Le azioni di Londra hanno aperto al ribasso mercoledì, dopo che l'aumento dei rendimenti obbligazionari statunitensi ha messo sotto pressione le azioni a livello globale, mentre i nuovi dati statunitensi hanno riacceso le preoccupazioni sull'inflazione e messo in dubbio la tempistica dei tagli dei tassi da parte della Federal Reserve.

Alle 0707 GMT, l'indice blue-chip FTSE 100 era in calo dello 0,1% a 8.243,98 punti, scambiando ai minimi di tre settimane. L'indice è destinato alla striscia di perdite più lunga dall'agosto 2023.

Il FTSE 250 a media capitalizzazione è stato scambiato in modo piatto.

I rendimenti dei Treasury statunitensi a 10 anni sono saliti fino al 4,556%, pressando le azioni dopo che i dati hanno mostrato un netto miglioramento della misura della fiducia dei consumatori statunitensi a maggio, suggerendo che l'inflazione appiccicosa manterrà i tassi più alti più a lungo.

Tutti gli occhi sono ora puntati sull'indicatore dell'inflazione preferito dalla Fed - i dati sull'indice dei prezzi delle spese per il consumo personale (PCE) - previsti per venerdì. Anche il discorso del Governatore della Banca d'Inghilterra Andrew Bailey, previsto per giovedì, sarà monitorato attentamente.

Tra le azioni, International Distributions Services ha guadagnato il 3,1% dopo che il proprietario di Royal Mail ha accettato un'offerta di acquisizione da 3,57 miliardi di sterline (4,55 miliardi di dollari) da parte del miliardario ceco Daniel Kretinsky.

Le azioni di Fresnillo PLC sono state le prime a guadagnare nel FTSE 100 con un balzo del 2,5% dopo che RBC ha aggiornato il titolo a "outperform" da "sector perform". (Servizio di Pranav Kashyap a Bengaluru)