Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
  1. Home
  2. Azioni
  3. Russia
  4. Moscow Micex - RTS
  5. Aeroflot
  6. Notizie
  7. Riassunto
    AFLT   RU0009062285

AEROFLOT

(AFLT)
  Rapporto
Prezzo di chiusura Moscow Micex - RTS  -  08/07/2022
27.60 RUB   -0.65%
18/10Il numero di passeggeri dell'Aeroflot in Russia è sceso dell'8,2% rispetto all'anno precedente -Ifax
MR
28/09La Russia chiede ad Apple di spiegare la rimozione di VK dall'App Store
MR
28/09Esclusivo: la Russia punta a volare da sola senza Airbus e Boeing
MR
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniFondi 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Esclusivo: la Russia punta a volare da sola senza Airbus e Boeing

28-09-2022 | 11:03
FILE PHOTO: Russian President Vladimir Putin meets with Rostec CEO Sergey Chemezov in Moscow

L'industria aeronautica russa punterÓ a fare da sola senza l'Occidente, utilizzando parti costruite localmente per produrre 1.000 aerei di linea entro il 2030 e porre fine alla dipendenza da Boeing e Airbus, ha dichiarato l'ingegnere statale Rostec.

Le osservazioni di Rostec, una vasta azienda statale guidata da uno stretto alleato del Presidente Vladimir Putin che comprende l'unico produttore russo di aerei civili, sono l'indicazione più forte che il settore dell'aviazione del Paese vede il confronto con l'Occidente come uno scisma permanente.

L'imposizione da parte dell'Occidente delle sanzioni più severe della storia moderna, dopo che Mosca ha inviato migliaia di truppe in Ucraina, ha imposto il più grande cambiamento all'economia russa da quando l'Unione Sovietica si è sgretolata dal 1989 al 1991.

I presupposti post-sovietici del settore dell'aviazione sono stati stravolti: gli aerei stranieri, principalmente Boeing e Airbus, rappresentano il 95% del traffico passeggeri, ma le sanzioni significano che non ci sono pezzi di ricambio - e nessuna prospettiva.

Reuters ha riferito in agosto che le compagnie aeree russe, tra cui Aeroflot, controllata dallo Stato, stavano smontando i jet di linea per assicurarsi i pezzi di ricambio che non possono più acquistare all'estero a causa delle sanzioni occidentali.

Ma la Rostec, guidata da Sergei Chemezov, che ha lavorato con Putin nella Germania Est negli anni '80, vede lo sconvolgimento come un'opportunità per costruire un'industria aeronautica forte e autosufficiente.

"Gli aerei stranieri usciranno dalla flotta", ha detto Rostec in una risposta scritta alle domande di Reuters sui suoi piani e sulla situazione dell'industria aeronautica russa.

"Crediamo che questo processo sia irreversibile e che gli aerei Boeing e Airbus non saranno mai consegnati alla Russia", ha affermato.

Rostec gestisce alcune delle principali attività industriali, di difesa e di ingegneria della Russia da quando Putin ha firmato un decreto per la creazione della società nel 2007.

Le compagnie aeree russe, tra cui Aeroflot, hanno fatto incetta di aerei Boeing e Airbus nel tentativo di ricostruire le proprie flotte dopo il caos degli anni '90. Creare un'alternativa competitiva a livello nazionale sarà difficile.

L'obiettivo di costruire 1.000 aerei di linea entro il 2030 è "fondamentalmente impossibile", secondo l'analista aerospaziale Richard Aboulafia, amministratore delegato di AeroDynamic Advisory, con sede negli Stati Uniti.

"Anche quando riuscivano a ottenere semiconduttori e altri componenti vitali dall'Occidente, facevano molta fatica a produrre più di una manciata di jet", ha affermato.

Rispetto al nuovo obiettivo di sette anni, la Russia e il resto dell'Unione Sovietica avevano costruito solo un totale combinato di circa 2.000 grandi jet di linea commerciali, ha aggiunto.

Quando si tratta di jet moderni, l'unico costruttore di aerei civile della Russia, la United Aircraft Corporation (UAC) di Rostec, è limitato dalla mancanza di modelli, capacità di produzione e componenti stranieri.

La metà dei componenti e delle tecnologie utilizzate nell'industria aeronautica russa nel 2021 provengono da Paesi stranieri, secondo un documento intitolato: "Sulle direzioni strategiche dell'attività nelle nuove condizioni per il periodo fino al 2030", preparato dal Governo e visionato da Reuters.

Rostec dovrà trovare i pezzi - o produrli.

"Il nostro prossimo obiettivo è, nel più breve tempo possibile, completare la sostituzione delle parti importate che sono state consegnate dall'estero, per i promettenti progetti di aviazione - SSJ-New e MS-21", ha detto Rostec.

