Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrazione
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
  1. Home
  2. Azioni
  3. Russia
  4. Moscow Micex - RTS
  5. Aeroflot
  6. Notizie
  7. Riassunto
    AFLT   RU0009062285

AEROFLOT

(AFLT)
  Rapporto
Prezzo di chiusura Moscow Micex - RTS  -  08/07/2022
27.60 RUB   -0.65%
28/09La Russia chiede ad Apple di spiegare la rimozione di VK dall'App Store
MR
28/09Esclusivo: la Russia punta a volare da sola senza Airbus e Boeing
MR
23/09Il personale delle compagnie aeree russe inizia a ricevere gli avvisi di leva -Kommersant
MR
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniFondi 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Esclusivo: La Russia inizia a smontare i jet di linea per recuperarne i pezzi, mentre le sanzioni si fanno sentire

08-08-2022 | 18:01
FILE PHOTO: The logo of Russia's flagship airline Aeroflot is seen on an Airbus A320 in Colomiers near Toulouse, France

(Questo contenuto Ŕ stato prodotto in Russia, dove la legge limita la copertura delle operazioni militari russe in Ucraina)

MOSCA (Reuters) - Le compagnie aeree russe, tra cui Aeroflot, controllata dallo Stato, stanno smontando i jet di linea per assicurarsi i pezzi di ricambio che non possono più acquistare all'estero a causa delle sanzioni occidentali, hanno dichiarato a Reuters quattro fonti del settore.

Le misure sono in linea con i consigli che il governo russo ha fornito a giugno http://static.government.ru/media/acts/files/1202206270017.pdf per le compagnie aeree di utilizzare alcuni aerei per i pezzi di ricambio, per garantire che il resto degli aerei costruiti all'estero possa continuare a volare almeno fino al 2025.

Le sanzioni imposte alla Russia dopo l'invio delle sue truppe in Ucraina a fine febbraio hanno impedito alle sue compagnie aeree di ottenere parti di ricambio o di sottoporsi a manutenzione in Occidente.

Gli esperti di aviazione hanno detto che le compagnie aeree russe potrebbero iniziare a prelevare parti dai loro aerei per mantenerli idonei al volo, ma questi sono i primi esempi dettagliati.

Almeno un Sukhoi Superjet 100 di fabbricazione russa e un Airbus A350, entrambi operati da Aeroflot, sono attualmente bloccati a terra e in fase di smontaggio, ha detto una fonte che ha familiarità con la questione.

La fonte ha rifiutato di essere identificata a causa della sensibilità della questione.

L'Airbus A350 è quasi nuovo, ha detto la fonte.

La maggior parte della flotta russa di aerei è costituita da jet passeggeri occidentali.

L'equipaggiamento è stato prelevato da un paio di Boeing 737 e Airbus A320 di Aeroflot, poiché il vettore ha bisogno di più pezzi di ricambio di questi modelli per i suoi altri Boeing 737 e Airbus A320, ha detto la fonte.

Il Ministero dei Trasporti russo e Aeroflot non hanno risposto alle richieste di commento.

'QUESTIONE DI TEMPO'

Anche i Sukhoi Superjet assemblati in Russia dipendono fortemente da parti straniere. Un motore è già stato rimosso da un Superjet per consentire ad un altro Superjet di continuare a volare, ha detto la prima fonte.

Per essere sicuri, i motori sono spesso scambiati tra i velivoli e di solito sono forniti con contratti separati, hanno detto gli esperti del settore. Non sono considerati parte della cellula principale.

È "solo una questione di tempo" prima che gli aerei basati in Russia vengano cannibalizzati, ha detto una fonte occidentale dell'industria aeronautica.

Le nuove generazioni di jet - A320neo, A350 e Boeing 737 MAX e 787 - hanno una tecnologia che deve essere costantemente aggiornata.

Entro un anno dall'entrata in vigore delle sanzioni, sarà una "sfida" mantenere in servizio i jet moderni, anche per la base ingegneristica altamente sviluppata e competente della Russia, hanno detto fonti occidentali.

La pratica di rimuovere parti per far volare un altro aereo è comunemente nota come trasformazione degli aerei in disuso in "alberi di Natale". Sebbene sia relativamente rara, il più delle volte è legata a difficoltà finanziarie e non si è mai verificata sulla stessa scala del vasto rimpasto previsto in Russia per affrontare l'impatto delle sanzioni.

I jet di linea possono essere resi di nuovo operativi a condizione che vengano rimesse a posto le parti tolte, anche se questo non ricostituirebbe necessariamente la tracciabilità necessaria per far rientrare i jet nei mercati globali.

Molte parti hanno una vita limitata che deve essere registrata.

Quasi l'80% della flotta di Aeroflot è costituita da Boeing e Airbus - ha 134 Boeing e 146 Airbus, oltre a quasi 80 aerei Sukhoi Superjet-100 di fabbricazione russa alla fine dello scorso anno, in base agli ultimi dati disponibili.

Secondo i calcoli di Reuters basati sui dati di Flightradar24, circa 50 aerei Aeroflot - o il 15% della sua flotta, compresi i jet bloccati dalle sanzioni - non sono decollati dalla fine di luglio.

