Login
E-mail
Password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Mediaset S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    MS   IT0001063210

MEDIASET S.P.A.

(MS)
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingAgendaSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Mediaset S p A : APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2021

12-05-2021 | 09:08

COMUNICATO STAMPA

Consiglio di Amministrazione Mediaset 11 maggio 2021

APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2021: DATI ECONOMICI IN SIGNIFICATIVO INCREMENTO

IN UN CONTESTO ANCORA DECISAMENTE CONDIZIONATO

DALL'EMERGENZA COVID,

MEDIASET RIESCE A PRODURRE ASCOLTI ANCORA IN CRESCITA

E UN UTILE NETTO SUPERIORE

NON SOLO A QUELLO DEL PRIMO TRIMESTRE 2020

MA ANCHE A QUELLO DEL PARI PERIODO 2019

RACCOLTA PUBBLICITARIA IN FORTE RIPRESA

CON UNO SCATTO STRAORDINARIO NEL MESE DI APRILE

SIA IN ITALIA CHE IN SPAGNA

Highlights Gruppo Mediaset

Ricavi netti: 634,2 milioni di euro

Costi complessivi: 566,3 milioni di euro (-74,3 milioni pari a -11,6%)

Risultato operativo (Ebit): 67,9 milioni di euro

Utile netto: 52,5 milioni di euro

Ascolti tv: grazie a una forte reattività di programmazione, leadership sul target commerciale in Italia e in Spagna nonostante il sensibile contenimento dei costi

Il Consiglio di Amministrazione di Mediaset, riunitosi sotto la Presidenza di Fedele Confalonieri, ha approvato le informazioni periodiche finanziarie relative al primo trimestre 2021.

Pur in un contesto generale ancora fortemente condizionato dall'emergenza Covid, il Gruppo Mediaset ha conseguito un significativo incremento dei risultati rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente, ottenendo un utile netto consolidato superiore non solo a quello del primo trimestre 2020 ma anche a quello del pari periodo 2019 mantenendo inoltre una forte generazione di cassa.

Su tali risultati ha inciso l'accelerazione superiore alle aspettative dei ricavi pubblicitari in Italia con un incremento del +6,1% nel primo trimestre dell'esercizio rispetto allo stesso periodo del 2020 (che era stato toccato solo in marzo dall'effetto Covid): si tratta del terzo trimestre consecutivo con raccolta pubblicitaria in crescita. In Spagna invece il mercato pubblicitario ha registrato un andamento meno brillante, soprattutto nei primi due mesi: marzo vede infatti i primi segnali di ripresa.

Da segnalare infine la decisa azione di controllo costi che risultano infatti complessivamente inferiori sia a quelli del primo trimestre 2020 sia a quelli del pari periodo 2019.

Di seguito, ecco la sintesi dei principali risultati del primo trimestre 2021.

  • I ricavi netti di Gruppo ammontano a 634,2 milioni di euro rispetto ai 682,1 milioni del primo trimestre 2020. In particolare, i ricavi in Italia sono stati pari a 450,2 milioni di euro rispetto ai 452,4 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente. In Spagna i ricavi ammontano a 184,0 milioni di euro rispetto ai 229,8 milioni del 2020.

Quanto ai ricavi pubblicitari, hanno ovviamente dovuto fronteggiare gli effetti Covid in atto ovunque nel mondo. Tuttavia in Italia, con un risultato molto significativo e in controtendenza rispetto all'andamento negativo del mercato (-1,4%), i ricavi pubblicitari sono cresciuti a 453,5 milioni di euro rispetto ai 427,5 milioni dell'esercizio precedente. In Spagna si sono attestati a 171,0 milioni di euro rispetto ai 202,8 milioni dell'esercizio precedente.

