Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietàMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Gli Stati Uniti rischiano regolamenti "agghiaccianti" sulla crittografia, l'industria avverte il Congresso

08-12-2021 | 21:05
2021 Milken Insitute Global Conference

I massimi dirigenti di sei aziende di criptovaluta mercoledì diranno al Congresso di andarci piano nell'imporre nuove regole sui beni digitali - o rischiano di mandare l'attività sottoterra o fuori dagli Stati Uniti.

In vista di un'udienza presso il Comitato dei Servizi Finanziari della Camera degli Stati Uniti che inizia alle 10:00 EST, i dirigenti che guidano alcune delle più grandi aziende di criptovalute del mondo hanno indicato nella testimonianza preparata che generalmente sosterranno regole più chiare. Ma sottolineeranno che quelle eccessivamente restrittive non soffocheranno l'attività, ma semplicemente la spingeranno lontano dalla portata degli Stati Uniti.

"Senza soluzioni legislative su misura che sono apertamente discusse con la partecipazione pubblica, gli Stati Uniti rischiano leggi e regolamenti inutilmente onerosi e soffocanti", ha avvertito Alesia Haas, amministratore delegato di Coinbase Inc, nella testimonianza rilasciata martedì. "Questo potrebbe effettivamente spingere l'attività delle criptovalute nel sottosuolo o negli scambi offshore che hanno poco o nessun programma di conformità".

La testimonianza, pubblicata dal pannello prima dell'udienza, pone le basi per quello che si prevede essere un evento molto seguito e ad alta posta in gioco, mentre i legislatori statunitensi premono pubblicamente i dirigenti delle criptovalute per difendere la loro attività e dare forma alle idee per il loro controllo.

Diversi dirigenti, tuttavia, hanno sostenuto un tocco più leggero.

"Ci sono una serie di esempi di decisioni normative degli Stati Uniti che hanno spinto l'attività legittima all'estero, in modi che danneggiano gli investitori statunitensi, gli innovatori e i lavoratori", ha detto il CEO di Bitfury Brian Brooks "C'è una ragione per cui il talento crittografico non è più concentrato nella Silicon Valley, il luogo di nascita dell'Internet commerciale originale".

La rapida crescita delle criptovalute, e in particolare degli "stablecoin", che sono beni digitali il cui valore è ancorato alle valute tradizionali, ha attirato l'attenzione dei regolatori, che temono che possano mettere a rischio il sistema finanziario se non adeguatamente monitorati. Alcuni politici, come la senatrice Elizabeth Warren e il presidente della Securities and Exchange Commission Gary Gensler, sono anche preoccupati che i prodotti possano essere utilizzati per scopi illeciti, o per trarre vantaggio da consumatori ignari.

A novembre, un gruppo di lavoro guidato dal Tesoro degli Stati Uniti ha raccomandato al Congresso di approvare una legge che specifichi che gli stablecoin dovrebbero essere emessi solo da aziende che hanno i loro depositi assicurati, come le banche. L'udienza di mercoledì potrebbe servire come una buona indicazione per quanto sia probabile che il Congresso prenda qualsiasi legislazione sulla valuta digitale, secondo gli analisti.

I dirigenti hanno detto che accoglierebbero con favore la chiarezza normativa, ma che regole troppo restrittive potrebbero rivelarsi controproducenti.

"Le Stablecoin e i mercati di capitale nativi di internet non sono troppo grandi per fallire, ma ora sono troppo grandi per essere ignorati", ha detto Jeremy Allaire, CEO di Circle Internet Financial. "I quadri politici devono sostenere un campo di gioco aperto e competitivo, e permettere alle nuove tecnologie di fiorire".

I sostenitori dicono che gli stablecoin potrebbero rivoluzionare i pagamenti offrendo un modo affidabile, a basso costo e istantaneo per trasferire fondi in tutto il mondo. I dirigenti dicono che gli Stati Uniti dovrebbero giocare un ruolo di primo piano nel promuovere questa tecnologia, proprio come le regole degli Stati Uniti hanno permesso a Internet di fiorire nella sua prima crescita negli anni '90.

"Lavoriamo insieme per garantire che i responsabili politici degli Stati Uniti siano quelli che stabiliscono il palco per una tabella di marcia produttiva, intelligente e normativa per questa tecnologia in tutto il mondo", ha detto Denelle Dixon, capo della Stellar Development Foundation, nella sua testimonianza preparata. "Spero che possiamo essere tutti d'accordo che cripto e stablecoin non dovrebbero essere parole d'ordine, gettate in giro per incitare la paura dell'ignoto".


© MarketScreener con Reuters 2021
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
COINBASE GLOBAL, INC. -13.38%191.97 Prezzo in differita.-23.93%
META PLATFORMS, INC. -4.23%303.17 Prezzo in differita.-9.86%
Ultime notizie "Economia & Forex"
02:33Bitcoin scende del 9,3% a 36.955 dollari
MR
21/01Il dollaro mantiene il suo terreno mentre il selloff trascina giù Aussie, Bitcoin
MR
21/01Royal Dutch non più - Shell cambia ufficialmente nome
MR
21/01Il Q4 di Commerzbank è gravato dagli accantonamenti dell'unità polacca mBank
MR
21/01Nota di chiusura
DJ
21/01PARMIGIANO REGGIANO: lancia progetto a sostegno settore Dop e Igp
DJ
21/01VINO: Cross Border Growth Capital, mercato globale vale oltre 240 mld
DJ
21/01NOMURA: advisor di Hoshizaki in acquisizione Brema Group
DJ
21/01PIETRO LABRIOLA: Telecom Italia, Labriola nominato AD, ok unanime da Cda
RE
21/01IMPRESE: Otovo si espande in Europa e aumenta ricavi del 173%
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"