La Russia e il Myanmar hanno discusso la partecipazione delle aziende russe nella costruzione di infrastrutture energetiche nel Paese del sud-est asiatico, ha dichiarato mercoledì il Ministero dell'Energia russo.

Ha anche detto che recentemente si è tenuto un primo incontro del gruppo di lavoro sulla cooperazione energetica, senza approfondire.

La Russia è diventata il più stretto alleato del Myanmar dopo il colpo di stato militare che ha rovesciato il governo civile eletto di Aung San Suu Kyi nel febbraio 2021.

Lo scorso ottobre, alti funzionari del settore energetico di Russia e Myanmar hanno discusso a Mosca sulla partecipazione della Russia alla costruzione di un gasdotto verso la città principale del Paese, Yangon, mentre la Russia ha avuto anche dei progetti per un reattore di ricerca nucleare nel Paese.