Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Covid : test laboratorio Sudafrica, efficacia vaccini cala con Omicron

08-12-2021 | 17:17

MILANO (MF-DJ)--La variante Omicron del Covid-19 può eludere parzialmente la protezione offerta dai vaccini, secondo i test di laboratorio condotti in Sudafrica che danno una delle prime indicazioni sull'efficacia del vaccino contro la nuova variante. Gli scienziati affermano però che i vaccini dovrebbero comunque difendere da malattie gravi.

Gli scienziati dell'Africa Health Research Institute in Sudafrica hanno analizzato il sangue di 12 persone vaccinate con il vaccino sviluppato da Pfizer/BioNTech contro la variante Omicron per determinare l'efficacia con cui ha neutralizzato il virus. Hanno scoperto che il vaccino ha generato un quarantesimo degli anticorpi anti-Covid contro la variante Omicron rispetto a quanto accadeva contro la versione originale del virus. E' una grande riduzione, ma non significa che la variante possa sfuggire completamente ai vaccini, ha affermato Alex Sigal, il virologo che ha guidato lo studio.

Il medico ha spiegato che i risultati sono preliminari e le stime di efficacia potrebbero cambiare man mano che saranno disponibili più dati. L'esperimento del suo team non ha esaminato altri tipi di risposte immunitarie che secondo gli scienziati sono fondamentali nel determinare la potenza complessiva dei vaccini contro le malattie.

I risultati, pubblicati ieri sera, sono arrivati dopo che funzionari governativi e scienziati hanno affermato che la variante Omicron tra poche settimane sarà il ceppo dominante in alcune parti d'Europa e altre prove in arrivo dal Regno Unito e dalla Norvegia hanno suggerito che i vaccini possono offrire una protezione significativa contro le malattie gravi dovute alla variante.

E' probabile che le prove rafforzino gli sforzi dei Governi per ampliare la copertura vaccinale e offrire dosi booster. "La fuga di questa variante è robusta, è ampia. Ma non è completa", ha affermato Sigal. Il suo team ha scoperto che i partecipanti allo studio che erano stati completamente vaccinati e che erano stati precedentemente infettati dal Covid-19 hanno mostrato una maggiore risposta anticorpale contro la variante Omicron. I booster dovrebbero aiutare coloro che non sono stati infettati, ha detto. "Le persone che non hanno fatto il richiamo dovrebbero farne uno e le persone che in precedenza sono state infettate dovrebbero vaccinarsi", ha aggiunto.

La variante ha innescato la chiusura delle frontiere in tutto il mondo nel periodo che precede il Natale e ha suscitato nuova ansia su quanto presto il mondo sarà in grado di lasciarsi alle spalle la pandemia. Finora la variante Omicron è stata rilevata in 19 Stati degli Stati Uniti, ha affermato ieri la direttrice dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc), Rochelle Walensky, e l'agenzia prevede che tale numero aumenterà.

L'immagine che emerge dai laboratori in Sudafrica, il fulcro dell'epidemia di Omicron, e sempre più dall'Europa, è che la variante è probabilmente più trasmissibile rispetto alle versioni precedenti del virus e potrebbe essere in grado di eludere più facilmente l'immunità data da precedenti infezioni o vaccinazioni. Presenta decine di mutazioni, alcune legate a una diffusione più rapida e altre le cui proprietà sono del tutto sconosciute.

Gli scienziati stanno lavorando per capire come la variante si diffonda così rapidamente. Le autorità sanitarie del Regno Unito affermano di aver trovato prove che l'infezione può essere trasmessa prima rispetto alle varianti precedenti. Una persona appena infettata può apparentemente trasmettere il virus a un'altra in appena tre giorni, rispetto ai sei giorni dei ceppi precedenti, ha affermato Martin Hibberd, professore di malattie infettive emergenti presso la London School of Hygiene and Tropical Medicine.

Nei Paesi in cui è stata rilevata la Omicron, i casi finora sono stati prevalentemente lievi. I funzionari in Norvegia affermano che è probabile perché così tante delle infezioni hanno colpito persone vaccinate. Molti casi sono emersi solo da pochi giorni, tuttavia, e gli scienziati dicono che è troppo presto per essere sicuri se il livello di gravità della malattia riportato rifletta alcune proprietà della Omicron, o sia il risultato di fattori come la protezione offerta dalla vaccinazione, da una precedente infezione o connessa all'età.

"Nei casi osservati non stiamo vedendo un profilo molto grave della malattia", ha affermato Anthony Fauci, il principale consigliere medico dell'amministrazione Biden, aggiungendo che questo potrebbe riflettere l'età di molte delle persone infette e avvertendo che i dati sono ancora preliminari.

cos

(END) Dow Jones Newswires

December 08, 2021 11:16 ET (16:16 GMT)

Ultime notizie "Economia & Forex"
17:26Ue, Germania vede "dibattito reale" su regole bilancio da giugno - Lindner
RE
17:26EVERSHEDS SUTHERLAND: con Sonnedix in acquisizione impianto fotovoltaico
DJ
17:23NINETY ONE: J.Hansveden Portfolio Manager, Emerging Markets
DJ
17:19RUSSIA: Ue chiede di nuovo rilascio Navalny a un anno dall'arresto
DJ
17:19PLANETEL: partnership con inWebo per servizi SaaS cybersecurity
DJ
17:07QUIRINALE: Salvini, prossima settimana Lega farà proposta convincente
DJ
17:04UE: Donohoe, presto per dire se ci sarà consenso su futuro governance (Class Cnbc)
DJ
17:02EUROGRUPPO: Donohoe, accordo su Unione bancaria quest'anno (Class Cnbc)
DJ
17:02EUROGRUPPO: Donohoe, trovere un accordo su tassonomia verde (Class Cnbc)
DJ
16:57Gli investitori di Bitcoin si impegnano per un lungo periodo in un cambiamento "sbalorditivo".
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"