  • I costi operativi complessivi consolidati (costi del personale, costi per acquisti, servizi e altri oneri, ammortamenti e svalutazioni di diritti e di altre immobilizzazioni) ammontano a 566,3 milioni di euro, in forte calo rispetto ai 640,6 milioni del primo trimestre 2020 (-11,6%).
    In Italia, in particolare, i costi sono diminuiti a 429,6 milioni di euro, in frenata sia rispetto ai 472,7 milioni del 2020 sia rispetto ai 480,3 milioni del 2019.
    Forte calo anche in Spagna dove i costi operativi complessivi sono stati pari a 136,8 milioni di euro rispetto ai 168,1 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente.
  • Il Risultato operativo (Ebit) di Gruppo è pari a 67,9 milioni di euro in netta crescita rispetto ai 41,6 milioni del primo trimestre 2020. In Italia l'Ebit è positivo per 20,6 milioni di euro rispetto alla perdita di -20,4 milioni del pari periodo 2020 (un risultato 2021 superiore anche a quello del primo trimestre 2019 che era stato positivo per 11,9 milioni). In Spagna l'Ebit si attesta a 47,2 milioni di euro rispetto ai 61,8 milioni del primo trimestre dello scorso esercizio.
  • Il risultato netto consolidato è positivo per 52,5 milioni di euro, un dato decisamente superiore ai 14,6 milioni del pari periodo 2020 ma anche ai 36,7 del primo trimestre 2019.
  • L'indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2021 è pari a 975,2 milioni di euro rispetto ai 1.064,4 milioni di inizio periodo. Escludendo le passività rilevate a partire dal 2019 ai sensi dell'IFRS 16 e gli esborsi per le partecipazioni in ProsiebenSat.1, l'indebitamento risulta pari a 385,6 milioni di euro rispetto ai 473,6 milioni del 31 dicembre 2020.
  • La generazione di cassa caratteristica (free cash flow) continua a essere brillante e si attesta a 177,5 milioni di euro rispetto ai 182,2 milioni dei primi tre mesi 2020.
  • Ascolti televisivi. Nei primi tre mesi 2021 le reti Mediaset confermano una netta leadership sul target commerciale sia in Italia sia in Spagna nonostante il deciso controllo dei costi.
    In Italia, Mediaset è leader indiscusso sul target commerciale 15-64 anni in tutte le principali fasce orarie con un picco del 34,7% di share nelle 24 ore. Da segnalare il primo posto di Canale 5 e il terzo posto di Italia 1 sul target commerciale in tutte le fasce orarie.
    In Spagna, le reti del Gruppo mantengono la leadership assoluta nelle 24 ore con il 27,8% di share. Telecinco si conferma rete spagnola più vista nel totale giornata (15,1%).

VALUTAZIONE REQUISITI DI INDIPENDENZA AMMINISTRATORE

Il Consiglio di Amministrazione di Mediaset ha preso atto della perdita da parte del Consigliere Andrea Canepa dei requisiti d'indipendenza stabiliti dall'articolo 147 ter del Testo Unico della Finanza, salva la sua permanenza in carica come amministratore non esecutivo, nonché della perdita dei requisiti di indipendenza previsti dalle raccomandazioni del Codice di Corporate Governance.

Il Consiglio ha pertanto nominato il Consigliere Marina Brogi, amministratore non esecutivo indipendente, Presidente del Comitato Remunerazione in conformità alle raccomandazioni del Codice di Corporate Governance.

PROPOSTA DELL'AZIONISTA FININVEST RIGUARDANTE L'INTEGRAZIONE DELL'ORDINE DEL GIORNO DELL'ASSEMBLEA IN UNICA CONVOCAZIONE IN SEDE ORDINARIA E STRAORDINARIA PER IL 23 GIUGNO 2021- DIVIDENDO

Il Consiglio di Amministrazione ha valutato la proposta dell'azionista Finanziaria d'Investimento Fininvest S.p.A. pervenuta in data 7 maggio 2021 riguardante l'integrazione dell'ordine del giorno dell'assemblea convocata in data 27 aprile 2021, in unica convocazione, in sede ordinaria e straordinaria, per il 23 giugno 2021.

L'Azionista ha richiesto l'aggiunta del seguente argomento: "Distribuzione agli Azionisti di un

dividendo straordinario di € 0,30 (zerovirgolatrenta) per ogni azione in circolazione, a valere sull'utile di esercizio e sulle riserve disponibili; deliberazioni inerenti e conseguenti".

Il Consiglio di Amministrazione ha rilevato che la stessa proposta è stata presentata nel rispetto della normativa applicabile, sia sotto il profilo soggettivo (essendo stata presentata da un socio che rappresenta almeno un quarantesimo del capitale sociale), sia sotto quello oggettivo (essendo la richiesta di integrazione presentata nei termini indicati nell'avviso di convocazione dell'Assemblea e corredata da "una relazione che riporti la motivazione delle proposte di deliberazione sulle nuove materie di cui essi propongono la trattazione", così come richiesto dall'art. 126-bis, co. 4, del TUF).

Il Consiglio di Amministrazione ha rilevato altresì che non sussistono preclusioni legali, statutarie o contrattuali che impediscano od ostacolino la distribuzione e che pertanto la proposta può essere sottoposta agli Azionisti.

