Il secondo produttore di zucchero francese Cristal Union ha registrato martedì un utile netto record di 307 milioni di euro (334 milioni di dollari) per il suo esercizio finanziario 2023/24, con un aumento del 72% rispetto ai 179 milioni registrati un anno prima, grazie agli alti prezzi dello zucchero.

Le vendite sono aumentate del 20% a 2,8 miliardi di euro nell'esercizio chiuso al 31 gennaio, mentre l'utile rettificato prima degli interessi, delle imposte, del deprezzamento e dell'ammortamento (EBITDA) è aumentato del 50% a 432 milioni di euro, ha dichiarato il gruppo cooperativo.

"Il Gruppo è stato in grado di trarre vantaggio da un mercato dello zucchero vivace e da rese soddisfacenti della barbabietola da zucchero, nonostante il calo della superficie (-2%) e le condizioni climatiche particolarmente difficili", ha dichiarato in un comunicato.

Anche altri gruppi europei del settore dello zucchero e dell'etanolo, tra cui il maggior produttore francese Tereos e la tedesca Suedzucker, hanno registrato forti guadagni nell'ultimo anno fiscale, beneficiando dell'aumento dei prezzi ai massimi storici.

(1 dollaro = 0,9182 euro) (Servizio di Sybille de La Hamaide; Redazione di Mark Potter )