Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Intesa Sanpaolo S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    ISP   IT0000072618

INTESA SANPAOLO S.P.A.

(ISP)
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingAgendaSocietąFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Intesa Sanpaolo: il rilancio dell'Italia attraverso le infrastrutture sostenibili

21-10-2021 | 12:24

COMUNICATO STAMPA

INTESA SANPAOLO: IL RILANCIO DELL'ITALIA

ATTRAVERSO LE INFRASTRUTTURE SOSTENIBILI

  • Istituzioni, enti pubblici, imprese e finanza a confronto a Villa Aurelia a Roma per rendere l'Italia più efficiente, competitiva e attrattiva.
  • Collaborazione sinergica tra pubblico e privato per cogliere e valorizzare al meglio le opportunità offerte dal PN RR.
  • Gaetano Micciché, Chairman Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo: " Promuovere una nuova cultura che abbia come focus la transizione verso un'economia sostenibile è un impegno che il Gruppo Intesa Sanpaolo porta avanti assieme al mondo imprenditoriale e alle Istituzioni per contribuire in maniera sinergica al rilancio dell'Italia".
  • Mauro Micillo, Chief Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo: " Dopo un periodo difficile, l'Italia sta mostrando incoraggianti segnali di ripresa e il rinnovato interesse per investimenti nel nostro Paese da parte dei principali operatori industriali e finanziari internazionali testimonia le enormi potenzialità che il nostro ric chissimo tessuto imprenditoriale può esprimere ".

Roma, 21 ottobre 2021 - Per rendere l'Italia più efficiente, competitiva e attrattiva è necessario dotarla di un patrimonio infrastrutturale moderno e sostenibile, attraverso una sinergica collaborazione tra pubblico e privato che consenta di cogliere e valorizzare al meglio le opportunità offerte dal PNRR.

Ne hanno parlato oggi a Villa Aurelia a Roma rappresentanti di istituzioni, enti pubblici, imprese e mondo della finanza all'evento "Infrastrutture sostenibili: un bene comune" , organizzato da Intesa Sanpaolo.

Il PNRR stilato dal Governo Draghi dedica ampio spazio al rilancio degli investimenti pubblici e al riequilibrio dei divari territoriali del Paese, quali pilastri su cui poggia la strategia europea di risposta alla crisi pandemica.

Come segnalato nello stesso PNRR, la strategia delineata da Next Generation EU segna una svolta rispetto allo scorso decennio, prefigurando una nuova

stagione di investimenti per l'incremento quantitativo e qualitativo del capitale infrastrutturale italiano.

Lo sforzo di rilancio dell'Italia delineato dal documento si sviluppa intorno a tre assi strategici condivisi a livello europeo: digitalizzazione e innovazione, transizione ecologica, inclusione sociale. Per tutti e tre gli assi strategici, sarà fondamentale determinare con attenzione gli investimenti necessari in nuove infrastrutture sia fisiche che sociali, promuovendo una sinergica collaborazione tra pubblico e privato, quale fattore per la valorizzazione e moltiplicazione delle risorse messe a disposizione dall' Unione Europea.

La comunità economica e finanziaria sta affrontando diverse sfide per concorrere al rilancio del Paese nella direzione indicata dal PNRR, per questo la Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo ha scelto di dedicare una giornata per condividere casi di eccellenza, confrontarsi sui gap da colmare, parlare delle riforme necessarie per la crescita, agevolare la cooperazione tra pubblico e privato e supportare la digitalizzazione e la transizione energetica.

I lavori, sono stati aperti da Gaetano Miccichée Mauro Micillo, rispettivamente Chairman e Chief della Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo, e hanno visto la partecipazione di: Enrico Giovannini, Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili; Mara Carfagna, Ministro per il Sud e la Coesione territoriale; Alessandro Rivera, Direttore Generale del Tesoro; Renato Ravanelli, Amministratore Delegato F2i; Pietro Salini, Amministratore Delegato WeBuild; Laura Segni, Responsabile Direzione Legal Advisory Divisione IMI CIB di Intesa Sanpaolo; Matteo Del Fante, Amministratore Delegato e Direttore Generale Poste Italiane; Luigi Ferraris Amministratore Delegato Ferrovie dello Stato Italiane; Paola Papanicolaou, Responsabile Transformation Center di Intesa Sanpaolo.

