Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. EL.En. S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    ELN   IT0005453250

EL.EN. S.P.A.

(ELN)
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingAgendaSocietąFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Il Cda di El.En. Spa approva il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2021

12-11-2021 | 15:36

3.1 REGEM

comunicato stampa

Il Cda di El.En. Spa approva il resoconto intermedio

di gestione al 30 settembre 2021

Risultati economico-finanziari eccellenti

Ricavi: 405.3 milioni di euro

EBITDA: 55.7 milioni di euro, incidenza sui ricavi 13,7%

EBIT: 44.6 milioni di euro, incidenza dell'11,0% sul fatturato

Risultato ante imposte: 45.6 milioni di euro

Guidance 2021 confermata

Principali dati consolidati al 30 settembre 2021

  • Fatturato consolidato: 405.3 milioni di euro vs. 268.2 milioni di euro del 2020 (+51,1%)
  • EBITDA:55.7 milioni di euro (+116%) vs. 25.8 milioni del 2020
  • EBIT: 44.6 milioni di euro (+145,8%) vs. 18.1 milioni di euro del 2020
  • Risultato ante imposte: 45.6 milioni di euro (+170%) vs. 16.9 milioni di euro del 2020
  • Posizione Finanziaria Netta: positiva pari a 74.7 milioni di euro vs. 64.2 milioni al 31 dicembre 2020

Principali dati consolidati del terzo trimestre:

  • Fatturato consolidato: 131.4 milioni di euro vs. 105.6 milioni di euro nel Q3, 2020, (+24.4%)
  • EBITDA: 16.5 milioni di euro (12.6% del fatturato) vs. 11.3 milioni di euro nel Q3 2020, (+46.4%)
  • EBIT: 13.7 milioni (10.4% del fatturato) vs. 8.8 milioni di euro nel Q3 2020, (+55,1%)
  • Risultato prima delle imposte: 13.7 milioni di euro (10.4% delle vendite) 7.9 milioni di euro nel Q3 2020, (+73,1%)

Firenze, 12 novembre 2021 - Il Consiglio di Amministrazione di El.En. S.p.A., leader nel mercato dei laser, quotata al mercato Euronext STAR Milan ("STAR") di Borsa Italiana, ha approvato in data odierna i risultati al 30 Settembre 2021 che registrano un fatturato consolidato pari a 405 milioni di euro con un incremento del 51.1% rispetto ai 268.2 milioni di euro dell'analogo periodo del 2020, ed un risultato operativo pari a 44.6 milioni di euro, in aumento del 146% circa rispetto ai 18.1 milioni di euro dello stesso periodo 2020.

Nel terzo trimestre 2021 il gruppo ha registrato brillanti risultati nonostante la stagionalità meno favorevole. Il fatturato trimestrale è stato pari a 131.4 milioni di euro in aumento del 24,4% rispetto ai 105.6 milioni di euro del corrispondente trimestre del 2020, mentre il risultato operativo del trimestre è pari a 13.7 milioni di euro con una incidenza sul fatturato del 10.4% rispetto agli 8.8 milioni di euro dello stesso periodo 2020 con una variazione positiva del 55,1%.

Gabriele Clementi, Presidente di EL.EN. Spa commenta: "I risultati dei primi nove mesi testimoniano la bontà del nostro modello di business e la capacità del Gruppo di proseguire con costanza e determinazione verso importanti obiettivi di medio-lungo periodo. Sono risultati straordinari, superiori alle previsioni formulate nel 2019 prima della pandemia, ma al contempo auspicati dalla ambizione del gruppo di crescere rapidamente giocando un ruolo di sempre maggior

1

rilevo nei segmenti applicativi in cui compete, grazie agli strumenti che gli investimenti del gruppo negli ultimi anni hanno messo a disposizione della crescita: dall'aumento della capacità produttiva grazie a nuove e ampliate strutture operative, agli investimenti nell'organizzazione e nel nostro qualificatissimo personale e soprattutto nelle competenze necessarie a mantenere l'elevato ritmo di innovazione dei nostri prodotti che caratterizzano sempre più la leadership delle nostre unità operative".