Tre dei sette Airbus A350 operati da Aeroflot, tra cui uno ora utilizzato per i ricambi, non sono decollati per circa tre mesi, come mostrano i dati di Flightradar24.

I vettori russi che volano meno rotte a causa delle sanzioni occidentali, significa che ci sono jet inutilizzati a terra che possono essere smontati, ha detto una seconda fonte del settore.

"I produttori occidentali sanno che quasi tutti i Superjet vengono utilizzati in Russia", ha detto Oleg Panteleev, capo del think tank aeronautico Aviaport. "Si può semplicemente smettere di produrre e spedire i pezzi di ricambio - e questo farà male".

SMANTELLAMENTO

Il piano di sviluppo dell'industria aeronautica russa fino al 2030 ha stimato che la Russia potrebbe affrontare le maggiori sfide con l'A350 e la serie Q di Bombardier, poiché la manutenzione su di essi viene effettuata all'estero.

Il consiglio del Governo russo prevede "lo smantellamento parziale di alcune parti della flotta di aerei", che manterrebbe due terzi della flotta straniera operativa entro la fine del 2025.

La sfida principale sarà mantenere i motori e le sofisticate apparecchiature elettroniche in ordine, ha detto Panteleev.

"Sarà difficile farli riparare", ha detto.

Aeroflot, un tempo tra le compagnie aeree più importanti del mondo ma ora dipendente dal sostegno statale, ha registrato un calo del 22% del traffico nel secondo trimestre di quest'anno rispetto a un anno fa, secondo i dati della compagnia, dopo che le sanzioni le hanno impedito di volare verso la maggior parte delle destinazioni occidentali.

Assicurarsi le forniture da Paesi che non hanno imposto sanzioni alla Russia è improbabile che aiuti, in quanto le aziende dell'Asia e del Medio Oriente temono il rischio di sanzioni secondarie contro di loro da parte dei governi occidentali, hanno detto le fonti.

"Ogni singolo pezzo ha il suo numero (unico) e se i documenti avranno una compagnia aerea russa come acquirente finale, nessuno accetterà di fornire, né la Cina né Dubai", ha detto la prima fonte, aggiungendo che tutti i pezzi devono essere resi noti a Boeing e Airbus prima di essere forniti all'utente finale.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
AEROFLOT -0.65%27.6 Prezzo di chiusura.-53.19%
AIRBUS SE 0.91%88.89 Prezzo in tempo reale.-20.89%
TAKE OFF S.P.A. -2.33%4.2 Prezzo in differita.-3.34%
THE BOEING COMPANY -3.39%121.08 Prezzo in differita.-37.75%
US DOLLAR / RUSSIAN ROUBLE (USD/RUB) -0.21%59.075 Prezzo in differita.-22.70%
Tutte le notizie su AEROFLOT
28/09La Russia chiede ad Apple di spiegare la rimozione di VK dall'App Store
MR
28/09Esclusivo: la Russia punta a volare da sola senza Airbus e Boeing
MR
23/09Il personale delle compagnie aeree russe inizia a ricevere gli avvisi di leva -Kommersa..
MR
09/08Russia smonta aerei di linea per recuperare pezzi a causa delle sanzioni
RE
08/08Airbus ha consegnato 46 jet nel mese di luglio, con un grande ordine dalla Cina
MR
08/08Esclusivo: La Russia inizia a smontare i jet di linea per recuperarne i pezzi,..
MR
02/08Gli Stati Uniti aggiungono 25 aerei Airbus gestiti da compagnie aeree russe alla lista ..
MR
08/07Airbus riporta consegne piatte nel primo semestre
MR
27/06La Russia spenderà 14,5 miliardi di dollari per incrementare la produzione locale di ae..
MR
24/06Il senatore Rubio chiede alla FAA degli Stati Uniti di rivedere la sicurezza delle comp..
MR
Altre news
Dati finanziari
Fatturato 2022 7 778 M - 7 642 M
Risultato netto 2022 - - -
Indebitamento netto 2022 - - -
P/E ratio 2022 1,29x
Rendimento 2022 -
Capitalizzazione 1 050 M 1 093 M 1 031 M
Capi. / Fatturato 2022 0,13x
Capi. / Fatturato 2023 -
N. di dipendenti -
Flottante 25,0%
Grafico AEROFLOT
Durata : Periodo :
Aeroflot: grafico analisi tecnica Aeroflot | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media Buy
Numero di analisti 0
Ultimo prezzo di chiusura 27,60
Prezzo obiettivo medio
Differenza / Target Medio -
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Andrey Chikhanchin Deputy CEO-Commerce & Finance
Vitaly Gennadyevich Savelyev Chairman
Igor Viktorovich Parakhin Director-Technical & Deputy CEO
Vladimir Nikolaevitch Antonov First Deputy Chief Executive Officer-Operations
Vasily Nikolaevich Avilov Deputy CEO-Administrative Management
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
AEROFLOT-53.19%1 093
SINGAPORE AIRLINES LIMITED2.61%23 007
AIR CHINA LIMITED12.50%18 527
DELTA AIR LINES, INC.-27.23%18 152
CHINA SOUTHERN AIRLINES COMPANY LIMITED-11.35%14 534
RYANAIR HOLDINGS PLC-31.41%11 602