Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
  1. Home
  2. Azioni
  3. Svizzera
  4. Swiss Exchange
  5. Credit Suisse Group AG
  6. Notizie
  7. Riassunto
    CSGN   CH0012138530

CREDIT SUISSE GROUP AG

(CSGN)
  Rapporto
Tempo differito Swiss Exchange  -  13:42:34 09/02/2023
3.005 CHF   -7.60%
13:34La perdita del quarto trimestre del Credit Suisse Group si riduce, il fatturato cala; l'azienda prevede una perdita prima delle tasse nel 2023
MT
12:42Apollo, Credit Suisse completa la prima transazione del Gruppo Prodotti Cartolarizzati, lanciata da ATLAS SP Partners
MT
12:42L'acquisto della boutique di consulenza del Credit Suisse solleva preoccupazioni sulla governance, dice l'investitore
MT
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivatiFondi 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Marketmind: PerchÚ le buste paga potrebbero non essere importanti per i mercati

02-12-2022 | 12:02
FILE PHOTO: John C. Williams, president and CEO of the Federal Reserve Bank of New York speaks to the Economic Club of New York in the Manhattan borough of New York

Uno sguardo alla giornata in corso nei mercati statunitensi e globali da parte di Dhara Ranasinghe.

Venerdì ci sono le buste paga, ma i dati economici statunitensi più attesi potrebbero non avere molta influenza sui mercati che si stanno già comportando come se il ciclo di inasprimento degli Stati Uniti fosse finito.

Il rendimento dei Treasury statunitensi a due anni, il più sensibile alle prospettive dei tassi di interesse, è sceso di circa 26 punti base (bps) solo questa settimana, attestandosi intorno al 4,22%. Se si mantiene ai livelli attuali, questo segnerebbe uno dei maggiori cali settimanali degli ultimi due anni.

La speculazione che la fine del ciclo di inasprimento sia in vista ha anche contribuito a far salire l'indice azionario S&P 500 questa settimana ai livelli più alti da settembre.

Per alcuni, l'euforia che circonda l'idea che l'inflazione abbia raggiunto il picco, il che significa che la Federal Reserve può iniziare a rallentare il ritmo dei rialzi aggressivi dei tassi, ha bisogno di un controllo della realtà.

Una linea di argomentazione sostiene che per giustificare il movimento visto nei mercati dei titoli di Stato, la Fed deve essere più o meno a posto a dicembre.

E per molti economisti e responsabili delle politiche della Fed - a giudicare dai commenti recenti - la stretta non è ancora finita.

Il Presidente della Federal Reserve di New York, John Williams, giovedì ha ribadito la sua convinzione che saranno necessari altri aumenti dei tassi di interesse per ridurre i livelli troppo elevati di pressione sui prezzi.

Quindi, dove si colloca il rapporto sui libri paga non agricoli di novembre, in uscita alle 1330 GMT?

Beh, gli economisti intervistati da Reuters prevedono che l'economia statunitense abbia creato 200.000 nuovi posti di lavoro il mese scorso, il numero più basso da dicembre 2020, dopo un aumento di 261.000 unità in ottobre.

Grafico: Buste paga non agricole degli Stati Uniti https://www.reuters.com/graphics/MARKETS-GLOBAL/THEMES/byvrljerxve/chart1.png

Il sondaggio Reuters è stato tuttavia condotto prima di un rapporto dell'Institute for Supply Management di giovedì, che ha mostrato che il settore manifatturiero statunitense si è contratto a novembre per la prima volta in 2 anni e mezzo, con una misura dell'occupazione nelle fabbriche in forte calo.

Alla luce di questi dati, i mercati potrebbero prevedere un numero più basso in seguito. E senza dubbio questo rafforzerà l'opinione del mercato secondo cui la Fed probabilmente aumenterà i tassi di 50 punti base, in modo meno aggressivo, durante la riunione di dicembre.

Prima dei dati sull'occupazione negli Stati Uniti, gli investitori hanno molto su cui riflettere.

Il Credit Suisse sta accelerando i tagli ai costi annunciati poche settimane fa, ha dichiarato venerdì il Presidente Axel Lehmann, mentre i deflussi dei clienti e il rallentamento dell'attività pesano sulle prospettive di guadagno della banca svizzera.

Le sue azioni sono rimbalzate dai minimi storici di giovedì.

Blackstone ha limitato i prelievi dal suo real estate income trust (REIT) non quotato da 69 miliardi di dollari dopo un'impennata di richieste di riscatto, un colpo senza precedenti a un franchising che l'ha aiutata a trasformarsi in un colosso della gestione patrimoniale.

