MILANO (Reuters) - Piazza Affari arriva in lieve rialzo alla fine della mattina dopo i forti ribassi accumulati la scorsa settimana per il terremoto politico scatenato, soprattutto in Francia, dalle elezioni europee.

Piazza Affari è in linea le altre borse del Vecchio Continente - anche Parigi è leggermente positiva -, mentre i futures sugli indici Usa galleggiano intorno alla parità.

Intorno alle 11,45 il Ftse Mib sale dello 0,4% con volumi intorno a 750 milioni di euro.

Tra i titoli in evidenza:

L'indice delle banche, sotto forte pressione venerdì, sale dello 0,6% grazie anche al raffreddamento dello spread Btp/Bund dopo l'allargamento registrato la scorsa settimana.

Vivace Unipol (+1,7%) in un settore acceso da un'operazione di M&A in Nord Europa, dove la compagnia assicurativa finlandese Sampo rileverà la danese Topdanmark. Sabato Milano Finanza ha scritto che Unipol potrebbe acquistare il 10% di Mps (+0,4%) nel processo di uscita del Tesoro dalla banca, operazione che potrebbe comportare anche un investimento da parte di Anima (+0,4%).

Riduce le perdite Fincantieri, scivolato fino a oltre 3% col diffondersi della notizia della morte improvvisa del presidente, il generale Claudio Graziano. Intorno alle 11,45 perde il 2%.

Acquisti su Mfe, Leonardo, Telecom.

Nel settore energia scendono Saipem ed Erg (-2,5%).

(Claudia Cristoferi, editing Gianluca Semeraro)