(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - New York, 01 mar - Prosegue in rialzo la seduta a Wall Street, con S&P 500 e Nasdaq Composite che hanno aggiornato i propri record intraday; per il Nasdaq, è il primo record dal 2021. Oggi, tre dati sui quattro in programma sono stati inferiori alle attese: l'Ism manifatturiero è sceso a 47,8 punti, contro attese per 49,5, dai 49,1 di gennaio (confermato); l'indice ha così registrato il sedicesimo mese consecutivo in contrazione, il periodo più lungo dalla Grande recessione del 2008-2009. Il settore delle costruzioni negli Stati Uniti ha registrato un dato in ribasso a gennaio, al contrario delle attese: le spese per costruzioni sono diminuite dello 0,2% rispetto al mese precedente a 2.102,4 miliardi di dollari (annualizzato), contro attese per un rialzo dello 0,3%. La lettura finale dell'indice sulla fiducia di febbraio redatto mensilmente dall'Università del Michigan è stata pari a 76,9 punti, dopo i 79 della lettura finale di gennaio, la lettura più alta dal luglio 2021. Le attese erano per un rialzo a 79,6 punti, pari alla lettura preliminare. L'indice sull'attività manifatturiera statunitense, stilato da Ihs Markit, è salito a febbraio, in lettura finale, a 52,2 punti, dopo i 50,7 di gennaio. Le attese erano per una conferma dei 51,5 punti in lettura preliminare. Sull'azionario, in evidenza il titolo di Dell, che guadagna il 29% e vola verso un nuovo record, grazie a vendite trimestrali e utili sopra le attese, merito di una maggiore domanda di apparecchiature per la tecnologia dell'informazione dovuta all'intelligenza artificiale. "Abbiamo appena iniziato a toccare le opportunità che avremo grazie all'intelligenza artificiale", ha commentato il Coo di Dell, Jeff Clarke. Restando nel settore, il titolo di Amd guadagna il 4,5% dopo aver guadagnato ieri il 9%, superando i 300 miliardi di capitalizzazione per la prima volta, grazie al rally che sta interessando tutto il settore dei semiconduttori. E ancora: Nvidia guadagna il 3,5%, dopo aver guadagnato ieri l'1,9%, e torna sopra la soglia dei 2.000 miliardi di dollari di capitalizzazione, superata la scorsa settimana per la prima volta, in scia alla trimestrale. In questo momento, il Dow Jones guadagna 73,59 punti (+0,19%), lo S&P 500 sale di 36,50 punti (+0,72%), il Nasdaq è in rialzo di 184,64 punti (+1,15%). Il petrolio Wti al Nymex sale del 2,25% a 80,02 dollari al barile. L'oro ha guadagnato 41,20 dollari, il 2,01%, e ha chiuso a 2.086,90 dollari, nuovo record, per un rialzo settimanale del 2,33%, dopo aver registrato ieri il secondo calo mensile consecutivo. Euro in rialzo dello 0,30% a 1,0839 dollari. Bitcoin in rialzo dello 0,53% a 62.403 dollari.

AAA-Pca

(RADIOCOR) 01-03-24 19:49:51 (0710)NEWS 3 NNNN


(END) Dow Jones Newswires

March 01, 2024 13:50 ET (18:50 GMT)