Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Toscana Aeroporti S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    TYA   IT0000214293

TOSCANA AEROPORTI S.P.A.

(TYA)
Prezzo in differita. Tempo differito Borsa Italiana - 18/10 17:35:05
12.95 EUR   -0.38%
07/1007-10-2021 14: 10:28 testtesttesttest
PU
07/10BORSA: equity in rialzo, bene le utility
DJ
30/09TOSCANA AEROPORTI S P A: partecipa all'ISMO 2021 (Italian Stock Market Opportunities)
PU
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingAgendaSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Toscana Aeroporti S p A : Il Consiglio di Amministrazione di Toscana Aeroporti S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2021

08-09-2021 | 17:52

COMUNICATO STAMPA

IL CDA APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE

AL 30 GIUGNO 2021

Risultati del primo semestre fortemente impattati dagli effetti dCOVID-19 e dalla chiusura per due mesi dello scalo di Firenze per lavori sulla pista.

  • Decisa ripresa dei risultati di traffico ed economici nel secondo trimestre del 2021.
  • A luglio (+87,8% su giugno 2021) e ad agosto (+21,5% su luglio 2021) confermati i segnali di ripresa del traffico passeggeri registrati a partire da giugno, dati comunque ancora distanti da quelli pre-Covid(-55,2% su luglio 2019 e 46,3% su agosto 2019).

Risultati consolidati del primo semestre 2021:

  • Traffico passeggeri del Sistema Aeroportule Toscano in flessione del 60,6% rispetto al primo semestre del 2020, periodo solo parzialmente influenzato dagli effetti della pandemia da Covid-19.
  • Ricavi operativi pari a 11,9 milioni di euro (19,5 milioni di euro nel primo semestre 2020).
  • EBITDA negativo per 8,3 milioni di euro al 30 giugno 2021 rispetto al valore, negativo, di 5,4 milioni di euro dello stesso periodo del 2020.
  • Il risultato netto di periodo del Gruppo negativo per 13,3 milioni di euro rispetto alla perdita di 8,9 milioni di euro del primo semestre del 2020.

Risultati consolidati del secondo trimestre 2021:

  • Traffico passeggeri: 329.798 rispetto ai 23.582 dello stesso periodo del 2020 (+1.298,5%).
  • Ricavi operativi pari a 7,9 milioni di euro a fronte dei 2,7 milioni di euro del secondo trimestre del 2020 (+194,4%).
  • EBITDA in recupero di 2,3 milioni di euro: il valore negativo di 2,5 milioni di euro del

secondo trimestre del 2021 si confronta col valore

negativo di 4,8 milioni di euro

dello stesso periodo del 2020.

  • Risultato netto di periodo in miglioramento: da un valore negativo di 6,0 milioni di euro

del secondo trimestre del 2020 si passa ad un valore

negativo di 5,6 milioni di

euro dello stesso periodo del corrente anno.

Firenze, 8 settembre 2021 Il Consiglio di Amministrazione di Toscana Aeroporti S.p.A., società quotata sul Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana S.p.A. che gestisce gli aeroporti di Firenze e di Pisa riunitosi in data odierna, ha esaminato e approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2021 confermando i risultati preliminari consolidati pubblicati il 10 agosto 2021.

costante e progressivo incremento del traffico passeggeri registrato nei due aeroporti di Firenze e Pisa nei mesi di giugno, luglio e agosto seppur ancora distante dal periodo pre-pandemia , unito ai segnali di dinamismo provenienti dalle compagnie aeree, ci consente di guardare con ottimismo ai prossimi mesi pur consapevoli della difficoltà del

settore aeroportuale.l positivo andamento della campagna vaccinale sono stati fattori fondamentali nel favorire la ripresa. Auspichiamo,

va di standard univoci ha commentato il Presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai.

