DOW JONES INDUSTRIAL

(DJI)
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieDerivatiHeatmapComposizione 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueNotizie dei componenti dell'indiceAnalisi MarketScreener

Il mercato del lavoro statunitense è caldo, ma il calo dei profitti getta un'ombra sull'economia

26-05-2022 | 18:31
FILE PHOTO: Career center reopens for in-person appointments in Kentucky

Il numero di americani che hanno presentato nuove richieste di sussidi di disoccupazione è sceso più del previsto la scorsa settimana, in quanto il mercato del lavoro rimane rigido a causa della forte domanda di lavoratori, nonostante l'aumento dei tassi di interesse e l'inasprimento delle condizioni finanziarie.

Ma le prospettive per l'economia sono incerte, con altri dati di giovedì che mostrano un calo degli utili aziendali nel primo trimestre. Alcuni economisti ritengono che l'erosione dei profitti e il calo dei prezzi delle azioni potrebbero costringere le aziende a sospendere le assunzioni o a licenziare i lavoratori.

Diversi rivenditori, tra cui Walmart Inc, hanno abbassato le loro previsioni di guadagno per l'intero anno, citando l'inflazione elevata. Snap, la società madre di Snapchat, ha emesso un avviso di profitto questa settimana, scatenando un sell-off delle azioni dei social media.

"La spesa maggiore per la maggior parte delle aziende è sempre il lavoro", ha detto Christopher Rupkey, capo economista di FWDBONDS a New York. "Le aziende tecnologiche di alto livello hanno visto i loro prezzi delle azioni crollare, il che costringerà i dirigenti a stringere la cinghia".

Le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione statali sono diminuite di 8.000 unità, passando a 210.000 unità destagionalizzate nella settimana conclusasi il 21 maggio, secondo il Dipartimento del Lavoro. Il calo ha parzialmente annullato l'impennata della settimana precedente, che aveva portato le richieste al livello più alto da gennaio.

In California c'è stato un crollo di 5.316 richieste. Le richieste sono diminuite anche di 4.059 in Illinois e di 3.564 in Kentucky.

Gli economisti intervistati da Reuters avevano previsto 215.000 richieste per l'ultima settimana. Il numero di persone che ricevono i sussidi dopo una prima settimana di aiuti è aumentato di 31.000 unità a 1,346 milioni nella settimana conclusasi il 14 maggio.

Alcuni economisti hanno attribuito il recente aumento delle richieste a fattori stagionali meno generosi, il modello che il Governo utilizza per eliminare le fluttuazioni stagionali dai dati, a maggio rispetto ai due mesi precedenti.

Altri, invece, ritengono che alcuni rivenditori stiano licenziando lavoratori. L'inflazione elevata, con un aumento annuale dei prezzi al consumo al ritmo più veloce degli ultimi 40 anni, sta comprimendo i profitti.

Ciò è stato confermato da un rapporto separato del Dipartimento del Commercio, giovedì, che ha mostrato che i profitti aziendali derivanti dalla produzione corrente sono diminuiti di 66,4 miliardi di dollari, o del 2,3%, nel primo trimestre, il primo calo in quasi due anni.

Il calo ha riguardato le società finanziarie e non finanziarie, nonché le operazioni all'estero. I profitti al netto delle imposte sono calati del 4,3%, dopo essere aumentati solo dello 0,2% nel quarto trimestre. Tuttavia, i profitti sono aumentati del 12,5% rispetto ad un anno fa.

Ma alcuni rivenditori stanno prosperando nell'ambiente di alta inflazione. Macy's Inc ha alzato la sua previsione di profitto annuale grazie alla ripresa della domanda di abbigliamento da festa, mentre Dollar General e Dollar Tree hanno aumentato le loro previsioni di vendita annuali.

Le azioni di Wall Street sono aumentate dopo le recenti perdite. Il dollaro è scivolato contro un paniere di valute. I prezzi del Tesoro americano sono scesi.

RECORD DI APERTURE DI POSTI DI LAVORO

La Federal Reserve ha aumentato il suo tasso di interesse di 75 punti base da marzo. Si prevede che la banca centrale statunitense aumenterà il tasso overnight di mezzo punto percentuale in ciascuna delle prossime riunioni di giugno e luglio.

Si teme che la politica monetaria aggressiva della Fed possa spingere l'economia in recessione il prossimo anno. Il mercato immobiliare sta già mostrando segni di rallentamento.

Un terzo rapporto della National Association of Realtors ha mostrato che i contratti per l'acquisto di una casa di proprietà precedente sono diminuiti per il sesto mese consecutivo ad aprile.

Ma con un record di 11,5 milioni di posti di lavoro aperti alla fine di marzo, i licenziamenti saranno probabilmente minimi e le persone che perdono un lavoro possono facilmente trovarne un altro.

I verbali della riunione della Fed del 3-4 maggio, pubblicati mercoledì, hanno mostrato i funzionari commentare che "la domanda di lavoro ha continuato a superare l'offerta disponibile in molti settori dell'economia e che i loro contatti commerciali hanno continuato a segnalare difficoltà nell'assumere e mantenere i lavoratori". Molti si aspettano che il mercato del lavoro rimanga rigido e che le pressioni salariali rimangano elevate per qualche tempo.

"A questo punto, non vediamo alcun cambiamento nel quadro fondamentale di un mercato del lavoro rigido, con i datori di lavoro che non sono disposti a licenziare i lavoratori", ha detto Conrad DeQuadros, consulente economico senior di Brean Capital a New York.

I salari più alti, sebbene siano inferiori all'inflazione, stanno aiutando i consumatori a continuare a spendere e a sostenere l'economia.

