(Alliance News) - Le azioni di Londra apriranno in modo piatto venerdì, continuando a perdere i guadagni guidati dall'AI visti nei mercati azionari di tutto il mondo.

IG dice che i futures indicano che il FTSE 100 aprirà in calo di 1,7 punti a 7.682,79 venerdì. L'indice delle grandi capitalizzazioni di Londra ha chiuso in rialzo di 21,98 punti, lo 0,3%, a 7.684,49 giovedì.

"Mentre i record sono stati battuti dappertutto dopo l'aggiornamento del quarto trimestre di Nvidias, le cose sono sembrate decisamente tiepide sia nel FTSE 100 che nel 250", ha osservato giovedì il responsabile dell'analisi finanziaria di AJ Bell, Danni Hewson.

"Se solo Arm non avesse optato per una quotazione a New York. La sua traiettoria positiva avrebbe potuto contribuire a dare una spinta all'AI", ha considerato.

Negli Stati Uniti, giovedì, Wall Street ha registrato un'impennata: il Dow Jones Industrial Average è salito dell'1,2%, l'S&P 500 del 2,1% - entrambi hanno segnato nuovi massimi storici - e il Nasdaq Composite ha fatto un balzo del 3,0%, chiudendo appena al di sotto dei massimi storici.

A seguito di una serie impressionante di risultati, le azioni di Nvidia sono salite del 16%, aggiungendo circa 250 miliardi di dollari alla sua capitalizzazione di mercato, stabilendo un nuovo aumento record giornaliero.

L'ottimismo alimentato dall'AI ha aiutato le azioni a scrollarsi di dosso i commenti da falco di diversi funzionari della Federal Reserve statunitense.

"Avrò bisogno di vedere almeno un altro paio di mesi di dati sull'inflazione prima di poter giudicare se gennaio è stato un ostacolo o una buca", ha detto il governatore della Fed Christopher Waller ad una conferenza a Minneapolis in un commento preparato.

Ha detto che il comitato per la fissazione dei tassi della Fed può permettersi di "aspettare ancora un po' per allentare la politica monetaria", visto il recente aumento dell'inflazione e la continua forza dell'economia statunitense e del mercato del lavoro.

Il dollaro è stato misto rispetto alle principali valute nei primi scambi in Europa.

La sterlina era quotata a USD1,2663 all'inizio di venerdì, più alta di USD1,2641 alla chiusura delle azioni di Londra giovedì. L'euro è stato scambiato a USD1,0826, superiore a USD1,0817. Contro lo yen, il dollaro è stato quotato a JPY150,64, in rialzo rispetto a JPY150,53.

In un'ulteriore notizia deludente per il Regno Unito, la fiducia dei consumatori si è bloccata dopo mesi di positività, in quanto l'inflazione ostinata ha portato le famiglie a limitare le spese, secondo i dati.

L'indice di fiducia dei consumatori di GfK, di lunga durata, è sceso di due punti a meno 21 nel mese di febbraio, anche se le previsioni sulle finanze personali nei prossimi 12 mesi sono rimaste invariate e sono di 18 punti superiori rispetto a questo periodo dell'anno scorso.

Nel frattempo, in Asia venerdì, l'indice Nikkei 225 di Tokyo ha chiuso in rialzo del 2,2%. In Cina, lo Shanghai Composite è salito dello 0,6%, mentre l'indice Hang Seng di Hong Kong è salito dello 0,1%.

Standard Chartered è salita del 2,7% a Hong Kong durante gli scambi pomeridiani.

La banca quotata nel FTSE 100 e focalizzata sull'Asia ha annunciato un nuovo riacquisto di azioni da USD1 miliardo, mentre ha riportato un aumento degli utili a due cifre per il 2023. Nel 2023, StanChart ha dichiarato di aver realizzato un reddito operativo di 18,02 miliardi di dollari, con un aumento del 10% rispetto ai 16,32 miliardi di dollari dell'anno precedente. L'utile ante imposte è aumentato del 19% a USD5,09 miliardi da USD4,29 miliardi.

L'S&P/ASX 200 a Sydney ha chiuso in rialzo dello 0,4%.

Nelle materie prime, l'oro era quotato a USD2.018,97 l'oncia all'inizio di venerdì, in calo rispetto a USD2.022,91 di giovedì. Il petrolio Brent è stato scambiato a USD83,25 al barile, un tocco in meno rispetto a USD83,33.

Nel calendario societario di venerdì, ci saranno i risultati semestrali di City of London Investment Group e i risultati annuali di Irish Residential Properties.

Nel calendario economico di venerdì, è prevista una stampa di crescita economica dalla Germania, con l'indice del clima economico tedesco IFO alle 09.00 GMT.

Di Elizabeth Winter, vicedirettore di Alliance News

Commenti e domande a newsroom@alliancenews.com

Copyright 2024 Alliance News Ltd. Tutti i diritti riservati.