Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaCalendarioSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

NextGenerationEu : valutazione positiva Comm.Ue a richiesta pagamento Francia

26-01-2022 | 17:23

MILANO (MF-DJ)--La Commissione europea ha espresso una valutazione preliminare positiva della richiesta di pagamento ricevuta alla Francia per 7,4 miliardi di euro di sovvenzioni nell'ambito del Recovery and Resilience Facility (Rrf), lo strumento chiave al centro di NextGenerationEu.

Il 26 novembre scorso, si legge in una nota, la Francia ha presentato alla Commissione una richiesta di pagamento, basata sul raggiungimento delle 38 tappe e obiettivi selezionati nella decisione di esecuzione del Consiglio per la prima rata, che riguardano le riforme nei settori delle finanze pubbliche, degli alloggi, della mobilità, dell'assicurazione contro la disoccupazione, delle competenze e della salute, nonché del sistema francese di audit e controllo per l'attuazione dell'Rrf. Diversi obiettivi riguardano anche importanti investimenti nei settori del rinnovamento energetico degli edifici, della decarbonizzazione dell'industria, dei veicoli puliti, della ricerca, dell'occupazione giovanile e dell'istruzione.

Con la loro richiesta, le autorità francesi hanno fornito prove dettagliate e complete a dimostrazione del raggiungimento delle 38 tappe e obiettivi. La Commissione ha valutato a fondo queste informazioni prima di presentare la sua valutazione preliminare positiva della richiesta di pagamento.

Il piano francese per la ripresa e la resilienza comprende un'ampia gamma di misure di investimento e di riforma in nove componenti tematiche. Il piano sarà sostenuto da 39,4 miliardi di euro in sovvenzioni, il 13% dei quali (5,1 miliardi di euro) è stato erogato alla Francia in prefinanziamento il 19 agosto scorso. I pagamenti nell'ambito dell'Rrf sono basati sui risultati e subordinati all'attuazione da parte degli Stati membri degli investimenti e delle riforme delineati nei rispettivi piani di ripresa e resilienza.

La Commissione ha ora inviato la sua valutazione preliminare positiva sul raggiungimento da parte della Francia delle tappe fondamentali e degli obiettivi richiesti per questo pagamento al Comitato economico e finanziario (Cef), chiedendo il suo parere. Il parere del Cef, che verrà formulato entro un massimo di quattro settimane, dovrà essere preso in considerazione nella valutazione della Commissione. A seguito del parere del Cef, la Commissione adotterà la decisione finale sull'erogazione del contributo finanziario, secondo la procedura d'esame. A seguito dell'adozione della decisione da parte della Commissione, l'esborso alla Francia potrà aver luogo.

La Commissione valuterà ulteriori richieste di pagamento della Francia in base al raggiungimento delle tappe intermedie e degli obiettivi delineati nella decisione di esecuzione del Consiglio, riflettendo i progressi nell'attuazione degli investimenti e delle riforme. Gli importi erogati agli Stati membri sono pubblicati nel quadro di valutazione della ripresa e della resilienza, che mostra i progressi nell'attuazione dei piani nazionali per la ripresa e la resilienza.

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha dichiarato che "oggi sono lieta di annunciare una buona notizia per la Francia. Riteniamo che abbia compiuto un passo importante verso la ricezione di un importante pagamento dal nostro piano per la ripresa NextGenerationEu. Una volta che anche gli Stati membri avranno dato il via libera, verseremo 7,4 miliardi di euro alla Francia, nell'ambito di NextGenerationEu. La Francia ha infatti compiuto rapidi progressi nell'attuazione del suo piano di ripresa, attraverso riforme cruciali e investimenti ambiziosi nel rinnovamento energetico, nell'innovazione e nell'occupazione giovanile. Questo è l'inizio di un successo realizzato in Francia e sostenuto dall'Europa".

Valdis Dombrovskis, il vicepresidente esecutivo della Commissione Ue per Un'economia che funziona per le persone, ha dichiarato che "questo è un altro passo avanti per la ripresa dell'Europa poiché il secondo Stato membro raggiunge la prima serie di traguardi e obiettivi nel suo piano di ripresa e resilienza: congratulazioni alla Francia! Questi investimenti e riforme rafforzeranno l'economia francese, la renderanno più competitiva e la prepareranno per il futuro. Una volta che la valutazione della Commissione sarà riesaminata dagli Stati membri, la Francia dovrebbe ricevere 7,4 miliardi di euro in sovvenzioni che la aiuteranno a rendere la sua economia più resiliente e inclusiva negli anni a venire. Con la sua forte attenzione alle transizioni verde e digitale, questo piano lungimirante andrà a beneficio delle persone e delle imprese in tutta la Francia. Ora sta diventando realtà".

Il commissario europeo per l'Economia, Paolo Gentiloni, ha dichiarato che "oggi compiamo un passo fondamentale nell'attuazione del piano francese per la ripresa e la resilienza con questa valutazione preliminare positiva della prima richiesta di pagamento del Paese. Una volta finalizzate le procedure, questo dovrebbe sbloccare 7,4 miliardi di euro da iniettare nell'economia francese. La Francia ha adottato importanti riforme che renderanno la spesa pubblica più rispettosa del clima. Ha anche raggiunto obiettivi chiave per la trasformazione green di case ed edifici pubblici e l'acquisizione di veicoli puliti. Altre importanti misure adottate mirano a sostenere l'occupazione stabile, l'istruzione e la formazione e a rafforzare la resilienza dei sistemi sanitari e di assistenza a lungo termine. Infine, i primi passi sono stati compiuti nell'ambito del Piano di Investimenti Futuri, a sostegno dello sviluppo delle principali tecnologie digitali".

cos


(END) Dow Jones Newswires

January 26, 2022 11:22 ET (16:22 GMT)

Ultime notizie "Economia & Forex"
16:49FED: Bullard; inasprimento prezzato, non vede recessione Eurozona
DJ
16:48UCRAINA: Borrell; guerra in fase decisiva, aiuti militari Ue continueranno
DJ
16:45ITA: accordo con Sea per uso parcheggi Malpensa e Linate
DJ
16:42DIFESA: Borrell, 51 misure Bussola Strategica Ue da attuare entro l'anno
DJ
16:37Wall St sale grazie ai guadagni delle banche e ai solidi dati sulle vendite al dettaglio
MR
16:37GOVERNO: Cdm convocato alle 17h00 a p.Chigi
DJ
16:34I veicoli a motore fanno aumentare le scorte delle aziende statunitensi a marzo
MR
16:34L'FDA statunitense autorizza l'iniezione di richiamo COVID di Pfizer per i bambini piccoli
MR
16:29RUSSIA: Ue, con pagamento gas in rubli possibile procedura infrazione
DJ
16:26Più di 250 truppe ucraine si arrendono mentre l'assedio di Mariupol sembra terminato
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"