Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietàMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaAgendaSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

Greggio, prezzi in calo, ma vicini a guadagno settimanale

30-07-2021 | 12:47
Pompa petrolifera a Midland

LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio sono in ribasso, ma rimangono sulla buona strada per registrare guadagni settimanali con una domanda che cresce più rapidamente dell'offerta, mentre si prevede che le vaccinazioni allevieranno l'impatto del nuovo aumento di infezioni da Covid-19 in tutto il mondo.

Alle 11,15 circa, i futures sul Brent, in scadenza oggi, scambiano in ribasso di 19 centesimi, ovvero dello 0,25%, a 75,86 dollari al barile, dopo avere guadagnato l'1,75% ieri.

Il contratto Brent di ottobre è in ribasso di 20 centesimi, o dello 0,25%, a 74,90 dollari al barile.

Il greggio Usa cede 19 centesimi, o lo 0,26%, a 73,43 dollari al barile, dopo aver visto ieri un aumento dell'1,7%.

Tuttavia, entrambi i contratti di riferimento sono vicini a registrare guadagni del 2% circa per la settimana.

Nonostante l'aumento dei casi di coronavirus negli Stati Uniti, in tutta l'Asia e in alcune parti dell'Europa, gli analisti hanno detto che i tassi di vaccinazione più elevati limiteranno la necessità di nuove misure di restrizione severe come quelle che hanno ridotto la domanda durante il picco della pandemia lo scorso anno.

Gli analisti indicano anche un rapido rimbalzo del consumo di benzina e della produzione industriale in India dopo l'impennata di nuovi casi di Covid-19 all'inizio di quest'anno, in un segnale che le economie sono più resistenti alla pandemia.

Inoltre, si prevede che l'Arabia Saudita, uno dei principali esportatori di petrolio al mondo, aumenterà i prezzi di vari tipi di greggio che vende ai Paesi asiatici a settembre per il secondo mese consecutivo, sulla scia della forza dei benchmark mediorientali, hanno detto fonti specializzate.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)


© Reuters 2021
Ultime notizie "Economia & Forex"
00:11Robinhood sta testando un portafoglio di criptovalute, funzioni di trasferimento di criptovalute - Bloomberg News
MR
00:11Shell accetta la vendita di beni di scisto del Texas per 9,5 miliardi di dollari a ConocoPhillips
MR
20/09L'impianto offshore della Shell nel Golfo del Messico sarà offline per le riparazioni fino alla fine dell'anno
MR
20/09La RBNZ dice che la domanda di esportazioni di beni è andata molto meglio che durante le precedenti flessioni globali
MR
20/09Rbnz - in una buona posizione per navigare nel periodo a venire, con il mercato del lavoro che opera al massimo dell'occupazione sostenibile
MR
20/09Rbnz - le pressioni sulla capacità alimenterebbero pressioni inflazionistiche più persistenti nel medio termine
MR
20/09Rbnz - covid-19 ha anche reso più difficile per le imprese trovare manodopera
MR
20/09Rbnz - c'è stata un'economia interna più forte del previsto e un miglioramento associato nella sicurezza del lavoro
MR
20/09Rbnz - la fase di recupero ha anche visto i prezzi delle case crescere rapidamente da livelli già elevati
MR
20/09Rbnz - i redditi familiari a livello nazionale sono stati ampiamente mantenuti durante i periodi di blocco di covid-19
MR
Ultime notizie "Economia & Forex"