Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrazione
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
  1. Home
  2. Azioni
  3. Giappone
  4. Japan Exchange
  5. Panasonic Corporation
  6. Notizie
  7. Riassunto
    6752   JP3866800000

PANASONIC CORPORATION

(6752)
  Rapporto
Tempo differito Japan Exchange  -  08:00 28/09/2022
1036.00 JPY   -0.67%
27/09Bingshan acquisisce una partecipazione azionaria nelle filiali di Sanyo e Panasonic
MT
22/09Le azioni indiane vedono un'apertura al ribasso mentre la Fed prevede altri rialzi dei tassi
MR
12/09Factbox-Il pacchetto clima degli Stati Uniti dà il via ai progetti EV e di energia pulita
MR
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietąFinanzaConsensusRevisioniDerivatiFondi 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Esclusivo: l'unitą di Stellantis in Messico approva un sindacato indipendente; la sonda commerciale degli Stati Uniti si concluderą

08-08-2022 | 14:05
Stellantis logo is seen on the company's headquarters in Poissy near Paris

Un'unitą messicana della casa automobilistica Stellantis prevede di risolvere un reclamo da parte di Washington in alcuni giorni, ha detto dopo aver accettato di riconoscere un sindacato indipendente, una mossa che i lavoratori hanno attribuito alla pressione degli Stati Uniti nell'ambito di un recente patto commerciale.

La Teksid Hierro de Mexico, di proprietà di Stellantis, ha dichiarato che il reclamo, che sosteneva abusi dei diritti in uno stabilimento di ricambi auto nello Stato di confine settentrionale di Coahuila, era destinato a chiudersi senza passare per un panel di controversie.

Il Rappresentante degli Stati Uniti per il Commercio (USTR) sta negoziando un piano di riparazione con il governo del Messico sulla questione, nell'ambito dell'Accordo Stati Uniti-Messico-Canada del 2020 (USMCA), e fornirà maggiori informazioni nei prossimi giorni, ha detto un portavoce dell'USTR in risposta alle domande di Reuters.

Dal 2014, i lavoratori dell'impianto hanno accusato Teksid di collusione con il potente sindacato CTM per bloccare la loro elezione di un sindacato indipendente, The Miners, e la chiusura del caso USMCA segnerà la fine di uno dei conflitti di lavoro più lunghi del Messico.

Nelle ultime settimane, Teksid ha riconosciuto The Miners come il sindacato legittimo e ha accettato di riassumere, con gli stipendi arretrati, 36 lavoratori che dicevano di essere stati licenziati come ritorsione per aver sostenuto il gruppo di lavoro indipendente.

L'unità della casa automobilistica italo-francese diventerebbe la quarta azienda a risolvere un reclamo USMCA, dopo il primo caso avvenuto l'anno scorso presso uno stabilimento della General Motors Co nello Stato messicano di Guanajuato.

"Abbiamo dimostrato la conformità con i punti relativi al reclamo", ha dichiarato venerdì Teksid a Reuters, riferendosi al suo stabilimento di 1.500 dipendenti che produce fusioni in ferro per veicoli pesanti.

Le autorità statunitensi per il lavoro hanno presentato un reclamo USMCA su presunte violazioni dei diritti il 6 giugno, chiedendo ai funzionari messicani di indagare.

L'11 luglio, Teksid e The Miners hanno raggiunto il loro accordo.

L'azione rapida dopo otto anni di conflitto ha illustrato come l'USMCA dell'era Trump abbia aiutato i lavoratori messicani a estromettere i sindacati di lunga data favorevoli alle aziende, a favore di gruppi indipendenti. Tuttavia, le vittorie sparse hanno lasciato i sindacati dominanti del Messico, criticati perché troppo legati alla dirigenza, nella maggior parte delle fabbriche.

Alla domanda sulla denuncia degli Stati Uniti, Stellantis ha risposto che sostiene i diritti di contrattazione collettiva e che seguirà le leggi locali. I Ministeri dell'Economia e del Lavoro del Messico non hanno risposto immediatamente alle domande sulla denuncia degli Stati Uniti.

Indossando un casco blu e una nuova uniforme, Alfonso Torres, 45 anni, ha ripreso il suo vecchio posto in fabbrica il 21 luglio, otto anni dopo essere stato licenziato.

Mentre il tempo si trascinava e altre fabbriche rifiutavano di assumerlo, Torres si è accampato fuori dallo stabilimento per chiedere di riavere il lavoro che aveva iniziato nel 1998. Tornato al lavoro, ha detto che i suoi colleghi più giovani gli hanno ricordato che vale la pena lottare per un sindacato migliore.

