MILANO (Reuters) - Indici in netto calo a Piazza Affari e, più in generale, su tutti i mercati europei, con il Ftse Mib che scivola sui minimi da inizio maggio.

A pesare sulle borse, riferisce un trader, l'allargamento dello spread fra il decennale francese e il Bund tedesco arrivato a 68,5 punti base.

Il trader aggiunge che c'è incertezza sul fronte del taglio dei tassi da parte della Fed, unito all'esito delle elezioni europee con le ricadute maggiori in Francia e Germania.

In netto calo le banche con l'indice settoriale che arretra del 2,5%. In forte ribasso anche il settore auto anche sulla notizia di dazi europei all'import di auto elettriche cinesi.

Stellantis arretra del 2,9%.

Intorno alle 16,45 l'indice Ftse Mib perde l'1,92%.

(Giancarlo Navach, editing Gianluca Semeraro)