Le aziende produttrici di biocarburanti stanno investendo più di 1 miliardo di dollari nella costruzione dei primi impianti cinesi per trasformare l'olio da cucina di scarto in carburante per l'aviazione da esportare e soddisfare la domanda interna, una volta che Pechino avrà imposto l'uso del carburante sugli aerei per ridurre le emissioni.

Ecco i dettagli degli investitori. Le cifre della capacità si riferiscono ai volumi di materia prima, con un rendimento SAF stimato tra il 50% e il 60%.

Junheng Industry Group Biotechnology Co Ltd

Ha iniziato a produrre il primo SAF lo scorso dicembre in un impianto da 400.000 tonnellate annue nella città centrale di Puyang, con un costo di 1,3 miliardi di yuan (180 milioni di dollari), diventando il secondo produttore di SAF ad ottenere la certificazione di aeronavigabilità dalle autorità nazionali dell'aviazione civile dopo Zhenhai di Sinopec.

L'azienda prevede una produzione di 150.000 tonnellate di SAF quest'anno, dopo la prima esportazione dello scorso dicembre in Europa.

Zhejiang Jiaao Enprotech Co

Nata nel 2003 come produttrice di plastificanti bio-based, Jiaao è diventata produttrice ed esportatrice di biodiesel intorno al 2016. Essendo uno dei maggiori produttori di biodiesel della Cina, annovera tra i suoi clienti le major petrolifere globali Shell, ExxonMobil e TotalEnergies.

Nel 2022 ha deciso di entrare nel settore SAF e sta costruendo un impianto da 500.000 tonnellate annue, del costo di 4 miliardi di yuan, nella città portuale di Lianyungang, con piani di espansione a un milione di tonnellate annue. Il Governo di Lianyungang detiene una partecipazione del 30% nell'impresa.

Tianzhou New Energy

Il gruppo avvierà un impianto SAF da 200.000 tonnellate annue verso la fine del 2024, con un costo di un miliardo di yuan a Weiyuan, nella provincia sudoccidentale di Sichuan, con piani di espansione a 500.000 tonnellate annue.

L'azienda è nata come produttore di carburante per l'aviazione e da tempo collabora con China National Aviation Fuel Corp.

Sichuan Jinshang Environmental Protection Tech Co Ltd

Raccoglitore di olio da cucina usato (UCO) dal 2012, Jinshang ha iniziato ad esportare UCO nel 2015 in Europa, da 200.000 a 300.000 tonnellate all'anno per aziende come Neste, EcoCeres, Shell e PetroChina. Ha in programma di iniziare la costruzione di un impianto SAF da 400.000 tonnellate annue nel Sichuan a luglio, il cui completamento è previsto per la fine del 2025, con un costo di oltre 1 miliardo di yuan.

Shandong Haike Chemical Co Ltd

Il raffinatore di petrolio indipendente con sede nella provincia orientale di Shandong prevede di rinnovare un'unità di raffinazione esistente per trasformarla in un produttore di SAF da 500.000 tonnellate annue entro la fine di quest'anno.

Sinopec Zhenhai

Sinopec Corp, il primo produttore cinese di SAF, ha ottenuto la certificazione nel 2022 dalla Tavola Rotonda sui Biomateriali Sostenibili (RSB), lo standard più rigoroso al mondo per i carburanti sostenibili, per la sua produzione sperimentale di SAF da un impianto da 100.000 tonnellate annue.

Tuttavia, l'impianto nella provincia orientale di Zhejiang non ha avviato la produzione commerciale.

Qinzhou Hongkun

Nata come produttrice di lubrificanti, l'azienda prevede di costruire un impianto SAF da 300.000 tonnellate annue a Qinzhou, nella provincia meridionale di Guangxi, con un costo di 1,68 miliardi di yuan. Sinchuan Jinshang possiede una quota del 20% dell'impianto, che dovrebbe essere avviato nel primo trimestre del 2026.

State Power Investment Corp (SPIC)

Lo scorso dicembre, SPIC ha annunciato un piano per investire 42 miliardi di yuan nel nord-est della Cina per produrre carburante dall'idrogeno derivato dall'energia eolica.

I progetti, che saranno costruiti nella città di Qiqihar, nella provincia nordorientale di Heilongjiang, comprendono una centrale eolica da 3,5 gigawatt, un impianto di produzione di idrogeno da 164.000 tonnellate annue e due impianti da 400.000 tonnellate annue, uno ciascuno per produrre SAF e metanolo.

SPIC costruirà prima un impianto pilota da 10.000 tonnellate annue per la produzione di SAF dall'idrogeno basato sull'energia eolica, applicando la tecnologia di Tsing Energy Development Co, il primo impianto di questo tipo in Cina. (1 dollaro=7,2151 yuan cinesi renminbi) (Segnalazione di Chen Aizhu; Redazione di Clarence Fernandez)