Le condizioni generali dell'economia nel corso del trimestre si sono mantenute positive. La domanda si è rivelata solida, consentendo risultati di crescita a doppia cifra sostanzialmente in tutti i segmenti applicativi e in tutte le aree geografiche, anche con riferimento alla crescita annuale media rispetto al 2019. L'andamento dell'ultimo trimestre, sia nelle vendite che nell'acquisizione ordini ha presentato condizioni meno uniformi nei mercati sui quali il Gruppo opera. Nel settore medicale, in particolare in quello estetico, la domanda, già sostenuta, si è ulteriormente rinforzata spingendo ai massimi storici il portafoglio ordini. Lo stesso è avvenuto nel settore industriale del taglio laser nel mercato italiano ed europeo. L'energica accelerazione del fatturato registrata in Cina nel settore dei sistemi di taglio laser nel primo semestre ha subito, a cavallo dell'estate, gli effetti del raffreddamento dell'economia cinese, rallentando nel trimestre la crescita del fatturato Le caratteristiche peculiari del settore applicativo e le attività di sviluppo, in grado di rilasciare innovazioni significative anche in questo periodo, lasciano immutata la fiducia nello sviluppo dell'andamento del business, sia in Cina che nel resto del mondo. L'organizzazione produttiva realizzata in Italia per il settore ha infatti aumentato la propria capacità e sarà in grado nei prossimi mesi di soddisfare la crescente domanda in maniera ancor più efficace rispetto ai primi nove mesi dell'anno.

Il grande impegno per migliorare continuamente il posizionamento competitivo del Gruppo è proseguito nel periodo e l'attenzione alle esigenze dei mercati ha condotto ad attività di ricerca, sviluppo ed ingegnerizzazione di numerosi nuovi prodotti che costituiranno la base portante degli ulteriori sviluppi futuri del gruppo. La prolificità in questo campo è frutto della progressiva stratificazione di competenze qualificate in tutte le funzioni aziendali del gruppo, che nel tempo ha accumulato capacità e conoscenze che rendono maggiormente efficaci i processi di innovazione.

Nel corso dei nove mesi si sono intensificate le attività intraprese in ambito di sostenibilità. Il Piano pluriennale di Sostenibilità prevede, oltre al monitoraggio dei progetti in essere e al raggiungimento degli obiettivi, ulteriori aree e progetti di miglioramento. L'impegno continuo trova riscontro anche nel miglioramento dei rating ESG ottenuti dalle principali agenzie di rating di sostenibilità.

Le attività del gruppo hanno in questi mesi dovuto fronteggiare le problematiche dalla crisi globale della supply chain, con l'inflazione dei costi e una vera e propria carenza di taluni materiali, in particolare nel settore dei componenti elettronici, plastici e metallici, e una forte dilatazione dei tempi di consegna. Il gruppo, con l'impegno di tutte le strutture tecniche preposte, ha gestito questa circostanza che presenta ancora un elevato grado di complessità e criticità.

La crescita registrata è rilevante in tutti i segmenti nei quali il Gruppo opera e si registrano risultati "a doppia cifra", sia nel medicale che nel settore delle applicazioni industriali, anche facendo riferimento alla crescita media rispetto ai primi mesi del 2019, o a quella trimestrale rispetto al terzo trimestre del 2019.

Per quanto riguarda il settore medicale, che chiude con un risultato di 220.5 milioni di euro vs.

159.7 milioni di euro dello stesso periodo 2020 (+38,0%) nella chirurgia il recupero è iniziato più lentamente che negli altri segmenti - registrando 32.4 milioni di euro (+14,30%) rispetto allo stesso periodo del 2020. Alle difficoltà oggettive legate alla focalizzazione delle attività ospedaliere sul Covid, si è reagito con il lancio del sistema Fiber Dust, basato su tecnologia a fibra ottica attiva, mirato ad assecondare un nuovo trend di mercato, in attesa di introdurre nuovi sistemi sviluppati con altra tecnologia innovativa attraverso la nostra controllata Quanta System.

2

Per quanto riguarda il service post-vendita (+14,1%) si riscontra con soddisfazione la crescita della quota di consumabili, in particolare legati al settore della chirurgia con le fibre ottiche per urologia e le lame monouso per i morcellatori.

Molto positivo il risultato nell'estetica (+51,3%) il segmento più rilevante - che registra 140,5 milioni di euro vs. 92,9 milioni di euro al 30 settembre 2020. Al suo interno sta accelerando il business di epilazione negli Stati Uniti, mentre crescono le vendite nel settore del "body contouring" nel quale ci stiamo accreditando come player significativo nel segmento dei trattamenti non invasivi, nel quale il Gruppo è rientrato dal 2018 con il sistema Onda Coolwaves a cui ha affiancato sistemi con tecnologie diverse per completare la gamma con soluzioni che permettono di eseguire con efficacia trattamenti di dimagrimento, tonificazione muscolare, rimozione della cellulite, e rassodamento. I sistemi per applicazioni di epilazione - Again e Motus di Deka, Mediostar di Asclepion ed Esthelogue, Thunder MT di Quanta System - riscontrano un grande successo grazie alle loro caratteristiche tecniche che li rendono molto efficaci, e alla facilità di uso, unite alla economicità complessiva nell'utilizzo del sistema. Il Gruppo sta sfruttando la fase di mercato positiva e favorevole per rinforzare ed ampliare la posizione competitiva di rilievo che detiene da tempo in questa nicchia applicativa.

