Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Tenaris S.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    TEN   LU0156801721

TENARIS S.A.

(TEN)
  Rapporto
Tempo reale stimato Tradegate  -  15:07:25 30/01/2023
16.12 EUR   -2.13%
14:21Borsa Milano, indici deboli in avvio settimana, corrono Tim, Mps, venduta Lazio
RE
12:10Borse attendiste; Telecom Italia in vetta
AN
10:27Borsa Milano, avvio di settimana debole, corre Tim, bene Mps, vendute Lazio e Juve
RE
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivatiFondi 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

CORRECT: MILAN MARKET PRE-OPEN: Europee attese in calo

06-12-2022 | 08:38

(Il precedente articolo conteneva una imprecisione nel titolo, la versione corretta è "PRE-OPEN")

(Alliance News) - Le principali piazze europee dovrebbero tutte aprire in ribasso, martedì, secondo i futures di IG, in una giornata in cui sono attesi i PMI delle costruzioni di Italia, Francia, Germania, Eurozona e Regno Unito.

Il FTSE Mib è atteso in rosso di 45 punti o dello 0,2% dopo aver chiuso lunedì in calo dello 0,3% a 24.547,84.

In Europa, il FTSE 100 di Londra dovrebbe aprire in ribasso di 15 punti o dello 0,2%, il CAC 40 di Parigi è atteso in calo di 24 punti o dello 0,4% e il DAX 40 di Francoforte è dato in rosso di 38 punti o dello 0,3%.

Nel FedWatch Tool della piattaforma CME Group - utilizzando i future anche in base all'effettivo tasso dei federal funds o EFFR - l'aumento del tasso principale per la riunione del 14 dicembre ha una probabilità prezzata al 79% sull'intervallo superiore compreso fra 425/450 bps. È invece al 21% la probabilità di un aumento nell'area 450/475 bps. Il target corrente è compreso fra 375 bps e 400 bps.

E mentre i trader attendono le comunicazioni della Fed soppesando le possibilità di un nuovo aumento, la Reserve Bank of Australia ha deciso oggi di aumentare i tassi di interesse di riferimento di 25 punti base al 3,10% e ha segnalato che sono in arrivo ulteriori incrementi.

Sul fronte macro, l'Ufficio federale di statistica tedesco ha fatto sapere martedì che gli ordini di fabbrica in Germania sono aumentati dello 0,8% su base mensile nell'ottobre del 2022, dopo un calo del 2,9% rivisto al ribasso a settembre, superando le previsioni di mercato di un aumento dello 0,1% ed espandendosi per la prima volta da luglio.

Tra i listini minori italiani, lunedì sera il Mid-Cap ha perso lo 0,2% a 40.410,07, lo Small-Cap ha finito in parità a 28.351,80 e l'Italia Growth ha chiuso in lieve calo a 9.334,50.

Saipem ha trascorso tutta la giornata in testa al paniere a più alta capitalizzazione di Piazza Affari, anche se ha chiuso con un rialzo del 2,3% dopo aver toccato quasi il 5,0% di guadagno nel corso della seduta.

Gli altri titoli legati al barile, Tenaris, Eni e Saras sul Mid-Cap, hanno invece chiuso in calo, rispettivamente, dell'1,5%, dello 0,4% e dell'1,8%.

Leonardo ha perso lo 0,9% mentre cresce il peso dell'ex Finmeccanica nell'industria mondiale delle armi. Secondo l'ultima classifica redatta dall'istituto indipendente svedese Sipri - Stockholm International Peace Research Institute, il colosso della difesa italiano sale al dodicesimo posto nella classifica mondiale top 100 ed è il primo in Europa, dove sopravanza Thales e Airbus.

Il gruppo guidato da Alessandro Profumo, nel 2021, ha venduto armi per circa USD13,9 miliardi, con un incremento del 18% sull'anno precedente, grazie al quale passa dalla posizione numero 14 alla numero 12 nel Mondo. Secondo i calcoli di Sipri, per Leonardo le armi rappresentano l'83% del fatturato complessivo.

