Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     

I Leader della Finanza

HomeTutte le notizieLe notizie pi¨ letteBiografie dei Leader della finanza 
EtÓ : 60
Patrimonio pubblico : 65 939 755 USD
Biografia : Mary Teresa Barra ricopre la posizione di presidente e amministratore delegato della General Motors...

I lavoratori GM licenziati in India fanno causa all'azienda e al CEO Barra per il risarcimento non pagato

19-01-2023 | 11:34
FILE PHOTO: General Motors CEO Barra speaks at news conference in New Delhi  in 2015

Un sindacato in India ha citato in giudizio l'unitÓ locale di General Motors e il suo CEO globale per non aver pagato il risarcimento ordinato dal tribunale agli operai licenziati, aggravando le lotte della casa automobilistica statunitense per uscire dal Paese anni dopo aver chiuso le attivitÓ locali.

GM ha smesso di vendere auto in India nel 2017 dopo anni di vendite basse, ma la sua uscita completa dal mercato è stata funestata da complicazioni, tra cui le lotte legali con i lavoratori e l'incapacità di trovare un acquirente per un impianto nello Stato occidentale di Maharashtra, dopo che le trattative con la cinese Great Wall Motor sono fallite lo scorso anno.

GM e i lavoratori della fabbrica - che sostengono un licenziamento illegale dopo che l'azienda ha deciso di uscire - sono impegnati in battaglie legali dal 2021. L'ultimo deposito segnala un'escalation della disputa, in quanto i lavoratori accusano l'unità indiana di GM e i suoi dirigenti, tra cui l'amministratore delegato Mary Barra, di non aver seguito gli ordini del tribunale.

In un documento depositato presso l'Alta Corte di Bombay il 16 gennaio, il sindacato dei dipendenti di General Motors, composto da 1.086 lavoratori della fabbrica, afferma che l'azienda non ha pagato loro un salario compensativo pari al 50% del loro stipendio mensile a partire dall'aprile dello scorso anno, come ordinato da un tribunale industriale locale che continua a esaminare la controversia, come risulta dai documenti.

Un leader del sindacato ha dichiarato a Reuters che GM deve finora ai lavoratori circa 250 milioni di rupie (3 milioni di dollari) in salari, in base all'ordine del tribunale industriale.

GM non ha risposto a una richiesta di commento. Nei suoi precedenti depositi in tribunale, ha affermato che il tribunale industriale ha agito al di là dei suoi poteri nell'ordinare il risarcimento. In precedenza, l'azienda ha affermato di aver cercato di risolvere la questione in modo amichevole e di aver offerto ai lavoratori un generoso pacchetto di liquidazione.

Il sindacato non è d'accordo e afferma che GM continua a "violare palesemente" l'ordine del tribunale industriale, non pagando ai lavoratori nemmeno un centesimo. Nel suo ultimo documento, il sindacato ha chiesto al tribunale di condannare l'azienda e i suoi dirigenti per oltraggio alla corte e di punirli con la reclusione.

"I lavoratori non sono in grado di sfamare le loro famiglie, di pagare le spese mediche, di pagare l'istruzione dei loro figli", ha affermato il sindacato nel documento, che non è stato riportato in precedenza.

La causa sarà probabilmente discussa nei prossimi giorni.

L'India è stata un cimitero per alcune case automobilistiche occidentali, soprattutto statunitensi, che hanno lottato per rompere il dominio della giapponese Suzuki Motor e della sudcoreana Hyundai Motor, che insieme detengono una quota di mercato di circa il 60%. Come GM, Ford Motor ha cessato le operazioni in India nel 2021.

GM ha smesso di vendere auto in India alla fine del 2017, ma uno dei suoi due stabilimenti ha continuato a produrre veicoli per l'esportazione fino a dicembre 2020. Dopodiché, GM ha cessato tutte le operazioni e si è mossa per chiudere l'impianto in Maharashtra, ma non ha ricevuto l'autorizzazione.

Il governo statale ha respinto le richieste di GM di chiudere l'impianto - una mossa che, secondo l'azienda, invia un "messaggio preoccupante" ai potenziali investitori futuri.


ę MarketScreener con Reuters 2023
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
FORD MOTOR COMPANY -0.52%11.42 Prezzo in differita.-1.81%
GENERAL MOTORS COMPANY -0.91%33.74 Prezzo in differita.0.30%
GREAT WALL MOTOR COMPANY LIMITED -1.07%9.23 Prezzo in differita.-8.17%
GREAT WALL MOTOR COMPANY LIMITED 0.30%27.14 Prezzo di chiusura.-8.37%
HYUNDAI CORPORATION 0.19%15740 Prezzo di chiusura.-2.84%
HYUNDAI MOTOR COMPANY 2.56%180300 Prezzo di chiusura.19.40%
SUZUKI MOTOR CORPORATION 0.19%4680 Prezzo in differita.9.37%

Il Mercato Azionario alla portata di tutti
Registrazione 100% gratuita
fermer