Prosegue l'ottimo recupero nella fisioterapia (+80,0%), dove Asa Laser è tornata sul cammino di crescita che l'ha caratterizzata negli anni, avviandosi a chiudere l'esercizio 2021 con risultati record.

Il settore delle applicazioni industriali ha registrato, nei primi 9 mesi del 2021, una crescita del 70,5% circa con ricavi pari a 184.8 milioni di euro circa rispetto ai 108.4 milioni di euro dell'esercizio 2020, guidata dal settore taglio che ha registrato un fatturato pari a 156 milioni di euro rispetto agli 87.4 milioni dei primi 9 mesi del 2020.

Nel settore del taglio laser la crescita si mantiene molto sostenuta nei nove mesi, grazie all'ottimo andamento sia in Italia, Europa e Cina. La posizione competitiva del Gruppo sul mercato interno cinese è basata sulla decennale presenza sul territorio, con gli stabilimenti produttivi di Wuhan, Wenzhou e Lin YI dove vengono realizzati i sistemi che beneficiano di alcune tecnologie chiave di origine italiana ed europea, elementi che hanno costituito un elemento di differenziazione essenziale su un mercato molto competitivo come quello cinese. Nel corso del 2021 i sistemi con sorgente dal 30kW sono entrati nella produzione corrente, mentre di recente è stato caratterizzato il primo sistema con sorgente da 40kW, (con un ulteriore significativo aumento di potenza) che promette di aprire nuove opportunità applicative e ulteriori aumenti di produttività. Il mercato cinese manifesta in questo momento una fase di decelerazione della crescita, fase che il Gruppo conta di superare grazie alle potenzialità offerte dalla piattaforma produttiva e dalle innovazioni di prodotto.

Molto interessante la crescita nel settore delle Sorgenti (+203.1%), che beneficia di un efficace lavoro di sviluppo sia sulle prestazioni tecniche delle medesime, sia sulle nuove applicazioni che sono state messe a punto in diversi campi. Accelera il recupero anche il settore della Marcatura (+18,5% circa), con le applicazioni di identificazione e tracciabilità totale di Lasit di Torre Annunziata, che beneficia della funzionalità del nuovo stabilimento. Anche le applicazioni di marcatura laser per decorazione dell'attività di Ot-las attraversano una fase di positivo rilancio.

Per il segmento della conservazione dei beni artistici, fiore all'occhiello del nostro gruppo per la qualità assoluta dei capolavori mondiali di cui garantiamo la perfetta conservazione e fruizione. Tra le decine di lavori a cui stiamo collaborando in questi mesi, citiamo il restauro degli affreschi carolingi della Chiesa abbaziale del Monastero di San Giovanni in Val Mustair in Svizzera, un capolavoro dell'anno 830.

3

A livello geografico la crescita maggiore si registra in Europa con una variazione del 70,1% ed un fatturato di 81.4 milioni di euro rispetto ai 47.8 milioni di euro dello stesso periodo del 2020, seguita dall'Italia che evidenzia un incremento del 57,8% ed un fatturato pari a 71.4 milioni di euro vs. 45.3 del 3Q 2020. Il resto del mondo cresce del 44,2% ed evidenzia un risultato di 252.5 milioni di euro rispetto ai 175,1 milioni al 30 settembre 2020.

Il margine di contribuzione lordo dei nove mesi si attesta a 150.2 milioni di euro, in aumento del 59.0% circa rispetto ai 94.4 milioni di euro del 30 settembre 2020, per effetto del notevole aumento del fatturato. La marginalità percentuale delle vendite risulta in deciso recupero grazie al miglioramento dei margini in tutti e due i settori principali.

Il margine operativo lordo (EBITDA) dei primi nove mesi è positivo per 55.7 milioni di euro in aumento del 116% circa rispetto ai 25.8 milioni di euro, del 30 settembre 2020 grazie all'aumento del fatturato ed al miglior assorbimento dei costi di struttura.

Il risultato operativo (EBIT) alla fine dei 9 mesi 2021, evidenzia un saldo positivo pari a 44.6 milioni di euro rispetto ai 18.1 milioni di euro del 30 settembre 2020, con una incidenza sul fatturato dell'11% rispetto al 6.8% dell'anno precedente. Per quanto inerente al terzo trimestre, l'incidenza sul fatturato è pari al 10.4%.

Il risultato prima delle imposte dei 9 mesi è positivo 45.6 milioni di euro, rispetto ai 16.9 milioni di euro al 30 settembre 2020, con un'incidenza sul fatturato pari al 11,2% rispetto al 6,3% dello stesso periodo del 2020 ed una variazione del 170%.