Snam ha ceduto lo 0,3% dopo aver comunicato lunedì di aver concluso con successo a novembre, nella sua centrale di compressione del gas naturale di Istrana, in provincia di Treviso, una serie di test finalizzati a sperimentare l'utilizzo di idrogeno come combustibile per alimentare le turbine a gas dell'impianto.

La sperimentazione, prima del suo genere nel mondo, e portata avanti in collaborazione con Baker Hughes, azienda di tecnologia al servizio dell'energia e dell'industria, ha dimostrato la compatibilità delle varie componenti dell'impianto con l'impiego di una miscela di idrogeno al 10% e gas naturale.

Sul fondo, Nexi haperso il 3,9% nonostante abbia sostituito - tramite Nets - la rivale Worldline nella gestione delle carte di Commerzbank.

Sul Mid-Cap, Webuild, dopo avere annunciato all'inizio di novembre la sottoscrizione di un accordo condizionato con Murray & Roberts per l'acquisizione dell'intero capitale sociale della società australiana Clough Limited, stamattina ha comunicato che le parti hanno congiuntamente determinato e convenuto che non vi sono ragionevoli prospettive per consentire il completamento dell'acquisizione.

Le parti hanno pertanto concordato di risolvere incondizionatamente l'accordo con effetto immediato. Webuild continuerà a perseguire opportunità di crescita, anche nel mercato australiano, tali che siano in linea con le strategie già annunciate. Il titolo dell'ex Salini Impregilo ha chiuso lunedì in calo dell'1,3%.

Anche Juventus ha ceduto l'1,3% dopo aver approvato un nuovo progetto di bilancio per l'esercizio 2021/2022 che sarà sottoposto all'approvazione dell'assemblea degli azionisti, prevista il 27 dicembre 2022. Il club bianconero ha precisato che la riapprovazione del progetto di bilancio fa seguito alle analisi e valutazioni compiute dal consiglio di amministrazione del 28 novembre scorso.

La Vecchia Signora ha chiuso lo scorso esercizio con una perdita netta di EUR239,26 milioni, rispetto al rosso di 226,81 milioni dell'esercizio precedente. Nel dettaglio, il club bianconero ha chiuso l'esercizio 2021/2022 con ricavi per EUR443,38 milioni, in contrazione del 7,8% rispetto a EUR480,71 milioni ottenuti nell'esercizio precedente.

A fine giugno del 2022, l'indebitamento netto era sceso a EUR153 milioni, rispetto a EUR389,2 milioni di inizio esercizio, "a seguito del perfezionamento dell'aumento di capitale concluso a dicembre 2021 per EUR393,8 milioni", si legge nella nota diffusa.

Tra le società a bassa capitalizzazione, Femto Technologies - società il cui capitale sociale fa capo indirettamente ai fondi Alpha Private Equity e Peninsula - ha sottoscritto un contratto di compravendita per l'acquisto di una partecipazione, pari al 9,95% dei diritti di voto di Prima Industrie, che ha chiuso lunedì in parità.

Più specificamente, il contratto di compravendita prevede che l'acquirente acquisti, al prezzo di EUR25 per ciascuna azione, complessivamente 1,02 milioni di azioni ordinarie della società, per un corrispettivo complessivo pari a EUR25,6 milioni circa.

Mondo TV - in rialzo dell'1,4% - ha ricevuto venerdì sera da Atlas Capital Markets una richiesta di conversione di uno dei 21 bond emessi lo scorso maggio scorso, giugno, ottobre e novembre.

Tra le PMI, CY4Gate è salita del 3,6% dopo che, con Atlantica Cyber Security, ha siglato un accordo in cui Atlantica erogherà servizi di monitoraggio e incident response e CY4Gate svilupperà e fornirà tecnologie a tutela della sicurezza cibernetica tramite il suo prodotto di punta, Real Time Analitics.

La potenzialità della partnership tra le due aziende a guida e partecipazione italiana sarà determinante per l'erogazione di servizi di cybersecurity avanzata per il Sistema Paese, per proteggere i dati e le applicazioni delle aziende e delle istituzioni italiane.

expert.ai ha chiuso su dell'1,0% dopo aver ha approvato il piano industriale consolidato per gli esercizi 2022 e 2024, volto ad accelerare significativamente la crescita del gruppo nel mercato internazionale dell'intelligenza artificiale.

