Le azioni indiane sono destinate ad un inizio in sordina venerdì, mantenendosi appena al di sotto dei massimi storici toccati nella sessione precedente, grazie alle rinnovate aspettative di un imminente taglio dei tassi d'interesse statunitensi.

Il GIFT Nifty è stato scambiato a 23.416 alle 08:06 a.m. IST, indicando che il benchmark Nifty 50 aprirà vicino alla chiusura di giovedì a 23.398,90.

Il Nifty ha guadagnato circa lo 0,5% finora questa settimana, toccando i massimi storici in tre delle quattro sessioni e costruendo sul salto del 3,4% della scorsa settimana, dopo che i risultati delle elezioni nazionali hanno garantito la continuità politica.

"La tendenza al nord continua, poiché l'indice di riferimento continua a segnare nuovi massimi storici, anche se con piccoli incrementi", ha detto Rajesh Bhosale, analista azionario di Angel One.

"Lo slancio intraday è mancato (e) i trader non sono particolarmente interessati ai movimenti dell'indice, concentrandosi invece sui mercati più ampi, che rimangono attivi".

Bhosale ha detto che dopo il rialzo della scorsa settimana, il Nifty potrebbe essere entrato in una fase di correzione temporale, ovvero quando un indice corregge con movimenti marginali su un periodo più lungo, piuttosto che con movimenti giornalieri più grandi.

Anche gli indici asiatici sono rimasti in sordina, con l'MSCI ex Giappone che ha aperto in ribasso dello 0,19%, in vista della riunione politica della Banca del Giappone.

Sia gli investitori stranieri che quelli nazionali hanno venduto giovedì, scaricando azioni per un valore di 30,33 miliardi di rupie (363 milioni di dollari) e 5,54 miliardi di rupie, rispettivamente, secondo i dati di borsa.

Azioni da tenere d'occhio:

L&T Finance: La società di investimento Bain Capital ha venduto la sua intera partecipazione nella società.

Ambuja Cement: Approva l'acquisizione della rivale più piccola Penna Cement per un valore aziendale di 104,22 miliardi di rupie. (1 dollaro = 83,5510 rupie indiane) (Servizio di Kashish Tandon a Bengaluru; Redazione di Savio D'Souza)