4

La generazione di cassa nei nove mesi è stata eccellente registrando un aumento di circa 10,6 milioni di euro. La posizione finanziaria netta del Gruppo al 30 settembre 2021 è positiva per

74.8 milioni di euro circa. Nel trimestre la PFN diminuisce di 4.1 milioni di euro rispetto ai 78.8 milioni di euro al 30 Giugno 2021 mentre aumenta di circa 10,6 milioni di euro rispetto ai 64.2 milioni di euro al 31 dicembre 2020

Prevedibile evoluzione dell'attività per l'esercizio in corso

L'andamento del terzo trimestre ed il portafoglio ordini in essere consentono al gruppo di confermare le previsioni per una chiusura di esercizio in forte crescita di fatturato e redditività. Con la cautela che richiedono il perdurare degli effetti del Covid e le problematiche nella supply chain, si conferma la previsione della chiusura di esercizio con fatturato superiore a 550 milioni di euro e risultato operativo nel secondo semestre superiore a quello del primo.

* * * * * * *

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari dott. Enrico Romagnoli dichiara, ai sensi del comma 2 articolo 154-bis del Testo unico della Finanza che l'informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

* * * * * * *

Il consiglio di amministrazione ha adottato la politica di dialogo con la generalità di azionisti e investitori. Dal 15 novembre p.v. il documento approvato sarà disponibile sul sito www.elengroup.com sezione Investor Relations/ Governance/ Dialogo con gli azionisti.

* * * * * * *

In conformità a quanto disposto dal Regolamento Emittenti di Consob, si informa che il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2021 sarà messo a disposizione del pubblico presso la sede sociale in Calenzano, presso la Borsa Italiana S.p.A. e sarà consultabile sul sito internet della società (www.elengroup.comsez. "Investor Relations /Relazioni e Bilanci/2021") e sul meccanismo di stoccaggio autorizzato www.emarketstorage.com a partire dal 15 novembre 2021.

* * * * * * *

5

Questo è un estratto del contenuto originale. Per continuare a leggere, accedi al documento originale.

Disclaimer

El.En. S.p.A. published this content on 12 November 2021 and is solely responsible for the information contained therein. Distributed by Public, unedited and unaltered, on 12 November 2021 14:33:09 UTC.


© Publicnow 2021
Tutte le notizie su EL.EN. S.P.A.
2021ATLANTIA: da soci ok piano buy-back per un massimo 2 mld
DJ
2021EL EN S P A: Avviso di deposito della presentazione societaria
PU
2021BORSA: Milano sulla parità, WS positiva
DJ
2021EL EN S P A: Avviso di deposito della presentazione societaria
PU
2021BORSA: Milano +0,15%, WS piatta
DJ
2021Pubblicazione avviso su “ITALIA OGGI”
PU
2021Il Cda di El.En. Spa approva il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2021
PU
2021EL.EN: utile ante imposte al 30/9 di 45,6 mln (+170% a/a)
DJ
2021L'agenda di oggi
DJ
2021L'agenda della settimana
DJ
Pił notizie
Dati finanziari
Fatturato 2021 564 M 639 M -
Risultato netto 2021 45,0 M 51,0 M -
Liqui. netta 2021 84,5 M 95,9 M -
P/E ratio 2021 25,4x
Rendimento 2021 0,98%
Capitalizzazione 1 125 M 1 276 M -
VS / Fatturato 2021 1,85x
VS / Fatturato 2022 1,64x
N. di dipendenti -
Flottante -
Grafico EL.EN. S.P.A.
Durata : Periodo :
EL.En. S.p.A.: grafico analisi tecnica EL.En. S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica EL.EN. S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaRialzistaRialzista
Evoluzione del Conto di Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media Comprare
Numero di analisti 2
Ultimo prezzo di chiusura 14,10 €
Prezzo obiettivo medio 19,40 €
Differenza / Target Medio 37,6%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Andrea Cangioli Co-Chief Executive Officer & Executive Director
Gabriele Clementi Chairman & Co-Chief Executive Officer
Barbara Bazzocchi Co-Chief Executive Officer & Executive Director
Michele Legnaioli Independent Non-Executive Director
Fabia Romagnoli Independent Non-Executive Director
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
EL.EN. S.P.A.-9.50%1 276
THERMO FISHER SCIENTIFIC-13.03%228 678
DANAHER CORPORATION-14.76%200 403
INTUITIVE SURGICAL, INC.-24.98%96 286
SIEMENS HEALTHINEERS AG-7.72%77 272
EDWARDS LIFESCIENCES CORPORATION-13.05%70 331