Questo sarà il primo futures sull'olio alimentare non di palma ad essere quotato su Malaysia Bursa Derivatives, ha detto Abdul Wahid Omar, dopo un accordo con Dalian Commodity Exchange (DCE).

"Il contratto Soyoil consentirà ai partecipanti al mercato di arbitrare senza problemi tra i prezzi dell'olio di soia e dell'olio di palma sulla stessa piattaforma", ha detto.

Il BMD utilizzerà il prezzo di regolamento del contratto futures di soia sul DCE come base per calcolare il prezzo di regolamento dei suoi nuovi futures di soia denominati in dollari USA, ha aggiunto.

I movimenti dei prezzi dell'olio di palma, dell'olio di soia, dell'olio di girasole e dell'olio di colza dipendono dall'andamento dei prezzi di altri oli alimentari concorrenti.

Attualmente, i commercianti e i raffinatori coprono il loro rischio in vari oli alimentari su diverse piattaforme di scambio.

Attualmente, il Chicago Mercantile Exchange (CME Group), che si è fuso con il Chicago Board of Trade (CBOT), offre uno dei contratti futures di soia più liquidi, utilizzato dal settore come benchmark.

Il nuovo contratto di soia della BMD sembra interessante, ma potrebbe non essere facile per la BMD raccogliere una grande partecipazione a causa dei contratti di soia già molto attivi offerti dal CBOT e dal DCE, ha detto un commerciante di Mumbai con una casa di commercio globale.

"Il nuovo contratto deve portare una grande partecipazione e liquidità, che alla fine attirerà più persone a negoziare il contratto", ha detto il commerciante.

Nel frattempo, Omar ha anche affermato che i prezzi dell'olio di palma malese dovrebbero migliorare nel 2024, grazie all'aumento della domanda da parte dei mercati chiave, ma ha avvertito che i partecipanti al mercato dovrebbero rimanere vigili sulle possibili sfide.