***

Gaetano Micciché ha dichiarato: " Promuovere una nuova cultura che abbia come focus la transizione verso un'economia sostenibile è un impegno che il Gruppo Intesa Sanpaolo porta avanti assieme al mondo imprenditoriale e alle Istituzioni per contribuire in maniera sinergica al rilancio dell'Italia. Solo attraverso un patrimonio infrastrutturale moderno, sicuro e connesso, generato da un sistema in cui etica e finanza convivono, potremo ambire al progresso sociale e alla crescita sostenibile e duratura di tutto il Paese, e in particolare per

2

il rilancio del Mezzogiorno. La Divisione IMI Corporate & Investment Banking nel suo operato quotidiano intende continuare a promuovere tutte quelle forme di finanziamento in cui sostenibilità e visione a l ungo termine sono un imperativo necessario per la trasformazione energetica e per l'evoluzione economica e industriale".

Mauro Micillo ha dichiarato: " Dopo un periodo difficile, l'Italia sta mostrando incoraggianti segnali di ripresa e il rinnovato interesse per investimenti nel nostro Paese da parte dei principali operatori industriali e finanziari internazionali testimonia le enormi potenzialità ch e il nostro ricchissimo tessuto imprenditoriale può esprimere. Il PNRR rappresenta una leva straordinaria per avviare un percorso di ammodernamento e rilancio della rete infrastrutturale italiana in chiave sostenibile e per mobilitare le ingenti risorse aggiuntive che il settore privato potrà mettere a disposizione delle nostre filiere industriali. Ringrazio a nome del Gruppo Intesa Sanpaolo il novero di personalità di primo piano del mondo istituzionale, industriale e finanziario che oggi, a poco più di un anno dalla nascita della nuova Divisione IMI Corporate & Investment Banking, ci hanno onorato della loro presenza, offrendo a tutti i partecipanti interessanti contributi per indirizzare lo sviluppo delle infrastrutture sostenibili nei prossimi anni".

***

Intesa Sanpaolo è un acceleratore della crescita dell'economia reale in Italia. A supporto del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) il Gruppo ha reso disponibili oltre 400 miliardi di finanziamenti a medio lungo termine per imprese e famiglie. Sono interventi resi possibili grazie alla capacità di affrontare efficacemente il complesso contesto causato dal COVID-19, confermata dai risultati di bilancio del primo semestre 2021, pienamente in linea con il conseguimento di 4 miliardi di euro di utile netto minimo per l'anno.

I risultati riflettono la redditività sostenibile, che deriva dalla solidità della base patrimoniale e della posizione di liquidità, dal mo dello di business resiliente e ben diversificato, dalla flessibilità strategica ne lla gestione dei costi operativi e dalla qualità dell'attivo di Intesa Sanpaolo, carat teristiche che hanno permesso di mitigare efficacemente l'impatto nello scenario avverso dello stress test EBA/BCE 2021 e che si traducono in un basso profilo di rischio a presidio del supporto del Gruppo all'Italia, anche con l'impegno a diventare un punto di riferimento in termini di sostenibilità e responsab ilità sociale e culturale.

3

La Divisione IMI Corporate & Investment Banking svolge quel ruolo che Raffaele Mattioli auspicava, ovvero di promoter e di merchant bank, attraverso tutte le strutture nazionali e la rete internazionale attiva in 25 paesi.

La Divisione rappresenta un elemento significativo per il raggiungimento dei risultati di tutto il Gruppo: è motore chiave per la realizzazione del Piano d'Impresa 2018-2021 e lo sarà ugualmente per il pro ssimo, quale banca d'investimento leader italiano indiscusso in ambito Capital Markets & Investment Banking.

La Divisione ha contribuito con 1.220 milioni di euro al risultato netto consolidato del primo semestre di quest'anno, una quota pari a circa il 40% del totale.

