbricazione ucraina per terra, mare e aria, sistemi di guerra elettronica e veicoli blindati.

Il 99% dei droni utilizzati dall'esercito ucraino sono prodotti a livello nazionale, ha detto Sukharevskyi.

"Non è un segreto che le nostre limitazioni di risorse nell'artiglieria sono compensate dai droni, come gli FPV (first-person view) e i droni (bombardieri)", ha detto ai giornalisti, facendo riferimento a uno squilibrio della potenza di fuoco dell'artiglieria tra l'Ucraina e la Russia, che secondo gli analisti è di sei a uno a favore della Russia.

Mentre l'esercito ucraino è in inferiorità di armi e di uomini sul campo di battaglia, le forze di Mosca hanno aumentato la pressione lungo l'intera linea del fronte e hanno guadagnato gradualmente.

L'aumento dell'uso di droni da parte di entrambe le parti ha spostato il conflitto dal campo di battaglia agli attacchi alle infrastrutture militari, energetiche e di trasporto dell'altra parte.

I veicoli aerei senza pilota ucraini (UAV), utilizzati per colpire obiettivi all'interno della Russia negli ultimi mesi, possono ora colpire obiettivi a più di 1.200 km (750 miglia) di distanza, ha detto Sukharevskyi.

Oleksandr Kamyshin, Ministro delle Industrie Strategiche dell'Ucraina, ha detto che i produttori di armi ucraini hanno alimentato il progresso militare ed economico del Paese.

Il complesso militare-industriale dell'Ucraina, in piena espansione, ha fatto crescere il PIL dell'1,5% nel 2023, una parte significativa della crescita totale del PIL dello scorso anno, pari a circa il 5%.

Kamyshin ha detto di essere fiducioso che questa cifra raddoppierà al 3% della crescita del PIL quest'anno. Ma ha avvertito che il governo ucraino non può permettersi di acquistare tutta la produzione nazionale di armi.

L'Ucraina sta discutendo con gli alleati internazionali sull'acquisto di armi per l'Ucraina da produttori ucraini per coprire il deficit finanziario, ha detto.

"Sono convinto che inizieremo gli acquisti dai produttori ucraini con fondi stranieri nel nuovo futuro", ha detto.