Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrazione
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     

DOW JONES INDUSTRIAL

(DJI)
Tempo reale USA  -  23:55 30/09/2022
28725.51 PTS   -1.71%
Dopo chiusura
-.--%
28725.51 PTS
30/09I titoli si ritirano venerdì, mentre l'indicatore dell'inflazione preferito dalla Fed accelera
MT
30/09Il numero di impianti petroliferi statunitensi è aumentato di due unità questa settimana, secondo Baker Hughes
MT
30/09La Camera dei Rappresentanti approva la legge sul finanziamento del governo prima della scadenza.
MT
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieDerivatiHeatmapComposizione 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueNotizie dei componenti dell'indiceAnalisi MarketScreener

Analisi - Un'inflazione pi¨ contenuta Ŕ un enorme sollievo per gli investitori in titoli azionari e obbligazionari statunitensi, che hanno subito un duro colpo

10-08-2022 | 21:47
FILE PHOTO: Traders work on the floor of the NYSE in New York

I dati sull'inflazione degli Stati Uniti, pi¨ morbidi del previsto, hanno rafforzato la fiducia degli investitori nel fatto che i rimbalzi gemelli di azioni e obbligazioni possano persistere in un anno di profonde perdite per entrambe le classi di asset.

I mercati orso in entrambi hanno massimizzato le perdite nei portafogli quest'anno, poiché i rialzi dei tassi da parte della Federal Reserve hanno ridotto l'appetito per il rischio, e alcuni investitori hanno accolto con scetticismo i recenti rimbalzi di azioni e obbligazioni.

L'S&P 500 è ora in rialzo di circa il 15% rispetto ai minimi di metà giugno, sebbene sia ancora in calo del 12% su base annua. I rendimenti del Tesoro decennale, che si muovono inversamente ai prezzi, sono scesi di circa 70 punti base dal picco di giugno.

L'Indice dei Prezzi al Consumo è rimasto invariato il mese scorso, dopo essere salito dell'1,3% a giugno, ha dichiarato mercoledì il Dipartimento del Lavoro.

Sebbene rimangano ostacoli per ulteriori guadagni di mercato, gli investitori hanno detto che il numero di CPI più morbido del previsto probabilmente modererà le aspettative sull'aggressività con cui la Federal Reserve dovrà aumentare i tassi di interesse quest'anno per domare l'inflazione, aumentando l'attrattiva di entrambe le classi di asset.

"Il numero è un enorme sollievo, perché tutto ciò che impedisce alla Fed di fare ulteriori danni è positivo per tutti noi", ha detto Bryce Doty, senior portfolio manager di Sit Investment Associates.

Doty ha detto che sta aumentando l'esposizione alle obbligazioni a più lunga scadenza nel suo portafoglio, scommettendo che è improbabile che i rendimenti rivisitino i massimi registrati quest'anno.

Il rinnovato ottimismo è stato evidente nella reazione di mercoledì al numero, che ha mostrato la più grande decelerazione mensile degli aumenti dei prezzi dal 1973.

L'S&P 500 è salito del 2,1%, mentre il rendimento del Treasury a 10 anni di riferimento è sceso al 2,7827%. I futures sui Fed funds mostrano ora solo una probabilità del 38% circa di un aumento dei tassi di 75 punti base alla riunione di settembre della Fed, in calo rispetto al 63%, prima dei dati sull'inflazione di mercoledì, secondo i dati di Refinitiv. [FEDWATCH]

L'indice di volatilità Cboe, conosciuto come l'indicatore di paura di Wall Street perché riflette la domanda degli investitori di protezione dal ribasso delle azioni, è sceso al livello più basso in quasi quattro mesi.

"Un mese non fa necessariamente tendenza, ma siamo certamente incoraggiati dal fatto che l'inflazione si stia muovendo nella giusta direzione", ha dichiarato Jack Ablin, responsabile degli investimenti di Cresset Capital, con sede a Chicago.

Il Fondo 60/40 Target Allocation, che segue una tecnica di portafoglio standard che prevede di mantenere il 60% del patrimonio in azioni e il 40% in reddito fisso, fino a martedì ha registrato un rimbalzo di circa il 7% dai suoi minimi, dopo la peggiore performance del primo semestre dal suo lancio nel 2006.

Un ulteriore calo dei rendimenti obbligazionari e le aspettative di una Fed meno falcidiata sono in grado di favorire il rally di molte delle azioni tecnologiche e di crescita che sono state duramente colpite all'inizio dell'anno. I tassi di interesse più elevati in genere danneggiano i titoli tecnologici e di crescita, poiché le loro valutazioni si basano maggiormente sui flussi di cassa futuri.

Il Nasdaq, che pesa sul settore tecnologico, è in rialzo del 20% rispetto ai minimi di metà giugno, mentre molti dei cosiddetti titoli "meme" che sono stati favoriti dagli investitori al dettaglio dall'anno scorso hanno messo a segno rimbalzi impressionanti.

