Notizie: Ultime notizie
Ultime notizieSocietÓMercatiEconomia & ForexMaterie PrimeTassiLeader della FinanzaPro. della FinanzaCalendarioSettori 
Tutte le notizieEconomiaValute & ForexCriptovaluteCybersecurityComunicati stampa

La Nigeria ha perso 1 miliardo di dollari di entrate nel 1░ trimestre a causa del furto di greggio

02-07-2022 | 10:49
A worker pours crude oil into a locally made burner using a funnel at an illegal oil refinery site

La Nigeria ha perso 1 miliardo di dollari di entrate nel primo trimestre di quest'anno a causa del furto di greggio, ha dichiarato venerdý l'autoritÓ di regolamentazione del petrolio, avvertendo che la pratica rappresenta una minaccia per l'economia del primo produttore africano.

La Nigeria perde milioni di barili di greggio all'anno a causa di furti e atti di vandalismo, tra cui il prelievo di greggio da un labirinto di oleodotti di proprietà delle major petrolifere, sottolineando come la scarsa sicurezza provochi ingenti perdite finanziarie per il Paese.

Gbenga Komolafe, capo della Nigerian Upstream Petroleum Regulatory Commission, ha detto che dei 141 milioni di barili di petrolio prodotti nel primo trimestre del 2022, solo circa 132 milioni di barili di petrolio sono stati ricevuti ai terminali di esportazione.

"Questo indica che oltre nove milioni di barili di petrolio sono stati persi a causa di furti di greggio... ciò equivale a una perdita di entrate governative di circa 1 miliardo di dollari... in un solo trimestre", ha dichiarato Komolafe in un comunicato.

"Questa tendenza rappresenta una minaccia esistenziale per il settore petrolifero e del gas e, per estensione, per l'economia nigeriana, se non viene arginata".

Il furto di greggio è aumentato a una media giornaliera di 108.000 barili nel primo trimestre del 2022, rispetto ai 103.000 barili del 2021, ha detto Komolafe.

Il furto ha provocato la dichiarazione di forza maggiore al Bonny Oil & Gas Terminal, un oleodotto che trasporta il greggio dal Delta del Niger, ricco di petrolio, alle navi di esportazione, tra gli altri, creando un ambiente ostile e disincentivando gli investitori.

Il Presidente nigeriano Muhammadu Buhari si è impegnato a garantire la cessazione dei furti di petrolio e ha istituito dei tribunali dedicati per combattere il problema, che tuttavia persiste.

Il Ministro del Petrolio nigeriano Timipre Sylva ha dichiarato la scorsa settimana di aspettarsi un miglioramento della sicurezza nel settore, consentendo alla Nigeria di raggiungere la sua quota di produzione OPEC entro la fine di agosto.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Ultime notizie "Economia & Forex"
20:36Una violenta tempesta uccide sei persone in Corsica, mentre l'isola lancia un nuovo allarme
MR
20:34Il nuovo capo dell'economia argentina evidenzia i piani per aumentare le riserve
MR
20:25La cenbanca turca ha dato una scossa con un taglio dei tassi di 100 punti base nonostante l'impennata dell'inflazione
MR
20:02George della Fed dice che il ritmo, il punto finale dei rialzi dei tassi rimane oggetto di dibattito
MR
20:01Il presidente tedesco Scholz firmerà un accordo sull'idrogeno durante il viaggio in Canada e discuterà di LNG.
MR
19:57L'Ucraina e le Nazioni Unite hanno concordato i parametri per la missione dell'AIEA all'impianto nucleare - Zelenskiy
MR
19:55Due morti nelle violente tempeste che colpiscono l'Italia; si prevede altro maltempo
MR
19:33Nota di chiusura
DJ
19:29ELEZIONI: Salvini, non sono per tornare a controllo pubblico aziende
DJ
19:27CYBERSECURITY: CPR, Italia al 4* posto per attacchi Education/Research
DJ
Ultime notizie "Economia & Forex"