Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Notizie
Tutte le notizieSocietÓIndiciValute/ForexMaterie PrimeCriptovaluteETFTassiEconomiaTematicheSettori 

Gli Stati Uniti sostengono il diritto alle proteste pacifiche in Cina

28-11-2022 | 22:30
People ride past barriers set up along a road in Shanghai

Gli Stati Uniti sostengono il diritto delle persone a protestare pacificamente in Cina, ha dichiarato Washington lunedý, mentre i manifestanti in diverse cittÓ cinesi hanno manifestato contro le pesanti misure COVID-19 negli ultimi giorni.

La polizia cinese lunedì ha rafforzato la sicurezza nei luoghi delle proteste del fine settimana a Shanghai e Pechino, dopo che la folla lì e in altre città cinesi e decine di campus universitari hanno dato una dimostrazione di disobbedienza civile senza precedenti da quando il leader Xi Jinping ha assunto il potere un decennio fa.

"Da tempo diciamo che tutti hanno il diritto di protestare pacificamente, qui negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Questo include la Repubblica Popolare Cinese", ha dichiarato un portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale della Casa Bianca in un comunicato.

"Pensiamo che sarà molto difficile per la Repubblica Popolare Cinese riuscire a contenere questo virus attraverso la loro strategia zero-COVID", ha detto il portavoce, aggiungendo che gli Stati Uniti si sono concentrati su "ciò che funziona" per combattere il virus, compreso il miglioramento dei tassi di vaccinazione.

Pechino e Washington hanno affrontato la diffusione della pandemia di coronavirus in modi molto diversi, una divisione che ha ridisegnato la competizione tra le due principali economie del mondo.

La politica zero-COVID di Pechino ha mantenuto il numero di morti ufficiali in Cina nell'ordine delle migliaia, contro più di un milione negli Stati Uniti, ma ha avuto il costo di confinare molti milioni di persone a casa per lunghi periodi. Questo ha inflitto ampie interruzioni e danni all'economia cinese.

All'inizio della pandemia, la competizione tra i due Paesi è stata messa in mostra quando hanno cercato di rafforzare il loro peso geopolitico attraverso la distribuzione dei vaccini.

Il contraccolpo contro le limitazioni del COVID è una battuta d'arresto per gli sforzi della Cina di sradicare il virus, che sta infettando numeri record dopo che vaste fasce della popolazione hanno sacrificato il reddito, la mobilità e la salute mentale per impedirne la diffusione.

Durante il suo mandato, Xi ha supervisionato la repressione del dissenso e l'espansione di un sistema di sorveglianza sociale ad alta tecnologia che ha reso la protesta più difficile e più rischiosa.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Ultime notizie "Economia"
12:00Governo : Meloni oggi riceve presidente somalo, domani al Consiglio Ue
DJ
11:58Il re britannico Carlo incontrerà l'ucraino Zelenskiy nel corso di una visita a sorpresa
MR
11:53Carburanti : Bitonci, rivedere commissioni interbancarie
DJ
11:52Il CEO di Barclays Venkatakrishnan non presenterà i risultati della banca - portavoce
MR
11:51Carburanti : finito tavolo al Mimit tra Urso e gestori
DJ
11:47Banche: Enria, escano da segmenti di business non profittevoli
DJ
11:47Energia : Pichetto, ci aspettiamo ulteriore riduzione bolletta elettrica (Class Cnbc)
DJ
11:42La Siria ha attivato il meccanismo di protezione civile dell'UE per l'assistenza a seguito del forte terremoto
MR
11:42L'utile dell'indiana Adani Wilmar è aumentato del 16%, scrollando l'impatto del rapporto Hindenburg
MR
11:38Bayer spera in una rapida risoluzione del ritardo nella spedizione di semi solari in Russia
MR
Ultime notizie "Economia"