***

Media Relations

Intesa Sanpaolo

Corporate & Investment Banking and Governance Areas stampa@intesasanpaolo.com https://group.intesasanpaolo.com/it/sala-stampa/news

Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo è la principale Banca in Italia e una delle più solide e profittevoli banche europee. Offre servizi bancari commerciali, di corporate investment banking, gestione del risparmio, asset management e assicurativi. Il Gruppo Intesa Sanpaolo conta circa 13,5 milioni di clienti in Italia, serviti attraverso i suoi canali digitali e tradizionali, e 7,2 milioni di clienti all'estero, dove è presente con banche controllate operanti nel commercial banking in 12 Paesi in Europa centro-orientale, Medio Oriente e Nord Africa e con una rete internazionale specializzata nel supporto alla clientela corporate in 25 Paesi. Intesa Sanpaolo

  • riconosciuta come una delle banche più sostenibili al mondo. Per il Gruppo creare valore significa essere motore di crescita per la società e l'economia. In campo ambientale, ha creato un fondo di 6 miliardi di euro destinato all'economia circolare. Promuove progetti rilevanti di inclusione economica e riduzione della povertà, tra cui un fondo di impatt o per 1,5 miliardi di euro di finanziamenti a categorie di soggetti con difficoltà di accesso al credito. Inte sa Sanpaolo è fortemente impegnata in attività culturali proprie e in collaborazione con altri soggetti in Italia e all'estero, incluse esposizioni permanenti e temporanee del suo vasto patrimonio artistico presso le Gallerie d'Italia, i musei del Gruppo a Milano, Napoli, Vicenza e prossimamente Torino.

Sito internet: group.intesasanpaolo.com| News: https://group.intesasanpaolo.com/it/sala-stampa/news|

Twitter: @intesasanpaolo | Facebook: @intesasanpaolo | LinkedIn:

https://www.linkedin.com/company/intesa-sanpaolo| Instagram: @intesasanpaolo

4

Disclaimer

Intesa Sanpaolo S.p.A. published this content on 21 October 2021 and is solely responsible for the information contained therein. Distributed by Public, unedited and unaltered, on 21 October 2021 10:23:02 UTC.


© Publicnow 2021
Tutte le notizie su INTESA SANPAOLO S.P.A.
07/12FINANZA: al via "Fuoriclasse della scuola", in palio 61 borse di studio
DJ
07/12Ferrovie dello Stato sigla contratto finanziamento con Intesa da 50 million euro
RE
07/12BANCHE: dal 13 dicembre a Milano il 126* Consiglio nazionale
DJ
07/12FS: firmato con Intesa Sanpaolo nuovo prestito per 50 mln
DJ
07/12TOP STORIES ITALIA: risp. gestito, raccolta ancora forte
DJ
07/12INTESA SANPAOLO: Massimiliano Cattozzi nuovo responsabile della Direzione Agribusiness, i..
PU
07/12INTESA SANPAOLO: Massimiliano Cattozzi nuovo responsabile Agribusiness
DJ
06/12MERCATI: i dati macro italiani ed esteri di domani
DJ
06/12TOP STORIES ITALIA: Maire +2%, festeggia commessa ad Abu Dhabi
DJ
06/12BORSA: commento di chiusura
DJ
Pił notizie
Raccomandazione degli analisti su INTESA SANPAOLO S.P.A.
Pił raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2021 20 845 M 23 534 M -
Risultato netto 2021 4 540 M 5 125 M -
Indebitamento netto 2021 - - -
P/E ratio 2021 9,76x
Rendimento 2021 8,75%
Capitalizzazione 43 775 M 49 208 M -
Capi. / Fatturato 2021 2,10x
Capi. / Fatturato 2022 2,10x
N. di dipendenti 97 600
Flottante 95,3%
Grafico INTESA SANPAOLO S.P.A.
Durata : Periodo :
Intesa Sanpaolo S.p.A.: grafico analisi tecnica Intesa Sanpaolo S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica INTESA SANPAOLO S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaRibassistaNeutrale
Evoluzione del Conto di Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media Comprare
Numero di analisti 25
Ultimo prezzo di chiusura 2,26 €
Prezzo obiettivo medio 2,83 €
Differenza / Target Medio 25,2%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Carlo Messina Chief Executive Officer, MD & Director
Stefano del Punta Chief Financial Officer
Gian Maria Gros-Pietro Chairman
Massimo Proverbio Chief IT, Digital & Innovation Officer
Paola Angeletti Chief Operating Officer
Settore e Concorrenza