Le azioni europee hanno aperto in rialzo venerdì, spinte dai guadagni delle blue-chip, in quanto gli investitori sono rimasti ottimisti dopo che la Banca Centrale Europea ha lasciato intendere che potrebbe iniziare a tagliare i tassi di interesse già a giugno.

L'indice paneuropeo STOXX 600 ha guadagnato lo 0,9% ed era in linea con un guadagno settimanale dello 0,4%, mentre l'indice delle blue-chips ha guadagnato l'1,1%.

L'indice delle risorse di base ha guidato i guadagni settoriali, con un aumento del 2% che ha seguito il rialzo dei prezzi dei metalli di base.

I titoli delle principali economie regionali, come Germania, Francia, Spagna e Italia, hanno guadagnato tra lo 0,5% e l'1,0%.

Tra i top movers, Varta è crollata del 32,6% a un minimo storico ed era in rotta per il suo peggior giorno dal settembre 2022, dopo che il produttore tedesco di batterie ha dichiarato che i suoi piani di ristrutturazione non riusciranno a renderla redditizia entro il 2026.

Altrove, il FTSE 100 ha guadagnato lo 0,8% dopo che i dati hanno mostrato che la produzione economica del Regno Unito è cresciuta per il secondo mese consecutivo a febbraio e la lettura di gennaio è stata rivista al rialzo. (Relazioni di Johann M Cherian e Ozan Ergenay; Redazione di Savio D'Souza)