I riscatti hanno alimentato le preoccupazioni degli investitori sul futuro del REIT.

In Cina, fonti hanno riferito a Reuters che Pechino annuncerà nei prossimi giorni un alleggerimento dei protocolli di quarantena COVID e una riduzione dei test di massa, un netto cambiamento di politica dopo che la rabbia per le restrizioni più severe al mondo aveva alimentato proteste diffuse.

Lo yuan cinese ha registrato il maggior guadagno settimanale rispetto al dollaro da quando la Cina ha posto fine all'ancoraggio al dollaro nel 2005, mentre il dollaro è stato bloccato vicino ai minimi di 16 settimane rispetto ad un paniere di valute principali.

Gli sviluppi chiave che potrebbero dare una direzione ai mercati statunitensi nel corso della giornata di venerdì:

* Statunitensi di novembre, buste paga non agricole

* Canada: dati occupazionali di novembre

* Intervento del Presidente della Fed Reserve Bank di Chicago, Charles Evans


ę MarketScreener con Reuters 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
AUSTRALIAN DOLLAR / US DOLLAR (AUD/USD) 0.80%0.69829 Prezzo in differita.2.23%
BLACKSTONE INC. -2.16%94.62 Prezzo in differita.30.35%
BRITISH POUND / US DOLLAR (GBP/USD) 0.72%1.2157 Prezzo in differita.-0.35%
CANADIAN DOLLAR / US DOLLAR (CAD/USD) 0.35%0.74626 Prezzo in differita.1.17%
CREDIT SUISSE GROUP AG -7.63%3.005 Prezzo in differita.17.66%
EURO / US DOLLAR (EUR/USD) 0.45%1.07628 Prezzo in differita.0.26%
HALMA PLC 0.17%2297 Prezzo in differita.16.16%
INDIAN RUPEE / US DOLLAR (INR/USD) 0.12%0.012119 Prezzo in differita.-0.11%
NEW ZEALAND DOLLAR / US DOLLAR (NZD/USD) 0.84%0.63652 Prezzo in differita.-0.42%
UNITED STATES DOLLAR (B) / CHINESE YUAN IN HONG KONG (USD/CNH) -0.14%6.7826 Prezzo in differita.-1.85%
Tutte le notizie su CREDIT SUISSE GROUP AG
13:34La perdita del quarto trimestre del Credit Suisse Group si riduce, il fatturato cala; l..
MT
12:42Apollo, Credit Suisse completa la prima transazione del Gruppo Prodotti Cartolarizzati,..
MT
12:42L'acquisto della boutique di consulenza del Credit Suisse solleva preoccupazioni sulla ..
MT
12:09CREDIT SUISSE GROUP AG: per Jefferies è Neutral
MD
11:47Credit Suisse: ancora più giù in borsa, crollo 11%, sotto 3 frs
AW
11:40Credit Suisse: "ottimi progressi" con nuova strategia, dice il Ceo
AW
10:42Il Credit Suisse sprofonda ancora di più nel rosso per il 2022, e segnala una perdita p..
MT
10:22Credit Suisse: la borsa storce il naso, titolo perde sino al 6%
AW
10:14BAT crolla per le mancate vendite; Entain colpita dall'osservazione di MGM
AN
10:07First Abu Dhabi Bank potrebbe rinnovare l'offerta da 35 miliardi di dollari per StanCha..
MR
Altre news
Raccomandazioni degli analisti su CREDIT SUISSE GROUP AG
Altre raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2022 15 276 M 16 585 M 15 459 M
Risultato netto 2022 -6 708 M -7 283 M -6 788 M
Indebitamento netto 2022 - - -
P/E ratio 2022 -1,57x
Rendimento 2022 1,36%
Capitalizzazione 12 904 M 14 010 M 13 059 M
Capi. / Fatturato 2022 0,84x
Capi. / Fatturato 2023 0,80x
N. di dipendenti 51 680
Flottante 99,0%
Grafico CREDIT SUISSE GROUP AG
Durata : Periodo :
Credit Suisse Group AG: grafico analisi tecnica Credit Suisse Group AG | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica CREDIT SUISSE GROUP AG
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRialzistaRibassistaRibassista
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media HOLD
Numero di analisti 21
Ultimo prezzo di chiusura 3,25 CHF
Prezzo obiettivo medio 4,09 CHF
Differenza / Target Medio 25,7%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Ulrich K÷rner Group Chief Executive Officer
Dixit Joshi Chief Financial Officer
Axel P. Lehmann Chairman
Joanne Hannaford Chief Technology Officer
Francesca Jane McDonagh Chief Operating Officer
Settore e Concorrenza