1

Andamento del traffico passeggeri e cargo nel primo semestre del 2021

Il primo semestre del 2021 si è chiuso con 405.223 passeggeri trasportati, dato in flessione

del 60,6% rispetto allo stesso periodo del 2020 e in diminuzione rispetto al medesimo periodo del 2019. Oltre che dalle misure restrittive agli spostamenti dovute alla pandemia da Covid-19, i risultati dei primi sei mesi del 2021 sono stati penalizzati dalla chiusura totale dello scalo di Firenze a causa dei lavori programmati sulla pista di volo nei mesi di febbraio e marzo. La flessione ha principalmente riguardato il traffico passeggeri commerciale internazionale (-73,1%) rispetto a quello domestico (-31,5%). Nel dettaglio, dopo il quasi totale azzeramento del traffico passeggeri registrato nel primo trimestre (-94,7% rispetto allo stesso periodo del 2019 e -92,5% rispetto al 2020), i passeggeri complessivamente transitati presso gli scali di Firenze e Pisa nel secondo trimestre del 2021sono stati 329.798 rispetto ai 23.582 dello stesso periodo del 2020 (+1.298,5%). I primi forti segnali di ripresa del traffico sono stati registrati a partire da giugno,

mese in cui è stato trasportato il 52,5% traffico passeggeri del primo semestre

.

Con 7.133 tonnellate di merce e posta trasportate nei primi sei mesi del 2021, il traffico cargo del Sistema Aeroportuale Toscano è in aumento del 9,5% rispetto all periodo del 2020.

Aeroporto Galileo Galilei di Pisa

293.041 passeggeri con una flessione del 53,6% rispetto allo stesso periodo del 2020. Nel dettaglio, la contrazione ha riguardato principalmente i passeggeri dei voli commerciali internazionali (-73,5% a fronte del -22,2% dei voli commerciali nazionali) pertanto il mercato domestico, a differenza di quanto avveniva nel periodo pre-Covid, rappresenta la componente

maggioritaria del traffico di linea

eroporto Galilei (64,4% contro il 35,6% del traffico

internazionale).

Aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze

Dallsono transitati 112.182 passeggeri nel primo semestre del 2021 con una contrazione del 71,8% rispetto allo stesso periodo del 2020 di Firenze è stato chiuso nei mesi di febbraio e di marzo 2021 per gli interventi programmati di manutenzione periodica delle infrastrutture di volo (rifacimento della pavimentazione della pista, delle strip di sicurezza, inclusi segnaletica orizzontale e dispositivi luminosi). In particolare, il traffico passeggeri dei voli commerciali internazionali ha registrato una flessione del 72,7% rispetto a quella del 69,5% del traffico domestico. Per il Vespucci il peso della componente del traffico di linea nazionale è pari al 15,7% rispetto a quella del traffico di linea internazionale 84,3%.

Risultati economici consolidati

I ricavi totali, pari a 20,3 milioni di euro al 30 giugno 2021, registrano una flessione del 14,0% rispetto ai 23,5 milioni di euro dello stesso periodo del 2020.

In particolare, i ricavi operativi ammontano a 11,9 milioni di euro registrando una flessione del 38,8% per la forte contrazione del traffico dovuta alle restrizioni agli spostamenti a

causa del-19. In dettaglio, i a a 7,4 milioni di euro, in flessione del 51,2% rispetto ai 15,1 milioni di euro del primo semestre

del 2020. I

non a

si attestano a 5,5 milioni di euro con una riduzione del 16,7%

2

rispetto ai 6,6 milioni di euro del 30 giugno 2020. neri di sono in diminuzione del 56,9% passando dai 2,2 milioni di euro del primo semestre del 2020 ai 948 mila euro del 30 giugno 2021.

Gli altri ricavi sono pari a 1,1 milioni di euro rispetto ai 351 mila euro del 30 giugno 2020.

I ricavi per servizi di costruzione, direttamente correlati agli investimenti realizzati, registrano un aumento del 94,4% attestandosi a 7,2 milioni di euro rispetto ai 3,7 milioni di euro del primo semestre del 2020.

