1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Webuild S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    WBD   IT0003865570

WEBUILD S.P.A.

(WBD)
  Rapporto
Tempo differito Borsa Italiana  -  17:35 01/07/2022
1.446 EUR   -2.23%
01/07WEBUILD: Salini, dissalatori risposta piu' rapida a siccita'
DJ
30/06WEBUILD: progetto “Acqua per la Vita” per l'Italia
PU
30/06WEBUILD: progetto "Acqua per la vita" contro emergenza idrica
DJ
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

TOP STORIES ITALIA: Webuild, Salini spinge su progetto manutenzione

26-05-2022 | 18:38

GENOVA (MF-DJ)--"Noi pensiamo di fare una sorta di general contractor

che si occupi della manutenzione in termini piú estesi, con un contratto

generale e che riesca a coinvolgere la filiera produttiva italiana, in un

progetto che veda protagoniste anche le aziende piccole e piccolissime" e

"spero che manchi poco" perchè vada in porto.

Lo ha detto il Ceo di Webuild, Pietro Salini, parlando con MF-DowJones

a margine della cerimonia durante la quale gli è stata conferita la

laurea honoris causa in Ingegneria civile da parte dell'Universitá di

Genova.

"Vogliamo cioè", ha spiegato Salini, "essere capaci di orientare questo

universo di Pmi, che oggi non sono collegate, in un sistema in cui siamo

tutti collegati e in cui tutti lavorano coralmente per realizzare un

obiettivo a servizio del Paese, che è quello di fare manutenzione alle

infrastrutture che abbiamo".

"Mantenere lo stock di infrastrutture che abbiamo è vitale per il Paese

e per essere competitivi", ha aggiunto Salini. "Sappiamo tutti che la

nostra rete è vecchia, e questo consentirebbe di tenerla sotto controllo.

Avere un presidio di questo tipo significa essere operativi e

collaborativi a fianco dello Stato. La nostra azienda è al servizio del

Paese, a maggior ragione perchè abbiamo come shareholder Cdp, e quindi

vogliamo cercare di assolvere al nostro ruolo che non solo quello di

costruire ma anche quello di essere motore del Paese come aggregatore di

imprese piú piccole. Io spero che manchi poco" per la realizzazione di

questo progetto.

Nel corso della cerimonia, Salini ha fatto riferimento ai 35 miliardi

residui del Fas (Fondo aree sottoutilizzate), proponendo di utilizzarli

proprio per la manutenzione delle infrastrutture. "Bisogna intervenire

subito sulle manutenzioni: prendiamo questi 35 miliardi e li mettiamo

subito nell'immediata manutenzione di tutte le opere che ne hanno bisogno. Webuild è a disposizione, se è un problema tecnico, lo facciamo anche gratis. Siamo pronti perchè siamo al servizio del Paese. Non possiamo permetterci di perdere nemmeno 1 miliardo di euro", ha concluso.

A luglio 2020 il gruppo aveva gia' iniziato a lavorare a questo progetto: "Guardiamo con molta attenzione alle attivita' di manutenzione delle infrastrutture autostradali e pensiamo di poter sviluppare anche un ramo di business sulla manutenzione che, come e' noto, e' necessaria e di ammontare molto significativo", aveva spiegato Massimo Ferrari, general manager Corporate and Finance di Webuild, in un'intervista a MF-DowJones.

"Abbiamo fatto uno studio di fattibilita' sotto il profilo tecnico e legale, una sorta di 'Libro Bianco' e abbiamo gia' in mente alcune piccole societa' o rami di azienda di altri competitor che potrebbero far parte di questo progetto, ovviamente nell'ambito di Progetto Italia" aveva illustrato Ferrari, evidenziando che "una societa' strutturata come la nostra che potrebbe anche aggregare altre societa' piu' piccole dedicandole alla manutenzione potrebbe garantire ai concessionari - chiunque essi siano - l'esecuzione dei lavori".

L'emergenza, che si e' resa evidente a partire dalla tragedia del crollo del Ponte Morandi - ricostruito in tempi record proprio da Webuild insieme a Fincantieri - ma che era in atto gia' da anni, in quanto, come ha evidenziato il Cnr "gran parte delle infrastrutture viarie italiane (i ponti stradali) ha superato i 50 anni di età, che corrispondono alla vita utile associabile alle opere in calcestruzzo armato realizzate con le tecnologie disponibili nel secondo dopoguerra (anni '50 e '60)".

fch


(END) Dow Jones Newswires

May 26, 2022 12:37 ET (16:37 GMT)

Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
AVEVA GROUP PLC -0.18%2247 Prezzo in differita.-33.87%
FERRARI N.V. 2.43%187.94 Prezzo in differita.-29.11%
FINCANTIERI S.P.A. -0.38%0.528 Prezzo in differita.-12.18%
WEBUILD S.P.A. -2.23%1.446 Prezzo in differita.-28.89%
Tutte le notizie su WEBUILD S.P.A.
01/07WEBUILD: Salini, dissalatori risposta piu' rapida a siccita'
DJ
30/06WEBUILD: progetto “Acqua per la Vita” per l'Italia
PU
30/06WEBUILD: progetto "Acqua per la vita" contro emergenza idrica
DJ
30/06WEBUILD: Fitch ratings conferma rating a “BB”, con outlook stabile
PU
30/06WEBUILD: Fitch conferma rating BB, outlook stabile
DJ
30/06WEBUILD: a 6 mld nuovi ordini acquisiti e in corso di finalizzazione
DJ
30/06GRUPPO WEBUILD: nuovi ordini acquisiti e in corso di finalizzazione da inizio anno pari a..
PU
28/06WEBUILD S P A: Comunicazione di variazione del Capitale Sociale
PU
28/06PIETRO SALINI, AD WEBUILD: “Legge delega sui contratti pubblici grande passo avanti..
PU
27/06WEBUILD: tra le aziende con la migliore governance secondo criteri Esg
DJ
Altre news
Dati finanziari
Fatturato 2022 7 175 M 7 463 M -
Risultato netto 2022 52,3 M 54,4 M -
Liqui. netta 2022 316 M 329 M -
P/E ratio 2022 23,4x
Rendimento 2022 4,15%
Capitalizzazione 1 438 M 1 496 M -
VS / Fatturato 2022 0,16x
VS / Fatturato 2023 0,14x
N. di dipendenti 25 254
Flottante 37,8%
Grafico WEBUILD S.P.A.
Durata : Periodo :
Webuild S.p.A.: grafico analisi tecnica Webuild S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica WEBUILD S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaRibassistaRibassista
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media HOLD
Numero di analisti 4
Ultimo prezzo di chiusura 1,45 €
Prezzo obiettivo medio 2,22 €
Differenza / Target Medio 53,3%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Pietro Salini Chief Executive Officer & Director
Massimo Ferrari Group CFO, General Manager-Corporate & Finance
Donato Iacovone Chairman
Claudio Lautizi Director
Ferdinando Parente Independent Director