Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Banca Mediolanum S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    BMED   IT0004776628

BANCA MEDIOLANUM S.P.A.

(BMED)
  Rapporto
Tempo reale stimato Cboe Europe  -  17:08:35 06/02/2023
8.965 EUR   +0.35%
08:32BORSA: commento di preapertura
DJ
08:04B.Mediolanum : Jefferies avvia copertura con buy
DJ
08:02L'agenda della settimana -2-
DJ
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivatiFondi 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

MILAN MARKET MIDDAY: Indici europei poco mossi senza spunti macro

08-12-2022 | 12:06

(Alliance News) - In una giornata festiva in Italia e non solo, in cui scarseggiano gli spunti macroeconomici e politici e con scambi bassi, le principali piazze europee sono in calo a metà seduta giovedì.

Il FTSE Mib cede lo 0,3% a 24.171,12, il Mid-Cap cala dello 0,2% a 39.642,03, lo Small-Cap perde lo 0,6% a 27.685,18 e l'Italia Growth è poco sotto la parità a 9.328,49.

In Europa, il FTSE 100 di Londra cala dello 0,1% a 7.479,23, il CAC 40 di Parigi registra un rialzo dello 0,1% a 6.667,57 e il DAX 40 di Francoforte cede lo 0,1% a 14.246,29.

Sul listino principale, Saipem torna a perdere terreno dopo un avvio positivo, con un calo dello 0,4%, mentre resta su Banca Mediolanum, in rialzo dello 0,3%. Fanno bene anche Tenaris, su dello 0,7%, ed Eni, in aumento dello 0,8%.

FinecoBank è in rialzo dello 0,5%. La banca ha fatto sapere che nel mese di novembre la raccolta netta si è dimostrata solida a EUR480 milioni. "L'asset mix evidenzia la tendenza dei clienti a continuare nel proprio percorso di investimento anche in una fase di mercato particolarmente incerta, e vede la componente gestita attestarsi a EUR336 milioni, con un forte interesse verso un nuovo fondo protetto lanciato da Fineco Asset Management", si legge nella nota diffusa.

Sul lato dei ribassisti, Poste Italiane si piazza in coda, giù del 2,4%, seguita da Italgas, in rosso del 2,0%.

Nel segmento cadetto, Juventus continua a restare in vetta, raccogliendo il 2,2%, dopo aver chiuso in ribasso del 3,5% mercoledì a causa delle nuove rivelazioni sull'inchiesta penale, il dubbio sui debiti da parte di Deloitte e il timore di sanzioni ed esclusioni dalle coppe europee, che possono deprimere il fatturato.

Inverte la rotta Ariston Holding, in calo ora dello 0,4% dopo un buon avvio, e lo stesso fa MutuiOnline, giù dello 0,3%.

Sullo Small-Cap, fa bene Bastogi, su dello 0,6%.

Eems, dopo aver conquistato la vetta con un più 6,3% mercoledì, oggi è in rosso e cede l'1,8%, dopo essere stata bloccata per eccesso di volatilità poco dopo il suono della campanalla.

La scorsa settimana, la società ha fatto sapere di aver emesso 714.285 nuove azioni ordinarie - aventi le medesime caratteristiche e i medesimi diritti delle azioni già in circolazione alla data odierna e godimento regolare - in favore di Negma Group Investment.

Di conseguenza, il capitale sociale della società è pari a EUR1,8 milioni circa suddiviso in 455,8 milioni di azioni ordinarie quotate.

Anche Caleffi è in fondo al listino e cede l'1,9%.

Aeroporto Marconi sale delo 0,3%. La società ha comunicato martedì di avere registrato a novembre 575.000 passeggeri, che segnano una leggera crescita sullo stesso mese del 2021 di circa l'8,0%, ma rappresentano un arretramento del 19% rispetto ai livelli pre-pandemia del 2019.

Fra le PMI, in un listino ancora poco movimentato, Enertronica Santerno non scambia ancora. La società ha comunicato mercoledì di aver sottoscritto un contratto vincolante che prevede la fornitura di circa 1,5 GW di inverter nell'ambito di applicazioni Smart Grid e Storage.

Il contratto, siglato "con operatore di primario standing internazionale", come precisa la società in una nota, prevede "lo sviluppo e la produzione di un prodotto innovativo su specifiche tecniche condivise con il cliente che sarà utilizzato in installazione di tipologia utility scale a livello internazionale".

Il contratto ha un valore complessivo di circa EUR40 milioni e le forniture si articoleranno su un periodo di 30 mesi a partire, gradualmente, dal quarto trimestre 2023. L'incremento delle produzioni vedrà il pieno regime a partire dal primo trimestre 2024.

Niente contrattazioni anche per DBA Group, che mercoledì ha comunicato di avere ricevuto l'accettazione dell'offerta vincolante per l'acquisto del 100% delle quote della società di architettura e ingegneria General Planning, con sede a Milano.