Fra i target, la società prevede per l'esercizio 2022, ricavi in un range compreso tra EUR31-33 milioni, un Ebitda negativo tra EUR12-14 milioni e annual recurring revenues per EUR17,5-19,5 milioni.

Stimati poi ricavi ricavi per EUR38 milioni ed EUR49 milioni rispettivamente per l'esercizio 2023 e per l'esercizio 2024E. Un Ebitda per EUR6 milioni ed EUR16 milioni rispettivamente per l'esercizio 2023 e per l'esercizio 2024.

A New York, nelal notte europea, il Dow Jones ha chiuso in rosso dell'1,4% a 33.947,10, il Nasdaq ha perso l'1,9% a 11.239,94 e l'S&P 500 ha ceduto l'1,8% a 3.998,84.

in Asia, il Nikkei ha chiuso in verde dello 0,2% a 27.885,87, l'Hang Seng è in rosso dello 0,8% a 19.368,25 e lo Shanghai Composite ha terminato in verde frazionale a 3.212,53.

Tra le valute, l'euro passa di mano a USD1,0485 contro USD1,0519 di lunedì in chiusura. La sterlina vale USD1,2193 da USD1,2193 di ieri sera.

Tra le commodity, il Brent vale USD83,43 al barile contro USD86,82 al barile di lunedì sera. L'oro, invece, scambia a USD1.770,42 l'oncia da USD1.775,67 da ieri sera.

Il calendario macro di martedì prevede alle 0930 CET il focus sui PMI delle costruzioni di Italia, Francia, Germania ed Eurozona, un'ora prima dello stesso indicatore relativo al Regno Unito.

Dagli USA, alle 1430 CET, verranno resi noti i dati relativi a saldo della bilancia commerciale, importazioni ed esportazioni. L'indice Redbook arriverà alle 1455 CET mentre le scorte settimanali di petrolio arriveranno alle 2230 CET.

Tra le società di Piazza Affari, martedì, sono attesi i risultati dei nove mesi di Technoprobe.

Di Chiara Bruschi, Alliance News reporter

Commenti e domande a redazione@alliancenews.com

Copyright 2022 Alliance News IS Italian Service Ltd. Tutti i diritti riservati.

Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
AIRBUS SE -0.48%116.06 Prezzo in tempo reale.5.04%
AUSTRALIAN DOLLAR / US DOLLAR (AUD/USD) -0.45%0.7073 Prezzo in differita.4.32%
BAKER HUGHES COMPANY -1.57%31.3 Prezzo in differita.5.99%
BRENT OIL -2.78%84.66 Prezzo in differita.0.12%
CAC 40 -0.38%7069.89 Prezzo in tempo reale.9.63%
CANADIAN DOLLAR / US DOLLAR (CAD/USD) -0.28%0.7491 Prezzo in differita.1.72%
CME GROUP -14.29%0.03 Prezzo di chiusura.0.00%
CME GROUP INC. -0.62%175.68 Prezzo in differita.4.47%
COMMERZBANK AG 0.25%10.125 Prezzo in differita.14.31%
CY4GATE S.P.A. -0.86%9.19 Prezzo in differita.0.54%
ENI SPA -0.84%14.174 Prezzo in differita.7.57%
EURO / US DOLLAR (EUR/USD) 0.22%1.0892 Prezzo in differita.1.57%
EXPERT.AI S.P.A. 0.50%0.604 Prezzo in differita.-2.59%
FTSE MIB INDEX -0.40%26327.13 Prezzo in differita.11.51%
INDIAN RUPEE / US DOLLAR (INR/USD) 0.02%0.012273 Prezzo in differita.1.48%
LEONARDO S.P.A. 1.40%9.678 Prezzo in differita.18.46%
MONDO TV S.P.A. -0.69%0.436 Prezzo in differita.1.99%
MSCI ITALY (STRD) 0.65%290.377 Prezzo in tempo reale.11.47%
MSCI UNITED KINGDOM (STRD) 0.06%1146.93 Prezzo in tempo reale.6.74%
NASDAQ COMPOSITE 0.95%11621.71 Prezzo in tempo reale.11.04%
NEW ZEALAND DOLLAR / US DOLLAR (NZD/USD) -0.06%0.6486 Prezzo in differita.2.27%
NEXI S.P.A -1.35%8.02 Prezzo in differita.10.37%
NIKKEI 225 0.19%27433.4 Prezzo in tempo reale.4.94%
PRIMA INDUSTRIE SPA 0.20%24.95 Prezzo in differita.0.40%
S&P GSCI NATURAL GAS INDEX -6.04%125.2458 Prezzo in tempo reale.-36.34%
S&P GSCI PETROLEUM INDEX -1.89%306.4213 Prezzo in tempo reale.0.19%
S&P UNITED KINGDOM (PDS) 0.09%1578.7 Prezzo in tempo reale.3.81%
S&P/CITIC 300 INDEX 0.47%3841.16 Prezzo in tempo reale.7.92%
S&P/CITIC 50 INDEX 0.61%3739.49 Prezzo in tempo reale.7.89%
SAIPEM SPA 4.50%1.392 Prezzo di chiusura.23.46%
SARAS S.P.A. -0.30%1.481 Prezzo in differita.29.29%
STOXX ITALY 20 (EUR) -0.49%1191.16 Prezzo in differita.11.91%
STOXX ITALY 45 (EUR) -0.45%118.76 Prezzo in differita.11.47%
STOXX ITALY TMI (EUR) -0.43%120.4 Prezzo in differita.11.39%
TECHNOPROBE S.P.A. -1.86%6.87 Prezzo in differita.4.48%
TENARIS S.A. -2.37%16.075 Prezzo in differita.1.11%
THALES 1.69%123.35 Prezzo in tempo reale.1.68%
WEBUILD S.P.A. -1.11%1.693 Prezzo in differita.24.80%
WORLDLINE 0.00%41.37 Prezzo in tempo reale.13.25%
WTI -2.76%78.085 Prezzo in differita.-1.29%
Tutte le notizie su TENARIS S.A.
14:21Borsa Milano, indici deboli in avvio settimana, corrono Tim, Mps, vendut..
RE
12:10Borse attendiste; Telecom Italia in vetta
AN
10:27Borsa Milano, avvio di settimana debole, corre Tim, bene Mps, vendute La..
RE
09:57COMMENTO ENERGY BORSA: segni meno tra gli energetici, bene A2A
DJ
09:48Borse in rosso; parte male il reparto oil
AN
27/01BORSA: commento di chiusura
DJ
27/01Borsa Milano positiva con energia e banche, recupera il lusso
RE
27/01Borsa Milano in lieve rialzo, bene energia, Buzzi, Cnh, recupera lusso
RE
27/01BORSA: Milano sempre in leggero rialzo, Cnh +2%
DJ
27/01COMMENTO ENERGY BORSA: Eni/Enel, analisti confermano buy
DJ
Altre news
Raccomandazioni degli analisti su TENARIS S.A.
Altre raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2022 11 607 M - 10 693 M
Risultato netto 2022 2 435 M - 2 243 M
Liqui. netta 2022 881 M - 812 M
P/E ratio 2022 8,87x
Rendimento 2022 2,96%
Capitalizzazione 21 100 M 21 100 M 19 438 M
VS / Fatturato 2022 1,74x
VS / Fatturato 2023 1,41x
N. di dipendenti 22 776
Flottante 39,6%
Grafico TENARIS S.A.
Durata : Periodo :
Tenaris S.A.: grafico analisi tecnica Tenaris S.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica TENARIS S.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRialzistaRialzistaRialzista
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media ACCUMULATE
Numero di analisti 10
Ultimo prezzo di chiusura 17,87 $
Prezzo obiettivo medio 19,23 $
Differenza / Target Medio 7,59%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Paolo Rocca Chief Executive Officer
Alicia Mondolo Chief Financial Officer
Marcelo Ramos Chief Technology Officer
Alejandro Lammertyn Chief Digital & Information Officer
Roberto Luis Monti Independent Director