Analizzando i dati del solo secondo trimestre, i ricavi totali, pari a 13,4 milioni di euro, risultano in miglioramento del 232,2% rispetto ai 4,0 milioni di euro dello stesso periodo del 2020 mentre i ricavi operativi sono pari a 7,9 milioni di euro, in aumento del 194,4% rispetto ai 2,7 milioni di euro del secondo trimestre del 2020. Nel dettaglio risultano in aumento sia i ricavi Aviation (pari a 5,4 milioni di euro, +281%) che quelli Non Aviation (pari a 3,1 milioni di euro, +138%).

I costi totalisono pari a 28,6 milioni di euro al 30 giugno 2021 rispetto ai 28,9 milioni di euro del primo semestre 2020.

In particolare, i costi operativi si riducono del 14,4% per effetto delle azioni di efficientamento e di contenimento dei costi messe in atto per mitigare gli effetti sulla redditività aziendale.

Per quanto indicato sopra, il prim

si chiude con un EBITDA negativo

per 8,3 milioni di euro rispetto al valore

5,4 milioni di euro al 30

giugno 2020.

Con riferimento al solo secondo trimestre,

consolidato è in recupero di 2,3 milioni

di euro: il valore negativo di 2,5 milioni di euro del secondo trimestre del 2021 si confronta

col valore

negativo di 4,8 milioni di euro dello stesso periodo del 2020.

I costi di struttura, gli ammortamenti e accantonamenti dei primi s

sono

complessivamente pari a 6,8 milioni di euro, in aumento del ,5% rispetto allo stesso periodo del 2020.

Il primo semestre 2021 presenta un EBIT negativo per 15,2 milioni di euro rispetto al valore negativo di 11,7 milioni di euro del primo semestre del 2020. Il risultato ante imposte (PBT) è negativo di 16,4 milioni di euro al 30 giugno 2021 rispetto al valore,

negativo, di 12,3 milioni di euro del primo semestre del 2020.

Analizzando i dati del solo secondo trimestre, EBIT è pari ad un valore negativo di 6,2 milioni di euro in miglioramento del 22,5% rispetto al dato del secondo trimestre 2020 (valore negativo di 8,0 milioni di euro). Il PBT ammonta ad un valore negativo di 6,8 milioni

di euro rispetto ai 8,3 milioni di euro dello stesso periodo del 2020.

Per effetto di quanto sopra, risultato netto di periodo del Gruppo del primo semestre 2021 registra una perdita di 13,3 milioni di euro rispetto alla perdita di 8,9 milioni di euro dello stesso periodo del 2020.

Con riferimento al solo secondo trimestre, il risultato netto di periodo del Gruppo registra un miglioramento passando da un valore negativo di 6,0 milioni di euro del secondo

trimestre del 2020 ad un valore negativo di 5,6 milioni di euro dello stesso periodo del corrente anno.

3

Risultati patrimoniali e investimenti

indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2021, determinato sulla base degli aggiornamenti riportati nel documento ESMA n. 32-382-1138 del 2021, ammonta a 107,5 milioni di euro rispetto ai 77,3 milioni di euro al 31 dicembre 2020 e ai 55,6 milioni di euro

al 30 giugno 2020. Il maggior indebitamento netto del primo semestre rispetto al 31 dicembre 2020 è principalmente attribuibile ai maggiori finanziamenti accesi nel

corso del 2020 per affrontare la gestione operativa della

pandemia in corso.

di liquidità registrato nel primo semestre del 2021

è conseguente ai flussi

di cassa necessari per le attività operative nonché per gli investimenti realizzati nel periodo,

in particolare gli interventi di manutenzione sulla pista di volo

di Firenze e

to dei sistemi BHS e dei nastri bagagli presso entrambi gli scali.

Al 30 giugno 2021 l indebitamento finanziario netto adjusted, ovvero al netto degli impegni per pagamenti differiti per acquisizioni societarie e per passività finanziarie per

diritti , è pari a 98,3 milioni di euro, a fronte dei 72,7 milioni di euro al 31 dicembre 2020 e dei 51,1 milioni di euro al 30 giugno 2020.

Gli investimenti complessivi del Gruppo al 30 giugno 2021 ammontano a 9,8 milioni di euro, principalmente a seguito dei citati interventi sulla pista dello scalo fiorentino e sui sistemi BHS di entrambi gli scali aeroportuali.

