Le azioni indiane hanno cancellato i primi guadagni di venerdì, in quanto gli investitori hanno prenotato i profitti sulla scia del recente rally, mentre i dati della notte che indicano un mercato del lavoro statunitense ancora rigido hanno smorzato le speranze di tagli dei tassi quest'anno.

L'indice blue-chip Nifty 50 era in calo dello 0,18% a 18.097,10 alle 10:36 a.m. IST, mentre il benchmark S&P BSE Sensex è sceso dello 0,1% a 61.367,79.

Il Nifty è in procinto di registrare la quarta sessione consecutiva di perdite ed è in calo dell'1,26% questa settimana, con la prima perdita settimanale su quattro.

Aveva guadagnato quasi il 4% nelle precedenti 19 sessioni, all'incirca dall'inizio della stagione degli utili, grazie ad alcune relazioni solide e agli acquisti sostenuti da parte degli investitori istituzionali stranieri (FII).

"Abbiamo avuto un eccellente rally nelle azioni e questo potrebbe essere solo qualche giorno di raffreddamento temporaneo", ha detto Samrat Dasgupta, amministratore delegato di Esquire Capital Investment Advisors.

"Finché il livello di 18.000 del Nifty 50 resiste, siamo in un buon territorio".

Dodici dei 13 principali indici settoriali hanno registrato delle perdite. Solo l'indice IT ha registrato un rialzo dell'1% nella giornata.

Nel frattempo, i FII hanno prolungato la loro striscia di acquisti per la sedicesima sessione consecutiva, la più lunga dal dicembre 2020. Giovedì hanno acquistato 9,70 miliardi di rupie (circa 119 milioni di dollari) di azioni su base netta.

Tra i singoli titoli, Bata India Ltd ha fatto un balzo del 5% dopo che il produttore di calzature ha riportato un utile del quarto trimestre migliore del previsto, mentre anche Ramco Cements Ltd è salita del 5% dopo aver registrato un aumento dell'utile trimestrale. (1 dollaro = 81,7800 rupie indiane) (Servizio di Rama Venkat a Bengaluru; Redazione di Savio D'Souza)