Gli investitori al dettaglio hanno acquistato un valore netto di 6,9 miliardi di dollari di azioni nella scorsa settimana, rispetto al minimo del 2022 di 4,2 miliardi di dollari di acquisti netti nella settimana precedente al 24 giugno, secondo i dati di Vanda Research.

ANCORA CAUTI

Molti investitori rimangono esitanti a saltare a bordo dei rally delle azioni o delle obbligazioni. Tre precedenti rimbalzi dell'S&P 500 si sono esauriti quest'anno, con l'indice che è crollato a nuovi minimi. Le grandi oscillazioni dei mercati dei Treasury, nel frattempo, hanno fatto sbagliare gli investitori.

"Il nostro punto di vista è che avremo bisogno... di prove chiare e convincenti che l'inflazione sia su un percorso di rallentamento, prima che la Fed perda probabilmente la religione per quanto riguarda la lotta all'inflazione", ha detto Jonathan Duensing, responsabile del reddito fisso di Amundi US.

L'azienda ritiene che i rendimenti a 10 anni rimarranno in un range tra il 2,75% e il 3,5% nei prossimi mesi. Di recente erano al 2,77%.

Alcuni funzionari della Fed hanno già offerto un contrappunto alle aspettative di una svolta dovish da parte della banca centrale.

Il Presidente della Federal Reserve Bank di Minneapolis, Neel Kashkari, mercoledì ha dichiarato di rimanere fedele al suo punto di vista secondo cui la banca centrale statunitense dovrà aumentare il tasso di policy di altri 1,5 punti percentuali quest'anno e di più nel 2023, anche se ciò dovesse causare una recessione.

Gli investitori vedranno un altro rapporto sull'inflazione e un altro numero di buste paga prima che la Fed si riunisca a settembre. I dati sull'indice dei prezzi alla produzione, attesi per giovedì, potrebbero offrire ulteriori indizi sull'inflazione.

Tuttavia, altri pensano che ci possa essere un ulteriore rialzo, almeno a breve termine. Michael Purves, amministratore delegato di Tallbacken Capital, ha detto che l'S&P 500 potrebbe fare un rally fino a 4.400 - circa il 5% in più rispetto ai livelli attuali - sostenuto da guadagni stabili e dai recenti dati economici positivi.

"Questa raccomandazione non significa che pensiamo di essere fuori pericolo", ha scritto mercoledì. Tuttavia, "per il prossimo futuro, riteniamo che il rapporto rischio/rendimento sia fortemente a favore dei tori azionari".


ę MarketScreener con Reuters 2022
Tutte le notizie su DOW JONES INDUSTRIAL
30/09I titoli si ritirano venerdì, mentre l'indicatore dell'inflazione preferito dalla Fed a..
MT
30/09Il numero di impianti petroliferi statunitensi è aumentato di due unità questa settiman..
MT
30/09La Camera dei Rappresentanti approva la legge sul finanziamento del governo prima della..
MT
30/09Lo S&P 500 registra un calo settimanale del 2,9%, un calo del 9,3% a settembre, e chiud..
MT
30/09I principali indici di mercato terminano il venerdì vicino ai minimi della sessione
MT
30/09Riassunto giornaliero dei dati economici chiave degli Stati Uniti per il 30 settembre
MT
30/09La politica monetaria rimarrà restrittiva fino a quando le pressioni inflazionistiche n..
MT
30/09Wall St Week Ahead-Gli investitori non vedono pace nelle azioni sta..
MR
30/09Rapporto di mezzogiorno: Gli indici azionari statunitensi sono d..
MT
30/09Il sentimento dei consumatori migliora a settembre, mentre le aspettative di inflazione..
MT
Altre news
Notizie dei componenti dell'indice DOW JONES INDUSTRIAL
02/10L'indiana Reliance Jio lancerà un computer portatile low-cost abilitato al 4G al prezzo..
MR
01/10Nike, Inc.: DA Davidson conferma il rating Buy
MM
30/09Mobileye di Intel si candida alla quotazione in borsa come primo segnale di disgelo del..
MR
30/09Caterpillar è pronta a trarre vantaggio dalla spesa per le attrezzature di capitale nel..
MT
30/09Disney nomina Carolyn Everson nel consiglio di amministrazione nell'accordo con l'inves..
MR
30/09Walt Disney nomina Carolyn Everson direttore del Consiglio di amministrazione
MT
30/09Wall St registra la terza perdita trimestrale consecutiva, mentre l'inflazione pesa, la..
MR
Altre news
Grafico DOW JONES INDUSTRIAL
Durata : Periodo :
Dow Jones Industrial: grafico analisi tecnica Dow Jones Industrial | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica DOW JONES INDUSTRIAL
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaRibassistaNeutrale
Migliori e Peggiori DOW JONES INDUSTRIAL
Heatmap :