Il governo cinese ha dichiarato mercoledì che un uomo cinese arrestato vicino a Taipei dopo aver attraversato lo Stretto di Taiwan su un motoscafo ha agito da solo e che Taiwan non dovrebbe essere così sospettosa, in un caso che ha allarmato i funzionari di sicurezza taiwanesi.

La guardia costiera di Taiwan ha arrestato l'uomo domenica nel quartiere costiero di Tamsui, dopo che la sua imbarcazione è entrata in un fiume che porta a Taipei, in mezzo alle tensioni in corso tra Taiwan e la Cina.

Taiwan afferma che l'uomo è un ex capitano della marina cinese che potrebbe aver sondato le difese dell'isola.

Parlando in occasione di un regolare briefing di notizie a Pechino, Chen Binhua, portavoce dell'Ufficio cinese per gli Affari di Taiwan, ha affermato che ciò che l'uomo ha fatto è "un'azione puramente personale".

"Non è necessario che le autorità del Partito Democratico Progressista vedano soldati nascosti dietro ogni albero e cespuglio, che effettuano manipolazioni politiche fingendo di agire seriamente", ha detto, riferendosi al partito al potere a Taiwan.

L'uomo sarà punito una volta tornato in Cina, ha aggiunto Chen, senza fornire dettagli.

Taiwan, che non ha individuato la sua barca prima che si avvicinasse alla costa, non ha indicato quando o se lo rimanderà indietro, dicendo che le autorità legali stanno ancora indagando.

Il Direttore Generale dell'Ufficio di Sicurezza Nazionale di Taiwan, Tsai Ming-yen, parlando al Parlamento di Taipei mercoledì, ha detto che non si esclude nessuna possibilità per la motivazione dell'uomo, incluso il coinvolgimento del Governo cinese.

L'apparente background militare dell'uomo ha reso il caso piuttosto insolito, ha aggiunto Tsai.

"Ci sono molte aree di dubbio che devono essere ulteriormente chiarite", ha detto.

Negli ultimi anni, Taiwan si è lamentata del fatto che la Cina stia utilizzando la cosiddetta guerra della zona grigia, progettata per esaurire il nemico con tattiche irregolari senza ricorrere al combattimento aperto, come ad esempio il volo di palloni di sorveglianza sopra l'isola. Tsai ha detto che l'incidente del motoscafo potrebbe essere proprio una tattica di questo tipo.

La guardia costiera di Taiwan ha detto che l'uomo ha attraversato lo stretto dalla provincia cinese del Fujian, che si trova di fronte a Taiwan, e che non crede che sia venuto a Taiwan in cerca di asilo politico.