Principali eventi successivi al 30 giugno 2021

  • In data 26 luglio 2021 la Commissione Europea ha approvato, ai sensi delle norme dell'UE in materia di aiuti di Stato, un regime italiano di 800 milioni di euro destinato a risarcire gli aeroporti e gli operatori di servizi di assistenza a terra per i danni subiti a causa della pandemia da coronavirus e dalle restrizioni di viaggio che l'Italia e altri paesi hanno dovuto applicare per arginare la diffusione del virus.
  • In data 26 luglio 2021, con delibera n. 752, la Regione Toscana ha confermato il contributo pari a 10 milioni di euro stanziato con la L.R. n. 95 del 3 dicembre 2020. Tale contributo è stato erogato alla Società in data 16 agosto 2021.

Andamento traffico passeggeri luglio e agosto 2021

Pur rimanendo ben al di sotto dei livelli 2019, Toscana Aeroporti registra livelli di traffico in crescita mese dopo mese. I segnali di ripresa registrati a partire dallo scorso giugno sono stati confermati dai 399.743 passeggeri trasportati dal Sistema Aeroportuale Toscano nel mese di luglio (+87,8% sul precedente mese di giugno 2021, +115,6% su luglio 2020 e -55,2% su luglio 2019, ultimo anno precedente la pandemia) e dai 485.673 passeggeri trasportati nel mese di agosto (+21,5% sul precedente mese di luglio 2021, +65,2% su agosto 2020 e -46,3% su agosto 2019).

Di seguito il dettaglio degli operativi dei due scali del Sistema Aeroportuale Toscano che nella Summer 2021 ha complessivamente registrato oltre 23 compagnie e 54 collegamenti:

Aeroporto Galilei di Pisa

Nella Summer 2021 sono state attive 20 compagnie aeree per un totale di 63 destinazioni, 11 nazionali e 52 internazionali. In particolare: Aegean (Atene), Air Albania e Albawings (Tirana), AirArabia (Casablanca), Air Baltic (Riga), Air Dolomiti (Francoforte), AirFrance (Parigi Charles de Gaulle), Alitalia (Olbia), British Airways (Londra Heathrow), easyJet

4

(Bristol, Londra Gatwick e Parigi Orly), Eurowings (Cologne/Bonn), Norwegian (Oslo, Copenaghen e Stoccolma), Pobeda (Mosca), Ryanair (43 destinazioni), SAS (Copenaghen e

Stoccolma),Transavia (Amsterdam), Volotea (Olbia e Nantes), Vueling (Barcellona) e Wizzair (5 destinazioni).

Aeroporto Vespucci di Firenze

Psono state attive nella Summer 2021 un totale di 15 compagnie aeree con collegamenti su 27 destinazioni, 5 nazionali e 22 internazionali. In particolare: Air Dolomiti (5 destinazioni), AirFrance (Parigi Charles de Gaulle), Albawings (Tirana), Austrian Airlines (Vienna), BlueAir (Bucarest), British Airways (Londra City), Brussels Airlines (Bruxelles), EgoAirways (2 destinazioni), Iberia (Madrid), Luxair (Lussemburgo), KLM

, TAP Air Portugal (Lisbona) e

Vueling (15 destinazioni).

Prevedibile evoluzione della gestione

Considerata la continua evoluzione del fenomeno, visto il protrarsi dei risultati negativi dei primi otto mesi del 2021 (-14,5% in termini di passeggeri rispetto allo stesso periodo del 2020), dovuti anche alla chiusura dello scalo di Firenze dal 5 febbraio 2021 per lavori straordinari sulla pista di volo, si prevede ancora un significativo impatto negativo sui risultati economico finanziari del 2021, nonostante si preveda che la graduale ripresa finale degli elementi mitigativi sulla diffusione del virus come la campagna vaccinale in corso.