Finlogic è in rialzo dello 0,4% dopo aver terminato in rialzo del 62% mercoledì. La società ha comunicato di aver ricevuto da parte di Credem Private Equity SGR la comunicazione della sottoscrizione di un accordo quadro finalizzato all'acquisizione dell'intero capitale sociale dell'emittente mediante la promozione, da parte di un veicolo societario controllato, direttamente o indirettamente, da Credem, di un'offerta pubblica di acquisto volontaria sulla totalità delle azioni ad un prezzo per azione pari a EUR12,00. AL momento, il valore di un'azione è di EUR11,55.

In Asia, il Nikkei ha chiuso in rosso dello 0,4% a 27.574,43, l'Hang Seng ha guadagnato il 3,4% a 19.450,23 e lo Shanghai Composite ha finito in ribasso dello 0,1% a 3.197,35.

A New York, mercoledì, il Dow Jones ha chiuso in rialzo frazionale a 33.597,92, l'S&P ha chiuso in ribasso dello 0,2% a 3.933,92e il Nasdaq ha perso lo 0,5% a 10.958,55.

Tra le valute, l'euro passa di mano a USD1,0504 contro USD1,0496 di mercoledì in chiusura. La sterlina vale USD1,2163 da USD1,2178 di ieri sera.

Ricardo Evangelista, senior analyst di ActivTrades, ha commentato: "Il Dollar Index viene scambiato all'interno di un trading range di breve termine, in assenza di alta volatilità. Il biglietto verde viene da una performance negativa, registrata nel mese di Novembre, in ragione del fatto che la maggioranza di operatori e investitori, si aspettano che la Fed passi dall'attuale atteggiamento aggressivo sui tassi, a un sentiment più accomodante e che piace ai mercati. Tuttavia, i recenti dati positivi degli USA hanno mostrato che l'economia americana è ancora in crescita, per certi versi, generando così le condizioni per il perdurare dell'inflazione".

"La prospettiva di una inflazione più duratura nel tempo, insieme a tassi di interesse elevati, comporterebbe uno scenario recessivo che deluderanno le aspettative degli investitori, intaccando la propensione al rischio. In un contesto del genere, le perdite di novembre potrebbero essere arrestate e potrebbe tornare il supporto per il dollaro come valuta rifugio, verso la quale sarebbe possibile trovare una rete di protezione".

Tra le commodity, il Brent vale USD77,89 al barile contro USD78,47 al barile di mercoedì sera. L'oro, invece, scambia a USD1.783,20 l'oncia da USD1.779,61 da ieri sera.

Nel calendario macro di giovedì, alle 1230 CET, dalla Spagna arriverà l'indice di fiducia dei consumatori spagnoli mentre, alle 1300 CET, è atteso il discorso della presidente della BCE Christine Lagarde.

Nel pomeriggio, dagli USA, alle 1430 CET, arriveranno le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione mentre, alle 1630 CET, i dati sull'immagazzinamento del gas naturale.

Di Giuseppe Fabio Ciccomascolo, Alliance News senior reporter

Commenti e domande a redazione@alliancenews.com

Copyright 2022 Alliance News IS Italian Service Ltd. Tutti i diritti riservati.

Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
AEROPORTO GUGLIELMO MARCONI DI BOLOGNA S.P.A. 1.50%8.14 Prezzo in differita.2.82%
ARISTON HOLDING N.V. 0.57%9.63 Prezzo in differita.-0.47%
AUSTRALIAN DOLLAR / EURO (AUD/EUR) -0.26%0.63933 Prezzo in differita.0.74%
AUSTRALIAN DOLLAR / US DOLLAR (AUD/USD) -0.78%0.68618 Prezzo in differita.1.53%
BANCA MEDIOLANUM S.P.A. 0.49%8.98 Prezzo in differita.14.57%
BASTOGI S.P.A. -2.91%0.6 Prezzo in differita.-1.90%
BRENT OIL -0.76%79.41 Prezzo in differita.-7.24%
BRITISH POUND / EURO (GBP/EUR) 0.32%1.11954 Prezzo in differita.-1.18%
BRITISH POUND / US DOLLAR (GBP/USD) -0.21%1.20152 Prezzo in differita.-0.35%
CAC 40 -1.49%7128.39 Prezzo in tempo reale.11.74%
CALEFFI S.P.A. 4.87%1.185 Prezzo in differita.10.78%
CANADIAN DOLLAR / EURO (CAD/EUR) 0.14%0.692645 Prezzo in differita.0.22%
CANADIAN DOLLAR / US DOLLAR (CAD/USD) -0.35%0.7429 Prezzo in differita.1.00%
DAX -0.90%15340.69 Prezzo in differita.11.15%
DBA GROUP S.P.A. -0.32%1.56 Prezzo in differita.0.00%
DOW JONES FXCM DOLLAR INDEX 0.93%12808.36 Prezzo in tempo reale.-0.28%
EEMS ITALIA SPA -2.39%0.0408 Prezzo in differita.-21.43%
ENERTRONICA SANTERNO S.P.A. 0.00%0.838 Prezzo in differita.-15.35%
ENI SPA -1.31%13.656 Prezzo in differita.4.20%
EURO / US DOLLAR (EUR/USD) -0.51%1.07319 Prezzo in differita.0.85%
FINECOBANK S.P.A. -2.39%16.545 Prezzo in differita.9.25%
FINLOGIC S.P.A. 0.00%11.7 Prezzo in differita.-0.43%
FTSE 100 -0.89%7831.91 Prezzo in differita.6.04%
FTSE MIB INDEX -0.19%26899.8 Prezzo in differita.13.68%
GRUPPO MUTUIONLINE S.P.A 0.26%30.3 Prezzo in differita.14.82%
INDIAN RUPEE / EURO (INR/EUR) -0.18%0.011253 Prezzo in differita.-0.57%
INDIAN RUPEE / US DOLLAR (INR/USD) -0.61%0.012094 Prezzo in differita.0.62%
ITALGAS S.P.A. 1.37%5.535 Prezzo in differita.5.20%
JUVENTUS FOOTBALL CLUB S.P.A. -1.34%0.2948 Prezzo in differita.-5.50%
MSCI ITALY (STRD) -1.51%295.643 Prezzo in tempo reale.13.49%
MSCI UNITED KINGDOM (STRD) -0.44%1141.18 Prezzo in tempo reale.6.20%
NASDAQ COMPOSITE -0.62%11934.89 Prezzo in tempo reale.14.72%
NEW ZEALAND DOLLAR / US DOLLAR (NZD/USD) -0.75%0.62769 Prezzo in differita.-0.37%
NIKKEI 225 0.67%27693.65 Prezzo in tempo reale.5.42%
POSTE ITALIANE S.P.A. -0.30%10.05 Prezzo in differita.10.45%
S&P GSCI NATURAL GAS INDEX -0.54%112.3701 Prezzo in tempo reale.-46.15%
S&P UNITED KINGDOM (PDS) -0.80%1589.63 Prezzo in tempo reale.5.47%
S&P/CITIC 300 INDEX -1.32%3739.11 Prezzo in tempo reale.6.95%
S&P/CITIC 50 INDEX -1.68%3585.65 Prezzo in tempo reale.5.87%
SAIPEM SPA 1.62%1.382 Prezzo di chiusura.22.57%
STOXX ITALY 20 (EUR) -0.28%1219.09 Prezzo in differita.14.27%
STOXX ITALY 45 (EUR) -0.23%121.56 Prezzo in differita.13.84%
STOXX ITALY TMI (EUR) -0.24%123.2 Prezzo in differita.13.75%
TENARIS S.A. -1.67%15 Prezzo in differita.-6.29%
US DOLLAR / EURO (USD/EUR) 0.51%0.931775 Prezzo in differita.-0.84%
WTI -1.19%72.846 Prezzo in differita.-8.79%
Tutte le notizie su BANCA MEDIOLANUM S.P.A.
08:32BORSA: commento di preapertura
DJ
08:04B.Mediolanum : Jefferies avvia copertura con buy
DJ
08:02L'agenda della settimana -2-
DJ
08:02L'agenda della settimana
DJ
03/02L'agenda della prossima settimana -2-
DJ
03/02L'agenda della prossima settimana
DJ
02/02TOP STORIES ITALIA: B.Mediolanum, la preferita di Barclays nel settor..
DJ
24/01TOP STORIES ITALIA: risparmio gestito, top pick di Bofa per il 2023
DJ
16/01TOP STORIES ITALIA: ecco i 14 titoli top di Akros per il 2023
DJ
16/01Analisi tecnica: mercati azionari (MFIU)
DJ
Altre news
Raccomandazioni degli analisti su BANCA MEDIOLANUM S.P.A.
Altre raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2022 2 169 M 2 354 M -
Risultato netto 2022 500 M 543 M -
Liqui. netta 2022 603 M 655 M -
P/E ratio 2022 13,4x
Rendimento 2022 5,37%
Capitalizzazione 6 594 M 7 156 M -
VS / Fatturato 2022 2,76x
VS / Fatturato 2023 2,24x
N. di dipendenti 3 440
Flottante 29,8%
Grafico BANCA MEDIOLANUM S.P.A.
Durata : Periodo :
Banca Mediolanum S.p.A.: grafico analisi tecnica Banca Mediolanum S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica BANCA MEDIOLANUM S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRialzistaRialzistaRialzista
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media Buy
Numero di analisti 11
Ultimo prezzo di chiusura 8,93 €
Prezzo obiettivo medio 9,98 €
Differenza / Target Medio 11,7%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Massimo Antonio Doris Chief Executive Officer, MD & Director
Angelo Lietti Head-Financial Reporting
Giovanni Pirovano Chairman
Anna Eugenia Maria Omarini Independent Director
Mario Notari Independent Director