DOW JONES INDUSTRIAL

(DJI)
Tempo reale USA  -  21:46 18/08/2022
34017.80 PTS   +0.11%
21:45ECONOMIA USA: il conteggio dei rig di Baker Hughes sul calendario economico leggero di venerdì
MT
21:22L'attività manifatturiera del Mid-Atlantic aumenta inaspettatamente in agosto, dice la Fed di Philadelphia
MT
21:19L'indice delle imprese mostra un'ulteriore debolezza economica in agosto, dice Morgan Stanley
MT
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieDerivatiHeatmapComposizione 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueNotizie dei componenti dell'indiceAnalisi MarketScreener

La settimana di Wall St in anticipo: I dati sull'inflazione possono segnare il destino del poco amato rally azionario statunitense

06-08-2022 | 00:31
FILE PHOTO: A street sign for Wall Street is seen in the financial district in New York

Il rally dei titoli azionari statunitensi, che ha continuato a crescere nonostante lo scetticismo di Wall Street, dovrà fare i conti con la realtà nella prossima settimana, poiché i dati chiave sull'inflazione minacciano di chiudere la porta alle aspettative di una svolta dovish da parte della Federal Reserve.

L'S&P 500 ha camminato sul filo del rasoio quest'estate, salendo del 13% dai minimi di metà giugno, grazie alle speranze che la Fed ponga fine ai suoi aumenti dei tassi di interesse, che sono stati molto violenti per il mercato, prima di quanto previsto. Un numero di posti di lavoro statunitensi da urlo, venerdì, ha rafforzato l'ipotesi di ulteriori rialzi da parte della Fed, ma ha intaccato appena le azioni - l'S&P è sceso di meno dello 0,2% nella giornata e ha messo a segno la terza settimana consecutiva di guadagni.

Un ulteriore rialzo potrebbe dipendere dal fatto che gli investitori ritengano che la Fed stia avendo successo nella sua lotta contro l'impennata dei prezzi al consumo. I segnali che l'inflazione rimane forte nonostante il recente calo dei prezzi delle materie prime e la politica monetaria più restrittiva potrebbero pesare ulteriormente sulle aspettative che la banca centrale sia in grado di interrompere l'aumento dei tassi all'inizio del prossimo anno, inaridendo la propensione al rischio e facendo scendere nuovamente le azioni.

"Siamo al punto in cui i dati sui prezzi al consumo hanno raggiunto il livello di importanza del Super Bowl", ha dichiarato Michael Antonelli, direttore generale e stratega di mercato di Baird. "Ci dà qualche indicazione su ciò che noi e la Fed stiamo affrontando".

RALLY NON ANCORA TERMINATO

I rimbalzi nel mezzo del mercato orso del 2022 sono stati di breve durata e tre precedenti rimbalzi dell'S&P 500 hanno invertito la rotta per raggiungere nuovi minimi, alimentando i dubbi sulla durata dell'ultimo rally.

Le prospettive negative degli investitori sono state evidenziate dai dati recenti di BofA Global Research, che hanno mostrato che l'allocazione media raccomandata alle azioni da parte degli strateghi statunitensi sell-side è scivolata al livello più basso in oltre cinque anni a luglio, anche se l'S&P 500 è salito del 9,1% quel mese, registrando il maggior guadagno da novembre 2020.

Anche l'esposizione degli investitori istituzionali alle azioni è rimasta bassa. Il posizionamento azionario per gli investitori discrezionali e sistematici rimane al 12° percentile del suo range da gennaio 2010, secondo i dati di Deutsche Bank pubblicati la scorsa settimana.

Da parte loro, nell'ultima settimana i funzionari della Fed si sono opposti alla narrativa di un cosiddetto "pivot dovish", con uno di loro - il Presidente della Fed di San Francisco Mary Daly - che si è detta "perplessa" dai prezzi del mercato obbligazionario che riflettevano le aspettative degli investitori che la banca centrale avrebbe iniziato a tagliare i tassi nella prima metà del prossimo anno.

I futures sui tassi statunitensi hanno valutato una probabilità del 69% di un rialzo di 75 punti base alla riunione di settembre, rispetto al 41% circa prima dei dati sulle buste paga. I commercianti di futures hanno anche calcolato un tasso sui fed funds del 3,57% entro la fine dell'anno.

Il posizionamento nei mercati delle opzioni, nel frattempo, mostra poche prove di una corsa degli investitori a inseguire ulteriori guadagni del mercato azionario.

Il volume medio giornaliero di trading a un mese nelle opzioni call quotate negli Stati Uniti, tipicamente utilizzate per piazzare scommesse rialziste, è sceso del 3% rispetto al 16 giugno, secondo i dati di Trade Alert.

