I futures di dicembre sull'indice S&P/TSX erano in rialzo dello 0,1% alle 7:01 a.m. ET (1201 GMT), mentre le loro controparti di Wall Street sono rimaste sottotono. [.N]

I prezzi del rame sono saliti ai massimi di tre mesi grazie ai dati migliori del previsto della Cina, principale consumatore, all'offerta più limitata, al calo delle scorte di scambio e al dollaro più morbido. [MET/L]

Il calo del biglietto verde ha anche dato una spinta ai prezzi dell'oro, mentre i prezzi del petrolio sono rimasti sostanzialmente stabili. [GOL/] [O/R]

L'indice composito S&P/TSX della Borsa di Toronto ha chiuso in rialzo nella sessione precedente, registrando il maggior progresso mensile in tre anni a novembre.

Per la settimana, l'indice di riferimento prevede guadagni modesti, con il settore dei materiali che sarà il più performante, mentre i beni di consumo saranno i peggiori.

Prima dell'apertura dei mercati è prevista la pubblicazione dei dati occupazionali nazionali di novembre, mentre la lettura di novembre dell'indice S&P Global Canada Manufacturing Purchasing Managers' Index (PMI) è prevista alle 9.30 a.m. ET.

Sul radar degli investitori ci sono anche i commenti sui tassi di interesse da parte del Presidente della Federal Reserve Jerome Powell, che interverrà in due eventi separati nel corso della giornata.

Tra i singoli titoli, Bank of Montreal ha registrato un calo dell'utile del quarto trimestre, mentre National Bank of Canada ha registrato un aumento dell'utile trimestrale.

First Quantum Minerals ha dichiarato che sospenderà le previsioni di produzione per l'anno in corso per la miniera Cobre a Panama e ha avviato un arbitrato internazionale su un contratto contestato con il governo del Paese.

COMMERCIALI ALLE 7:01 a.m. ET

Futures sull'oro: 2.047,6 dollari; piatto [GOL/]

Greggio USA: $76,21; +0,3% [O/R]

Greggio Brent: $81,07; +0,3% [O/R]

($1= C$1.3519)