Le valutazioni predisposte dal Consiglio di Amministrazione ai sensi dell'art. 126-bis, co. 4, del TUF, unitamente alla Richiesta di Integrazione comprensiva della Relazione dell'Azionista, nonché all'avviso di convocazione dell'Assemblea, integrati per effetto della Richiesta di Integrazione, vengono messe a disposizione del pubblico in data odierna presso la sede legale, sul sito internet della Società all'indirizzo https://corporate.mediaset.it/it/(sezione "Governance/Assemblea degli Azionisti") e sul meccanismo di stoccaggio autorizzato eMarket Storage all'indirizzo www.emarketstorage.com.La notizia dell'integrazione è altresì comunicata tramite avviso pubblicato sul quotidiano Il Sole24Ore del 13 maggio 2021.

L'eventuale approvazione da parte dell'Assemblea convocata per il 23 giugno p.v. della proposta di distribuzione di dividendo straordinario comporterà che quanto corrisposto a tale titolo (Euro 0,30 per azione) vada a deconto del prezzo spettante agli Azionisti che eserciteranno il diritto di recesso conseguente al trasferimento della sede in Olanda (cfr. comunicato stampa del 26 Aprile u.s.). A tali Azionisti verrà pertanto riconosciuta la somma di Euro 1,881 per azione (ossia Euro 2,181 meno il dividendo straordinario). Si precisa altresì che il dividendo sarà messo in pagamento il giorno 21 luglio 2021 con stacco cedola il 19 luglio 2021 e record date 20 luglio 2021 (cedola n° 20).

EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE

La raccolta pubblicitaria del mese di aprile ha registrato sia in Italia che in Spagna un andamento particolarmente sostenuto in confronto allo stesso mese 2020, uno dei più pesantemente colpiti dall'emergenza pandemica. Questo risultato, unito al presumibile trend analogo dei mesi successivi, dovrebbe determinare un incremento della raccolta del Gruppo del primo semestre dell'anno significativamente superiore a quello ottenuto nel primo trimestre.

In particolare, i ricavi pubblicitari complessivi di Mediaset in Italia nei primi quattro mesi del 2021 hanno registrato una crescita superiore al 21% rispetto allo stesso periodo del 2020, con una performance straordinaria nel mese di aprile, praticamente doppia rispetto a quella dello scorso anno. Il secondo trimestre del 2021 dovrebbe quindi risultare il quarto consecutivo con raccolta pubblicitaria in crescita in Italia.

Anche in Spagna dopo i primi segnali di ripresa del mese di marzo, si assiste a un andamento altrettanto straordinario: ad aprile il mercato pubblicitario televisivo è infatti cresciuto di oltre il 150% rispetto all'aprile 2020.

Pur in un contesto ancora fortemente incerto, la situazione economica generale nei prossimi mesi dovrebbe quindi evolvere in direzione di un progressivo miglioramento, trainata dalle campagne vaccinali e dall'attenuarsi delle restrizioni ancora vigenti.

Sulla base di tali evidenze e grazie al mantenimento di una costante azione di controllo dei costi, il Gruppo conferma per il 2021 l'obiettivo di rafforzare ulteriormente i risultati economici e la generazione di cassa caratteristici consolidati.

I risultati beneficeranno inoltre dei proventi che saranno riconosciuti da Vivendi il 22 luglio 2021, data di closing degli accordi transattivi stipulati lo scorso 3 maggio: ovvero il pagamento del risarcimento di 1,7 milioni di euro indicato nella sentenza del Tribunale di Milano (procedimento 47205/2016) e di quello di 26,3 milioni di euro legato al contenzioso Dailymotion. In più, da

segnalare il perfezionamento in data 30 Aprile della cessione di Towertel da parte di EI Towers (partecipata al 40% da Mediaset), operazione che genererà nel secondo trimestre una plusvalenza lorda pro-quota per Mediaset stimabile in circa 89 milioni di euro. Mediaset ha inoltre incassato in data 30 aprile da EI Towers dividendi per 133,9 milioni di euro.

Infine, a seguito delle deliberazioni che saranno assunte dalle Assemblee Straordinarie convocate per il prossimo 27 maggio e 23 giugno Mediaset punta a dare esecuzione nella seconda parte dell'anno al processo di trasferimento della propria sede legale in Olanda, funzionale alla creazione di un Gruppo in grado di competere su scala internazionale rafforzando in pari tempo la presenza industriale in ambito nazionale.

Il Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari di Mediaset S.p.A., Luca Marconcini, dichiara, ai sensi del comma 2 art. 154-bis del Testo Unico della Finanza, che l'informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili.