"Siamo sorpresi di non vedere gli investitori iniziare a rincorrere le call al rialzo nel timore di sottoperformare il mercato", ha detto Matthew Tym, responsabile del trading di derivati azionari presso Cantor Fitzgerald. "Le persone stanno semplicemente osservando".

Celia Rodgers Hoopes, gestore di portafoglio presso Brandywine Global, ritiene che gran parte del recente rally sia stato guidato dalla copertura dei titoli short, in particolare tra molti dei nomi tecnologici di alto livello che non hanno fatto bene quest'anno.

"Il mercato non vuole perdere il prossimo rally", ha detto. "Se sia sostenibile o meno è difficile dirlo".

Naturalmente, gli investitori non sono uniformemente ribassisti. Gli utili societari sono risultati più forti del previsto per il secondo trimestre, con circa il 77,5% delle società dello S&P 500 che hanno battuto le stime di guadagno, secondo i dati I/B/E/S di Refinitiv, alimentando alcuni dei guadagni del mercato.

Antonelli di Baird ha anche detto che un numero di inflazione più freddo del previsto la prossima settimana potrebbe spingere altri investitori a tornare alle azioni.

"C'è uno scenario in cui l'inflazione scende e la Fed non progetta un atterraggio duro? Potrebbe esserci, e nessuno è posizionato per questo".

Altri, tuttavia, sono più scettici.

Tom Siomades, chief investment officer di AE Wealth Management, ritiene che il mercato non abbia ancora toccato il fondo e ha esortato gli investitori a non inseguire le azioni.

"Sembra che il mercato si stia impegnando in una sorta di wishful thinking", ha detto. Gli investitori "stanno ignorando il vecchio adagio: 'non combattere la Fed'".


© MarketScreener con Reuters 2022
Tutte le notizie su DOW JONES INDUSTRIAL
21:45ECONOMIA USA: il conteggio dei rig di Baker Hughes sul calendario economico leggero di ve..
MT
21:22L'attività manifatturiera del Mid-Atlantic aumenta inaspettatamente in agosto, dice la ..
MT
21:19L'indice delle imprese mostra un'ulteriore debolezza economica in agosto, dice Morgan S..
MT
21:05Riassunto giornaliero dei dati economici chiave degli Stati Uniti per il 18 agosto
MT
20:05Le vendite di case esistenti hanno mancato le previsioni a luglio, mentre i prezzi sono..
MT
19:14Asta TIPS USA a 30 anni Alto rendimento in aumento rispetto all'asta precedente, domand..
MT
19:00I titoli azionari sono misti a metà giornata, mentre le vendite di case esistenti nel m..
MT
18:51RAPPORTO DI MEZZOGIORNO: Le azioni statunitensi sono miste, mentre i rendimenti del Tesor..
MT
17:45Le richieste di disoccupazione diminuiscono leggermente, poiché la domanda di lavoro ri..
MT
16:42Le scorte di gas naturale degli Stati Uniti hanno registrato un guadagno minore del pre..
MT
Altre news
Notizie dei componenti dell'indice DOW JONES INDUSTRIAL
19:51Le azioni di Cisco sono salite giovedì grazie all'aumento degli obiettivi di prezzo da ..
MT
19:48VENDITA DI INSIDER: Procter & Gamble
MT
19:47VENDITA DI INSIDER: Procter & Gamble
MT
19:47VENDITA DI INSIDER: Procter & Gamble
MT
19:17Le azioni di Walgreens scendono dopo l'ordine di pagare una multa da 650 milioni di dol..
MT
19:12Le azioni di Verizon Communications cadono dopo il declassamento di MoffettNathanson
MT
18:57VENDITA DI INSIDER: Procter & Gamble
MT
Altre news
Grafico DOW JONES INDUSTRIAL
Durata : Periodo :
Dow Jones Industrial: grafico analisi tecnica Dow Jones Industrial | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica DOW JONES INDUSTRIAL
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRialzistaRialzistaNeutrale
Migliori e Peggiori DOW JONES INDUSTRIAL
CISCO SYSTEMS, INC.49.53 Prezzo in differita.6.15%
CHEVRON CORPORATION159.165 Prezzo stimato in tempo reale.1.85%
INTEL CORPORATION36.195 Prezzo stimato in tempo reale.1.16%
DOW INC.56.045 Prezzo stimato in tempo reale.1.05%
THE BOEING COMPANY168.675 Prezzo stimato in tempo reale.0.88%
3M COMPANY146.4 Prezzo stimato in tempo reale.-0.70%
NIKE, INC.116.225 Prezzo stimato in tempo reale.-0.70%
JPMORGAN CHASE & CO.121.725 Prezzo stimato in tempo reale.-0.71%
VERIZON COMMUNICATIONS44.205 Prezzo stimato in tempo reale.-2.50%
WALGREENS BOOTS ALLIANCE, INC.38.215 Prezzo stimato in tempo reale.-5.38%
Heatmap :