Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
  1. Home
  2. Taux d'interŕt
  3. Mondo
  4. OTC Data Services
  5. UK 10Y Cash
  6. Notizie
  7. Riassunto
       

UK 10Y CASH

Tempo differito OTC Data Services  -  02:46 08/12/2022
3.045 %    0
07/12Commenti di ING sull'euro e sulla sterlina
MT
02/12Il piano pensionistico dei Lloyds ha venduto miliardi di attività durante la volatilità del mercato di settembre, come dimostrano le nuove prove.
MT
30/11Commerzbank sulle notizie della notte
MT
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueAnalisi MarketScreener

La retromarcia fiscale della Gran Bretagna fa rimbalzare le azioni e la sterlina

04-10-2022 | 03:43
Models of oil barrels, pump jack and displayed Ukrainian and Russian flag colors in this illustration

I titoli asiatici sono rimbalzati martedì dopo che la Gran Bretagna ha eliminato parti di un controverso piano di taglio delle tasse, migliorando provvisoriamente il sentimento del mercato globale e facendo salire le obbligazioni e la sterlina.

In un contesto di scambi ridotti dalle festività in Cina e a Hong Kong, l'indice più ampio di MSCI delle azioni dell'Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è salito dell'1%, guidato da un guadagno del 2,5% in Australia.

Il Nikkei giapponese è salito del 2,6%. La sterlina ha raggiunto un massimo di quasi due settimane a 1,1343 dollari, con un rimbalzo di quasi il 10% rispetto al minimo storico toccato la scorsa settimana, dopo che i piani di tagli fiscali non finanziati hanno scatenato il caos sulle attività britanniche.

"La svolta... non avrà un impatto enorme sulla situazione fiscale generale del Regno Unito, a nostro avviso", ha detto John Briggs, responsabile della strategia economica e dei mercati di NatWest Markets.

"(Ma) gli investitori l'hanno interpretato come un segnale che il Governo britannico potrebbe, ed è almeno in parte, disposto a fare marcia indietro rispetto alle sue intenzioni che hanno sconvolto i mercati la scorsa settimana".

Gli investitori si sono anche rallegrati della stabilità del mercato dei gilt a lungo termine, anche se gli acquisti di emergenza della Banca d'Inghilterra sono stati relativamente modesti.

I futures dell'S&P 500 sono saliti dello 0,6%, dopo un rimbalzo del 2,6% dell'indice nella notte.

Il Ministro delle Finanze britannico Kwasi Kwarteng ha rilasciato una dichiarazione che inverte i tagli fiscali previsti per i lavoratori con reddito più elevato. Si tratta di soli 2 miliardi dei 45 miliardi di sterline di tagli fiscali non finanziati che avevano mandato in tilt il mercato dei gilt la scorsa settimana.

Il Kospi della Corea del Sud è rimbalzato del 2,3%, allontanandosi dai minimi di due anni della scorsa settimana, nonostante la Corea del Nord abbia lanciato un missile sul Giappone per la prima volta in cinque anni.

Martedì, la Reserve Bank of Australia si riunirà per fissare i tassi di interesse e i mercati si aspettano un rialzo di 50 punti base.

RIMBALZO DELLA STERLINA

La ripresa della sterlina ha calmato alcuni nervi nel mercato valutario, anche se la persistente forza del dollaro tiene ancora molte delle principali valute vicino ai minimi storici e ha messo in allarme le autorità di tutta l'Asia.

Lo yen giapponese, ad esempio, ha toccato lunedì 145 contro il dollaro - un livello che ha richiesto un intervento ufficiale la scorsa settimana - e si è attestato ultimamente a 144,71. L'euro era a 0,9823 dollari, circa tre centesimi più forte del minimo di 20 anni della scorsa settimana.

Le autorità cinesi hanno messo in atto manovre per sostenere lo yuan, che vanno da segnali insolitamente forti al mercato a misure amministrative che aumentano il costo dello shorting.

"Una maggiore volatilità è quasi certamente assicurata dal momento che i mercati FX si concentrano nuovamente sui rischi di recessione degli Stati Uniti, che continuano a crescere", ha detto Miles Workman, economista senior dell'ANZ, con i dati sui posti di lavoro degli Stati Uniti venerdì, il prossimo dato importante all'orizzonte.

Il dollaro australiano ha oscillato intorno a $0,65 in vista della riunione della banca centrale. La Reserve Bank of New Zealand si riunisce mercoledì e il kiwi si è mantenuto a 0,5715 dollari.

I Treasury sono saliti in simpatia con i gilt durante la notte e il rendimento di riferimento a 10 anni è sceso di 15 punti base. In Asia era stabile al 3,6387%, dopo aver brevemente superato il 4% la scorsa settimana.

Altri indicatori di stress del mercato abbondano. L'indice di volatilità CBOE rimane elevato e superiore a 30. Le azioni e le obbligazioni di Credit Suisse hanno toccato i minimi storici lunedì, mentre la preoccupazione per i piani di ristrutturazione della banca travolgeva i mercati.

Il petrolio ha mantenuto i guadagni della notte sulle notizie di possibili tagli alla produzione, e i futures del Brent sono saliti di 43 centesimi a 89,29 dollari al barile.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Tutte le notizie su UK 10Y CASH
07/12Commenti di ING sull'euro e sulla sterlina
MT
02/12Il piano pensionistico dei Lloyds ha venduto miliardi di attività durante la volatilità..
MT
30/11Commerzbank sulle notizie della notte
MT
30/11Segro prezza un'obbligazione da 419 milioni di dollari
MT
22/11La Banca d'Inghilterra prevede più di 30 miliardi di sterline di perdite annuali da QE
MR
18/11I rendimenti della zona euro mantengono i guadagni, guardando oltre i numeri dei rimbor..
MR
18/11Commenti di ING su euro, sterlina e corona
MT
17/11Gb, Hunt presenta manovra autunno, sterlina e Gilt in contenuto calo
RE
17/11Scotiabank commenta la dichiarazione autunnale del Regno Unito volta a ripristinare la ..
MT
17/11BMO sulla reazione della sterlina all'annuncio del bilancio autunnale del governo brita..
MT
Altre news
Grafico UK 10Y CASH
Durata : Periodo :
UK 10Y Cash: grafico analisi tecnica UK 10Y Cash | MarketScreener
Grafico a schermo intero