Cologno Monzese, 12 maggio 2021

Direzione Comunicazione e Immagine

Tel. +39 0225149301

Fax +39 0225149271

e-mail: direzionecomunicazione@mediaset.it www.mediaset.it/corporate/

Investor Relations Department

Tel. +39 0225147008

Fax +39 0225148535

e-mail: investor.relations@mediaset.it http://www.mediaset.it/investor

(valori in milioni di Euro)

GRUPPO MEDIASET

I° Trimestre

I° Trimestre

Conto Economico

2021

2020

Ricavi netti consolidati

634,2

682,1

Costo del personale

117,7

116,5

Acquisti, prestazioni di servizi, costi diversi

334,8

381,6

Costi operativi

452,6

498,1

Margine Operativo Lordo (EBITDA)

181,6

184,0

Ammortamenti diritti

91,3

116,7

Altri ammortamenti e svalutazioni

22,4

25,7

Ammortamenti e svalutazioni

113,7

142,5

Risultato Operativo (EBIT)

67,9

41,6

(Oneri)/Proventi finanziari

16,9

2,4

Risultato delle partecipazioni

5,3

2,8

Risultato ante-imposte

90,0

46,8

Imposte sul reddito

(21,4)

(10,4)

(Utile)/Perdita di competenza di terzi azionisti

(16,2)

(21,7)

Risultato Netto attività in funzionamento

52,5

14,6

Risultato Netto attività discontinue

-

Risultato Netto di competenza del Gruppo

52,5

14,6

(valori in milioni di Euro)

GRUPPO MEDIASET

31/03/2021

31/12/2020

Sintesi Patrimoniale

Diritti televisivi e cinematografici

948,6

932,7

Avviamenti

803,2

803,2

Altre immobilizzazioni immateriali e materiali

859,6

869,9

Partecipazioni e altre attività finanziarie

1.492,6

1.159,8

Capitale circolante netto e altre attività/passività

268,2

531,1

Fondo trattamento di fine rapporto

(66,2)

(66,7)

Capitale Investito Netto

4.306,0

4.230,1

Patrimonio Netto di Gruppo

2.784,1

2.668,3

Patrimonio Netto di terzi

546,6

497,3

Patrimonio Netto

3.330,8

3.165,6

Indebitamento finanziario netto

975,2

1.064,4

Disclaimer

Mediaset S.p.A. published this content on 12 May 2021 and is solely responsible for the information contained therein. Distributed by Public, unedited and unaltered, on 12 May 2021 07:07:02 UTC.


ę Publicnow 2021
Tutte le notizie su MEDIASET S.P.A.
30/07MEDIASET S P A: Termine del periodo di esercizio del diritto di recesso in cons..
PU
30/07Pubblicità Italia, investimenti +25,7% su anno in sem1, spinta da Europei cal..
RE
28/07TV: switch-off a nuovi standard slitta al 2022 (Stampa)
DJ
27/07MEDIASET S P A: Piano di incentivazione e fidelizzazione a medio-lungo termine
PU
27/07MEDIASET: Cda approva Regolamento piano incentivazione e fidelizzazione
DJ
27/07P101: cede Deporvillage a Jd Sports Fashion e Bipi a Rci Bank and Services
DJ
26/07TOP STORIES ITALIA: Tim, Agcom approfondisce creazione FiberCop
DJ
26/07MEDIA: Agcom; Gedi rimane 1* operatore mercato 2020, Cairo 2*
DJ
26/07MEDIA: Agcom, ricavi 2020 scendono a 11 mld (-9,5% a/a)
DJ
23/07BORSA: commento di chiusura
DJ
Pi¨ notizie
Dati finanziari
Fatturato 2021 2 835 M 3 367 M -
Risultato netto 2021 274 M 325 M -
Indebitamento netto 2021 985 M 1 170 M -
P/E ratio 2021 10,7x
Rendimento 2021 2,73%
Capitalizzazione 2 937 M 3 490 M -
VS / Fatturato 2021 1,38x
VS / Fatturato 2022 1,30x
N. di dipendenti 4 933
Flottante 20,6%
Grafico MEDIASET S.P.A.
Durata : Periodo :
Mediaset S.p.A.: grafico analisi tecnica Mediaset S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica MEDIASET S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaNeutraleRialzista
Evoluzione del Conto di Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media MANTENERE
Numero di analisti 14
Ultimo prezzo di chiusura 2,58 €
Prezzo obiettivo medio 2,69 €
Differenza / Target Medio 4,18%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Pier Silvio Berlusconi Deputy Chairman & Chief Executive Officer
Simone Sole Head-Finance & Administration
Marco Giordani Chief Financial Officer & Executive Director
Fedele Confalonieri Chairman
Niccol˛ Querci Executive Director, Manager-HR & Operations
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
MEDIASET S.P.A.23.78%3 484
WALT DISNEY COMPANY (THE)-2.85%319 816
COMCAST CORPORATION12.27%270 014
VIACOMCBS INC.9.85%26 599
THE LIBERTY SIRIUSXM GROUP6.18%15 590
FORMULA ONE GROUP10.16%10 750