Mentre il Dipartimento del Commercio ha confermato che l'economia si è contratta nel primo trimestre sotto il peso di un deficit commerciale record e di un ritmo leggermente più lento di accumulo di scorte rispetto al quarto trimestre, altre misure di crescita sono state solide.

Il prodotto interno lordo è diminuito ad un tasso annualizzato dell'1,5% nello scorso trimestre, ha dichiarato il Governo nella sua seconda stima del PIL, rivista al ribasso rispetto al ritmo di declino dell'1,4% riportato in aprile. L'economia è cresciuta ad un ritmo robusto del 6,9% nel quarto trimestre.

Le vendite finali agli acquirenti privati nazionali, che escludono il commercio, le scorte e la spesa pubblica, sono aumentate ad un tasso del 3,9%. Questa misura della domanda interna era stata precedentemente segnalata come cresciuta ad un tasso del 3,7%. La revisione al rialzo riflette un ritmo di spesa dei consumatori più forte di quanto si pensasse inizialmente.

Inoltre, a sottolineare la resilienza dell'economia, la produzione è aumentata a un ritmo del 2,1% lo scorso trimestre, se misurata dal lato del reddito. Il reddito interno lordo è cresciuto del 6,3% nel quarto trimestre.

"I nostri collaudati indicatori di recessione continuano a segnalare che, sebbene i rischi di recessione siano effettivamente elevati, una recessione non è ancora lo scenario più probabile per l'economia statunitense", ha dichiarato Scott Hoyt, economista senior di Moody's Analytics a West Chester, Pennsylvania. (Servizio di Lucia Mutikani, a cura di Nick Zieminski e Chizu Nomiyama)


© MarketScreener con Reuters 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
AUSTRALIAN DOLLAR / US DOLLAR (AUD/USD) -0.12%0.6939 Prezzo in differita.-4.93%
BRITISH POUND / US DOLLAR (GBP/USD) 0.04%1.2272 Prezzo in differita.-9.39%
CANADIAN DOLLAR / US DOLLAR (CAD/USD) -0.01%0.7751 Prezzo in differita.-2.67%
DOLLAR GENERAL CORPORATION 1.76%247.9 Prezzo in differita.5.12%
DOLLAR TREE, INC. 1.09%157.21 Prezzo in differita.11.88%
DOW JONES INDUSTRIAL 2.68%31500.68 Prezzo in tempo reale.-13.31%
EURO / US DOLLAR (EUR/USD) -0.01%1.0553 Prezzo in differita.-7.48%
INDIAN RUPEE / US DOLLAR (INR/USD) -0.15%0.012783 Prezzo in differita.-4.67%
MACY'S, INC. 9.91%20.96 Prezzo in differita.-19.94%
NEW ZEALAND DOLLAR / US DOLLAR (NZD/USD) 0.45%0.63123 Prezzo in differita.-8.10%
SNAP INC. 5.45%14.7 Prezzo in differita.-68.74%
WALMART INC. 0.08%123.72 Prezzo in differita.-14.56%
Tutte le notizie su DOW JONES INDUSTRIAL
24/06Le azioni statunitensi salgono grazie alle aspettative sull'inflazione, mentre Bullard ..
MT
24/06Le azioni statunitensi salgono venerdì grazie alle aspettative di inflazione in calo, B..
MT
24/06L'S&P 500 registra un guadagno settimanale del 6,4%, riducendo le perdite di giugno dop..
MT
24/06La politica della Federal Reserve è sulla strada giusta per ridurre l'inflazione, dice ..
MT
24/06Riassunto giornaliero dei dati economici chiave degli Stati Uniti per il 24 giugno
MT
24/06Il numero di impianti petroliferi statunitensi è aumentato di 10 unità questa settimana..
MT
24/06Il sentimento dei consumatori scende ai minimi storici a giugno, mentre si intensifican..
MT
24/06L'interesse per le case di villeggiatura negli Stati Uniti si raffredda ai livelli pre-..
MT
24/06Le vendite di case nuove aumentano inaspettatamente a maggio, mentre i prezzi scendono.
MT
24/06I titoli azionari sono in rialzo a mezzogiorno, mentre il sondaggio mostra che le aspet..
MT
Altre news
Notizie dei componenti dell'indice DOW JONES INDUSTRIAL
24/06INSIDER SELL: Salesforce
MT
24/06Apple non contesterà il voto di sindacalizzazione dei negozi del Maryland
MR
24/06MILANO FINANZA: Zuckenberg; metaverso? obiettivo è connettere oltre un mld persone entro ..
DJ
24/06Janssen, di Johnson & Johnson, riceve l'approvazione del gruppo di esperti dell'Agenzia..
MT
24/06DOW INC.: Tudor Pickering Holt & Co. mantiene la raccomandazione Neutral
MM
24/06JPMorgan Chase pagherà le spese di viaggio dei suoi dipendenti negli Stati che consento..
MT
24/06Merck & Co ottiene l'approvazione dell'UE per una nuova indicazione di Keytruda
MT
Altre news
Grafico DOW JONES INDUSTRIAL
Durata : Periodo :
Dow Jones Industrial: grafico analisi tecnica Dow Jones Industrial | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica DOW JONES INDUSTRIAL
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaRibassistaRibassista
Migliori e Peggiori DOW JONES INDUSTRIAL
SALESFORCE.COM, INC.185.92 Prezzo in differita.7.44%
THE GOLDMAN SACHS GROUP, INC.302.75 Prezzo in differita.5.79%
THE BOEING COMPANY141.53 Prezzo in differita.5.64%
NIKE, INC.112.91 Prezzo in differita.4.55%
VISA, INC.205.51 Prezzo in differita.4.51%
UNITEDHEALTH GROUP495.64 Prezzo in differita.-0.83%
VERIZON COMMUNICATIONS50.96 Prezzo in differita.-2.17%
Heatmap :