FRANKFURT (dpa-AFX) - È probabile che il DAX si stabilizzi venerdì dopo il recente scivolone. Due ore prima dell'inizio delle contrattazioni Xetra, il broker IG ha stimato che il principale indice tedesco era in rialzo dello 0,26% a 18.314 punti. Tuttavia, questo non cambia il fatto che si sta dirigendo verso una perdita settimanale. In seguito all'indicazione, questa scende solo leggermente all'1,3 percento.

Lo scivolone di quasi due punti percentuali e il livello più basso dall'inizio di maggio avevano ulteriormente offuscato il grafico del Dax giovedì. Il canale laterale delle ultime settimane è stato abbandonato. "Il Dax rimane in acque difficili - sia tecnicamente che psicologicamente", ha scritto l'esperto di grafici Martin Utschneider di Finanzethos in mattinata.

Oltre all'incertezza politica in Francia e alla discussione su una disputa doganale con la Cina, la riluttanza della Federal Reserve statunitense a tagliare i tassi d'interesse impedisce agli investitori di correre rischi.

L'attenzione di questa mattina si è concentrata sulla decisione sui tassi d'interesse della Banca del Giappone. Come previsto, il tasso di interesse chiave rimane nella sua fascia tra lo 0 e lo 0,1 percento. Secondo Commerzbank, è stato annunciato che gli acquisti di obbligazioni saranno ridotti. "Tuttavia, ciò non avverrà prima della prossima riunione del 31 luglio (al più presto)", ha scritto Volkmar Baur della banca con sede a Francoforte./tih/mis