"Pensate che possiamo lasciare loro uno stipendio come quello di CTM?", ha chiesto. "Vogliamo qualcosa di equo".

Torres guadagna 374 pesos (18 dollari) al giorno - più o meno in linea con il salario orario iniziale dei lavoratori statunitensi di Stellantis.

L'USMCA mira a ridurre l'ampio divario salariale tra i lavoratori statunitensi e messicani, e i recenti aumenti ottenuti dai sindacati indipendenti di General Motors e Panasonic dopo le denunce dell'USMCA dimostrano che sta raggiungendo alcuni dei suoi obiettivi.

Tuttavia, i salari altrove sono rimasti in gran parte stagnanti, anche se l'inflazione è salita alle stelle, e gli esperti dicono che i lavoratori locali dell'auto non hanno il tipo di leva di massa che la United Auto Workers ha fornito a lungo alle case automobilistiche di Detroit.

Imelda Jimenez, un'operaia licenziata di Teksid che ora è segretaria per gli affari politici di The Miners, ha detto che il sindacato chiederà presto degli aumenti, ma è in guardia per vedere come Teksid agirà senza il controllo degli Stati Uniti.

L'impianto avrebbe potuto subire l'applicazione di tariffe sulle esportazioni se fosse stato trovato in violazione dell'USMCA, che prevede regole sul lavoro più severe rispetto al precedente NAFTA.

"Non hanno mai agito in questo modo prima d'ora", ha detto Jimenez.

(1 dollaro = 20,7740 pesos messicani)


© MarketScreener con Reuters 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
GENERAL MOTORS COMPANY 0.95%35.07 Prezzo in differita.-40.80%
PANASONIC CORPORATION -0.67%1036 Prezzo in differita.-17.55%
STELLANTIS N.V. -0.11%12.824 Prezzo in tempo reale.-23.02%
STELLANTIS N.V. 0.30%12.826 Prezzo in differita.-23.09%
Tutte le notizie su PANASONIC CORPORATION
27/09Bingshan acquisisce una partecipazione azionaria nelle filiali di Sanyo e Panasonic
MT
22/09Le azioni indiane vedono un'apertura al ribasso mentre la Fed prevede altri rialzi dei ..
MR
12/09Factbox-Il pacchetto clima degli Stati Uniti dà il via ai progetti EV e di energia puli..
MR
12/09MINEBEA MITSUMI Inc. (TSE:6479) ha completato l'acquisizione d..
CI
07/09Panasonic Holdings Corporation annuncia una previsione di dividendo intermedio per l'an..
CI
06/09All'interno del percorso di Tesla per mantenere la promessa di Musk sulle batt..
MR
06/09Socionext Inc. ha presentato un'IPO.
CI
31/08Apple, HTC è stata scagionata nella disputa del tribunale commerciale statunitense sui ..
MR
31/08Toyota investirà 3,8 miliardi di dollari nell'impianto di batterie statunitense
MR
31/08Toyota triplica l'investimento previsto a 3,8 miliardi di dollari nell'impianto di batt..
MR
Altre news
Raccomandazioni degli analisti su PANASONIC CORPORATION
Altre raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2023 7 880 Mld 54 408 M 56 682 M
Risultato netto 2023 237 Mld 1 639 M 1 708 M
Indebitamento netto 2023 404 Mld 2 791 M 2 908 M
P/E ratio 2023 10,2x
Rendimento 2023 3,14%
Capitalizzazione 2 418 Mld 16 696 M 17 394 M
VS / Fatturato 2023 0,36x
VS / Fatturato 2024 0,33x
N. di dipendenti 241 423
Flottante 91,0%
Grafico PANASONIC CORPORATION
Durata : Periodo :
Panasonic Corporation: grafico analisi tecnica Panasonic Corporation | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica PANASONIC CORPORATION
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaRibassistaRibassista
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media ACCUMULATE
Numero di analisti 17
Ultimo prezzo di chiusura 1 036,00 JPY
Prezzo obiettivo medio 1 398,00 JPY
Differenza / Target Medio 34,9%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Yuki Kusumi Executive Officer
Hirokazu Umeda Manager-Accounting Business Management Group
Kazuhiro Tsuga Manager-Multimedia Development Center
Tatsuo Ogawa Chief Technology Officer & Executive Officer
Hajime Tamaoki Chief Information Officer & Executive Officer
Settore e Concorrenza