MADE IN RUSSIA

La Russia prevede di produrre 20 jet regionali completamente sostituiti dalle importazioni, noti come Superjet-New, ogni anno a partire dal 2024 e 72 nuovi MS-21 a medio raggio a partire dal 2029, iniziando con sei nel 2024, secondo il piano di sviluppo dell'industria aeronautica russa fino al 2030, pubblicato dal governo a giugno.

La Russia sta testando il suo nuovo aereo MS-21 con un motore PD-14 di produzione nazionale invece del PW1400G di produzione americana, fornito da Pratt & Whitney.

L'MS-21 è stato il tentativo della Russia di entrare nella parte principale del mercato dei jet dominata da Airbus e Boeing.

Ma sta lottando per sostituire i componenti stranieri del suo Superjet, compreso il motore SaM-146, che era stato progettato da una joint venture con l'azienda francese di motori Safran e non poteva più essere prodotto a causa delle sanzioni.

UAC continua a produrre Superjet con SaM-146 in stock e consegnerà circa altri 20 jet con questo motore, ha detto Rostec.

"Saranno gli ultimi in cui verranno utilizzate le nostre soluzioni partner con Safran. Poi installeremo i motori PD-8 su questo tipo di aerei", ha detto Rostec. Anche i motori PD-8 sono prodotti in Russia.

"Da quest'anno, non ci affidiamo più alla cooperazione internazionale con i Paesi occidentali", ha detto Rostec. "Possiamo dire con sicurezza che l'MS-21 con motori di produzione americana non sarà consegnato al mercato russo".

Dal 2022 al 2030 la Russia prevede di consegnare 1.036 aerei passeggeri. Questo include 142 Superjet-New e 270 MS-21, oltre a 70 turboelica Il-114, 70 Tu-214 a medio raggio e 12 wide-body Il-96, progettati localmente, secondo i documenti governativi.

"Non ci aspettiamo un alleggerimento delle sanzioni e stiamo costruendo i nostri piani sulla base del difficile scenario esistente", ha dichiarato Rostec.


ę MarketScreener con Reuters 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
AEROFLOT -0.65%27.6 Prezzo di chiusura.-53.19%
AIRBUS SE -0.59%110.32 Prezzo in tempo reale.-1.23%
BOEING 1.22%185.1 Prezzo in differita.-9.16%
SAFRAN -0.48%116.6 Prezzo in tempo reale.8.82%
UNITED AIRCRAFT CORPORATION 0.32%0.6325 Prezzo di chiusura.2.10%
US DOLLAR / RUSSIAN ROUBLE (USD/RUB) 0.20%61.625 Prezzo in differita.-16.50%
Tutte le notizie su AEROFLOT
18/10Il numero di passeggeri dell'Aeroflot in Russia è sceso dell'8,2% rispetto all'anno pre..
MR
28/09La Russia chiede ad Apple di spiegare la rimozione di VK dall'App Store
MR
28/09Esclusivo: la Russia punta a volare da sola senza Airbus e Boeing
MR
23/09Il personale delle compagnie aeree russe inizia a ricevere gli avvisi di leva -Kommersa..
MR
09/08Russia smonta aerei di linea per recuperare pezzi a causa delle sanzioni
RE
08/08Airbus ha consegnato 46 jet nel mese di luglio, con un grande ordine dalla Cina
MR
08/08Esclusivo: La Russia inizia a smontare i jet di linea per recuperarne i pezzi,..
MR
02/08Gli Stati Uniti aggiungono 25 aerei Airbus gestiti da compagnie aeree russe alla lista ..
MR
08/07Airbus riporta consegne piatte nel primo semestre
MR
27/06La Russia spenderà 14,5 miliardi di dollari per incrementare la produzione locale di ae..
MR
Altre news
Dati finanziari
Fatturato 2022 7 778 M - 7 642 M
Risultato netto 2022 - - -
Indebitamento netto 2022 - - -
P/E ratio 2022 1,29x
Rendimento 2022 -
Capitalizzazione 1 720 M 1 736 M 1 690 M
Capi. / Fatturato 2022 0,22x
Capi. / Fatturato 2023 -
N. di dipendenti -
Flottante 25,0%
Grafico AEROFLOT
Durata : Periodo :
Aeroflot: grafico analisi tecnica Aeroflot | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Raccomandazione media -
Numero di analisti 0
Ultimo prezzo di chiusura 27,60
Prezzo obiettivo medio
Differenza / Target Medio -
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Sergei Alexandrovsky Chief Executive Officer
Andrey Chikhanchin Deputy CEO-Commerce & Finance
Vitaly Gennadyevich Savelyev Chairman
Igor Viktorovich Parakhin Director-Technical & Deputy CEO
Vladimir Nikolaevitch Antonov First Deputy Chief Executive Officer-Operations
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
AEROFLOT-53.19%1 730
SINGAPORE AIRLINES LIMITED10.82%26 328
DELTA AIR LINES, INC.-8.62%22 855
AIR CHINA LIMITED11.40%17 787
CHINA SOUTHERN AIRLINES COMPANY LIMITED-6.00%16 711
RYANAIR HOLDINGS PLC-14.10%15 641