(Per un blog in diretta di Reuters sui mercati azionari di Stati Uniti, Regno Unito ed Europa, cliccare o digitare LIVE/ in una finestra di notizie).

* Nvidia in rialzo con i broker che alzano il PT in vista dei risultati di mercoledì.

* Deutsche Bank alza l'obiettivo di fine anno 2024 dello S&P 500 a 5.500.

* JPMorgan alza la previsione di reddito da interessi per il 2024 a 91 miliardi di dollari.

* Futures in rialzo: Dow 0.05%, S&P 0.11%, Nasdaq 0.16%

20 maggio (Reuters) -

I principali indici azionari statunitensi erano destinati ad un'apertura in rialzo lunedì, con i risultati trimestrali di Nvidia e i verbali della riunione politica della Federal Reserve previsti per questa settimana che probabilmente metteranno alla prova la corsa record di Wall Street.

I tre principali indici hanno segnato la loro quarta settimana consecutiva di guadagni venerdì, grazie agli utili aziendali positivi e ai dati sull'inflazione più morbidi del previsto, che hanno sostenuto le speranze di un taglio dei tassi d'interesse quest'anno.

L'indice di riferimento S&P 500 e il Nasdaq, che è un indice tecnologico, hanno entrambi toccato i massimi storici la scorsa settimana, mentre il Dow, l'indice delle blue-chip, ha chiuso venerdì sopra il livello di 40.000.

Deutsche Bank ha alzato il suo obiettivo di fine anno per l'S&P 500 a 5.500 punti dai precedenti 5.100, il più alto tra i principali broker, citando la forza degli utili aziendali. Ciò implica un rialzo del 4% rispetto all'ultima chiusura dell'indice.

Gli investitori attendono con impazienza i risultati trimestrali di Nvidia di mercoledì, per vedere se il leader dei chip AI è in grado di mantenere la sua crescita esplosiva e di rimanere davanti ai rivali. Lo stesso giorno sono previsti i verbali dell'ultima riunione di politica monetaria della Fed.

"Questa settimana, la domanda se siamo andati troppo lontano, troppo in fretta con questo movimento di mercato sarà sul tavolo", ha detto Sam Stovall, chief investment strategist di CFRA Research.

"Se (i risultati di Nvidia) continueranno a battere (le aspettative del mercato), ma di entità minore, l'avanzata del titolo rallenterà... ma le persone non venderanno presto. Siamo solo all'inizio di un boom guidato dall'AI che solleverà non solo Nvidia, ma anche molti altri titoli".

Le azioni di Nvidia sono salite dell'1,3% nel premercato, con almeno tre broker che hanno alzato il target di prezzo del titolo.

Con pochi indizi finora da parte dei funzionari della Fed sulla tempistica dei tagli dei tassi quest'anno, gli investitori analizzeranno le osservazioni dei responsabili dei tassi, tra cui Christopher Waller e Philip Jefferson, nel corso della giornata.

Il Presidente della Fed di Atlanta, Raphael Bostic, ha detto che ci vorrà un po' di tempo prima che la banca centrale statunitense sia sicura che l'inflazione sia in linea con l'obiettivo del 2%.

I trader prevedono una probabilità del 74,3% di un taglio dei tassi di almeno 25 punti base a settembre, secondo lo strumento FedWatch del CME.

Sul fronte dei dati economici, nel corso della settimana sono previste le richieste settimanali di disoccupazione iniziale, le letture flash PMI globali di S&P e i dati sui beni durevoli.

Alle 8:35 a.m. ET, gli e-minis del Dow erano in rialzo di 21 punti, o 0,05%, gli e-minis dello S&P 500 erano in rialzo di 6 punti, o 0,11%, e gli e-minis del Nasdaq 100 erano in rialzo di 30,25 punti, o 0,16%.

JPMorgan Chase ha guadagnato lo 0,6%, in quanto l'azienda ha alzato le previsioni di reddito da interessi per il 2024 a 91 miliardi di dollari.

Micron Technology è salita del 2% dopo che Morgan Stanley ha aggiornato il produttore di chip di memoria a "equal-weight" da "underweight".

Johnson Controls International è balzata del 6% in seguito alla notizia che l'investitore attivista Elliott Investment Management ha acquisito una posizione di oltre 1 miliardo di dollari nel fornitore di soluzioni edilizie.

Paramount Global è salita del 2,6% dopo la notizia che Sony Pictures Entertainment e Apollo Global Management hanno firmato accordi di non divulgazione per esaminare i libri contabili della società mediatica statunitense in vista di una potenziale offerta per le sue attività. (Relazioni di Ankika Biswas e Lisa Mattackal a Bengaluru; Redazione di Devika Syamnath)