Il Ministero dell'Energia russo ha dichiarato mercoledi di voler interrompere la divulgazione delle statistiche sulla produzione di benzina, al fine di salvaguardare la "sicurezza informativa" del mercato dei prodotti petroliferi.

La Russia ha classificato o ritardato alcune statistiche chiave, in particolare i dati sulla produzione di petrolio greggio, dall'inizio del conflitto con l'Ucraina nel febbraio 2022. (Servizio di Olesya Astakhova; scrittura di Vladimir Soldatkin; redazione di Tomasz Janowski)