Le azioni indiane sono scese per la quinta sessione consecutiva giovedì, sotto la pressione della debolezza dei concorrenti globali, mentre alcuni investitori hanno ridotto le posizioni in vista dei risultati delle elezioni federali.

Il NSE Nifty 50 ha chiuso in calo di circa l'1% a 22.488 punti, mentre lo S&P BSE Sensex ha perso lo 0,9% a 73.885 punti. Gli indici di riferimento hanno registrato la loro peggiore sessione in tre settimane.

Le azioni asiatiche sono scese dell'1,3%, ricalcando il calo della notte a Wall Street, a causa delle crescenti scommesse sul fatto che i tassi di interesse globali rimarranno più alti a lungo.

Gli investitori stanno tagliando le loro posizioni in vista dell'esito delle elezioni per precauzione, ha detto Deepak Jasani, responsabile della ricerca retail di HDFC Securities, aggiungendo che anche la debolezza dei mercati globali sta pesando.

Gli investitori retail e high net-worth hanno tagliato le loro posizioni nette lunghe nei futures degli indici indiani di un sesto da metà maggio al 28 maggio, secondo i dati del NSE.

I risultati delle elezioni generali indiane saranno conteggiati il 4 giugno.

"Il mercato sta scontando completamente il fatto che l'attuale governo rimarrà. Tuttavia, se il governo non riuscirà a raggiungere la maggioranza, sarà completamente catastrofico per il mercato", ha dichiarato Aishvarya Dadheech, fondatore e chief investment officer di Fident Asset Management.

Tra i settori, i titoli IT, sensibili ai tassi di interesse negli Stati Uniti, sono scesi del 2,2%, registrando il peggior calo percentuale infragiornaliero dal 16 aprile.

Le small-cap e le mid-cap, più focalizzate sul mercato interno, sono scese rispettivamente dell'1,6% e dell'1,3%.

I titoli bancari sono stati gli unici a guadagnare nel settore, salendo dello 0,4% dopo che S&P Global Ratings ha alzato l'outlook su sei banche a "positivo".

Tra i singoli titoli, Edelweiss Financial Services è scesa dell'11,9% dopo che la Banca centrale del Paese ha annunciato un'azione su due delle sue unità.

Le azioni di Tata Steel sono scese del 6% dopo aver riportato un calo degli utili nel quarto trimestre, mentre l'indice dei metalli è sceso del 3% a causa della debolezza dei prezzi dei metalli di base.

Marksans Pharma è crollata del 14% dopo il calo degli utili trimestrali. (Servizio di Sethuraman NR a Bengaluru; Redazione di Sohini Goswami)