Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Mediobanca S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    MB   IT0000062957

MEDIOBANCA S.P.A.

(MB)
  Rapporto
Tempo differito Borsa Italiana  -  17:35:41 27/01/2023
9.902 EUR   +0.36%
27/01L'agenda della prossima settimana -2-
DJ
27/01L'agenda della prossima settimana
DJ
27/01TOP STORIES ITALIA: banche, anche Barclays è ottimista sul margine di interesse
DJ
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivatiFondi 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Moda: in 2021 oltre livelli pre-Covid, crescita a doppia cifra in 2022

03-11-2022 | 11:03

MILANO (MF-DJ)--I dati dei primi sei mesi del 2022 hanno segnato per i maggiori player mondiali della moda un incremento del giro d'affari del 15%. Il mercato europeo ha spinto di più (+24%) insieme a quello americano (+19%, trainato dagli Stati Uniti), mentre l'Asia è stata penalizzata dalle restrizioni legate al Covid (+3%).

Nonostante l'attuale scenario macroeconomico, per l'intero 2022 le aspettative restano positive: i primi dati, rilasciati in questi giorni, indicano una crescita media del fatturato del 18% (+15% a cambi costanti) nei primi nove mesi 2022.

E' quanto si legge in un report sul sistema moda mondo elaborato dall'area Studi Mediobanca, che analizza i dati delle 78 maggiori multinazionali della moda, con ricavi superiori a un miliardo di euro

ciascuna, di cui 35 hanno sede in Europa, 29 in Nord America, 12 in Asia e due in Africa.

Le multinazionali della moda sono sostenute da fondamentali solidi e stanno incrementando i propri listini (+6% in media previsto nel 2022) in risposta ai rialzi dei costi produttivi (materie prime, mano d'opera e logistica) nonché alle pressioni valutarie. Innovazione e sostenibilità si confermano le principali leve per lo sviluppo del settore e il mercato asiatico resta di primaria importanza, con un'attenzione particolare alle generazioni più giovani e ai consumatori cinesi.

Nel 2021 le 78 maggiori multinazionali della moda hanno fatturato complessivamente 497 mld euro (+26% sul 2020, superando dell'8,5% i livelli pre-pandemici), di cui il 57% generato dai player europei e il 33% dai nordamericani. Fra i 35 gruppi europei, l'Italia con le sue nove big è il Paese più rappresentato a livello numerico, ma è la Francia, con una quota del 40% del fatturato aggregato, ad aggiudicarsi il primato per giro d'affari davanti a Germania (12%) e Regno Unito (11%), con l'Italia al 6%.

Al primo posto per ricavi tra i colossi mondiali si conferma Lvmh (64,2 mld). Seguono Nike (41,2 mld), la spagnola Inditex (27,7 mld) che controlla Zara, la tedesca Adidas (21,2 mld), EssilorLuxottica (19,8 mld), la svedese H&M (19,4 mld) e il gruppo svizzero Richemont (19,1 mld). Prima tra gli italiani Prada (3,4 mld), al 33esimo posto in classifica, seguita da Calzedonia Holding (46esima posizione), Moncler (52esima) e Giorgio Armani (54esima).

L'incremento dei ricavi nel 2021, rispetto ai livelli pre-pandemici, vede primeggiare la britannica Farfetch (+90,5%) davanti alla statunitense Crocs (+87,9%). Farftech, fondata nel 2007, è anche la società più giovane, seguita dalle connazionali Boohoo (2006) e Asos (2000) e dalla stessa Crocs (1999).

Anche la redditività supera i livelli pre-crisi: Ebit margin aggregato al 15,8% dal 9,1% del 2020 e 13,1% del 2019. Hermes si conferma al primo posto (Ebit margin al 40,1%), davanti a Chanel (35,3%) e Lvmh (31,7% al netto della divisione 'selective retailing'). Seguono Crocs (29,6%), Kering (28,4%) e Moncler (28,3%), prima italiana in classifica.

pl


(END) Dow Jones Newswires

November 03, 2022 06:00 ET (10:00 GMT)

Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
ESSILORLUXOTTICA -1.04%166.15 Prezzo in tempo reale.-1.80%
INDITEX 0.35%28.4 Prezzo in differita.14.29%
KERING 1.79%557.7 Prezzo in tempo reale.17.29%
LVMH MOËT HENNESSY LOUIS VUITTON SE -0.07%801 Prezzo in tempo reale.17.81%
MEDIOBANCA S.P.A. 0.36%9.902 Prezzo in differita.10.22%
MONCLER S.P.A. 2.37%57.78 Prezzo in differita.16.73%
Tutte le notizie su MEDIOBANCA S.P.A.
27/01L'agenda della prossima settimana -2-
DJ
27/01L'agenda della prossima settimana
DJ
27/01TOP STORIES ITALIA: banche, anche Barclays è ottimista sul margine di..
DJ
27/01BORSA: commento di chiusura
DJ
27/01COMMENTO ENERGY BORSA: A2A in marginale progresso
DJ
27/01TOP STORIES ITALIA: A2A si appresta a collocare altro green bond da 5..
DJ
26/01TOP STORIES ITALIA: Banco Bpm è ancora in rally e tocca i 4 euro
DJ
26/01Future bullish; anno da record per Tesla
AN
26/01Npl: zero penalità sulle vendite (MF)
DJ
25/01Petroliferi in affanno sul Mib, bene i bancari
AN
Altre news
Raccomandazioni degli analisti su MEDIOBANCA S.P.A.
Altre raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2023 2 963 M 3 217 M -
Risultato netto 2023 908 M 986 M -
Indebitamento netto 2023 - - -
P/E ratio 2023 9,17x
Rendimento 2023 7,60%
Capitalizzazione 8 399 M 9 117 M -
Capi. / Fatturato 2023 2,83x
Capi. / Fatturato 2024 2,75x
N. di dipendenti 5 016
Flottante 71,0%
Grafico MEDIOBANCA S.P.A.
Durata : Periodo :
Mediobanca S.p.A.: grafico analisi tecnica Mediobanca S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica MEDIOBANCA S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRialzistaRialzistaNeutrale
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media ACCUMULATE
Numero di analisti 13
Ultimo prezzo di chiusura 9,90 €
Prezzo obiettivo medio 10,69 €
Differenza / Target Medio 7,97%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Alberto Nicola Nagel Chief Executive Officer & Executive Director
Renato Pagliaro Chairman
Elisabetta Magistretti Independent Non-Executive Director
Maurizia Angelo Comneno Vice Chairman
Maurizio Carfagna Independent Non-Executive Director
Settore e Concorrenza