Con riferimento ad un orizzonte di breve-medio periodo, le ipotesi di ripresa dei livelli di traffico sviluppate anche sulla base di fonti esterne, quali studi dei principali operatori del settore, anche per il 2021 e per il 2022 i volumi risulterebbero ancora non paragonabili con quelli consuntivati antecedentemente alla pandemia, conseguentemente il Gruppo ha confermato anche per il 2021 gli interventi individuati nel corso nel 2020 a valle del

liquidità, assicurando il mantenimento dei piani di sviluppo infrastrutturali e adeguati livelli di servizio per le operazioni comunque in essere, per consentire a Toscana Aeroporti, superata la situazione di emergenza, di riprendere nel medio periodo lo sviluppo.

***

In allegano i prospetti contabili consolidati al 30 giugno 2021. La Relazione Finanziaria Semestrale consolidata al 30 giugno 2021, oggetto di revisione contabile limitata da parte di PricewaterhouseCoopers S.p.A., sarà messa a disposizione del pubblico nei termini di legge presso la sede sociale, sul meccanismo di stoccaggio autorizzato 1INFO e sarà altresì consultabile nella sezione Investor Relations del sito internet della società.La relazione della società di revisione legale dei conti sarà resa pubblica con le medesime modalità e nei termini previsti dalle vigenti disposizioni normative.

***

Il Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Marco Gialletti, dichiara ai

sensi 154-bis, comma 2, del Testo Unico della Finanza, che linformativa contabile contenuta nel presente documento corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili.

***

5

Questo è un estratto del contenuto originale. Per continuare a leggere, accedi al documento originale.

Disclaimer

Toscana Aeroporti S.p.A. published this content on 08 September 2021 and is solely responsible for the information contained therein. Distributed by Public, unedited and unaltered, on 08 September 2021 15:51:02 UTC.


ę Publicnow 2021
Tutte le notizie su TOSCANA AEROPORTI S.P.A.
07/1007-10-2021 14: 10:28 testtesttesttest
PU
07/10BORSA: equity in rialzo, bene le utility
DJ
30/09TOSCANA AEROPORTI S P A: partecipa all'ISMO 2021 (Italian Stock Market Opportunities)
PU
22/09ASSAEROPORTI: in agosto 64% traffico pre-covid grazie a segmento domestico, male estero
RE
09/09TOSCANA AEROPORTI S P A: Deposito Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2021
PU
09/09TOSCANA AEROPORTI S P A: Avviso deposito Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 20..
PU
08/09TOSCANA A.: perdita netta 1* sem a 13,3 mln (-8,9 mln 1* sem. 2020)
DJ
08/09TOSCANA A.: 1* sem. perdita netta a 13,3 mln (-8,9 mln 1* sem. 2020)
DJ
08/09TOSCANA AEROPORTI S P A: Il Consiglio di Amministrazione di Toscana Aeroporti S.p.A. appr..
PU
10/08TOSCANA A.: ripresa traffico e conti in 2* trim
DJ
Pi¨ notizie
Dati finanziari
Fatturato 2021 68,4 M 79,5 M -
Risultato netto 2021 -4,64 M -5,39 M -
Indebitamento netto 2021 87,3 M 101 M -
P/E ratio 2021 -51,8x
Rendimento 2021 -
Capitalizzazione 241 M 280 M -
VS / Fatturato 2021 4,80x
VS / Fatturato 2022 3,80x
N. di dipendenti -
Flottante 26,9%
Grafico TOSCANA AEROPORTI S.P.A.
Durata : Periodo :
Toscana Aeroporti S.p.A.: grafico analisi tecnica Toscana Aeroporti S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica TOSCANA AEROPORTI S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendNeutraleRibassistaRibassista
Evoluzione del Conto di Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media MANTENERE
Numero di analisti 1
Ultimo prezzo di chiusura 12,95 €
Prezzo obiettivo medio 13,80 €
Differenza / Target Medio 6,56%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Roberto Naldi Chief Executive Officer & Director
Marco Forte Head-Administration & Financial Planning
Marco Carrai Chairman
Edoardo Marroni Chairman-Supervisory Board
Mario de Pascale Head-Information Technology